Per le banche in difficoltà è stato adottato un sistema atto a garantirne la sopravvivenza,  il provvedimento è stato adottato  dalla Commissione degli Affari economici. Ma vediamo cosa sono e rappresentano le banche, in relazione a questa problematica: le banche sono2979032807_d97716e9c4.jpg sostanzialmente degli istituti di credito,  che  prestano i soldi  precedentemente depositati da  clienti e obbligazionisti.

Se i prestiti concessi non vengono rimborsati in tempo utile, le banche rischiano di non riuscire a pagare gli interessi ai propri clienti.

I deputati europei hanno rifiutato la proposta di ricorrere in aiuto a depositi per un importo inferiore ai 100.00 euro confidando nella certezza che gli obbligazionisti possono essere in grado di far fronte a tale situazione.

Quindi gli azionisti dovranno pagare per assorbire eventuali perdite derivanti da ritardi pagamento, In taluni casi si renderà necessario in relazione all’importo specifico, ricorrere ai soldi pubblici, lo stato si offre quindi come garante integrando le perdite in parte o nazionalizzando l’istituto di credito in modo temporaneo. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.