Cuore spezzato, cosa fare quando il cuore emotivo soffre?

0
Cuore spezzato, cosa fare quando il cuore emotivo soffre ?
Cuore spezzato, cosa fare quando il cuore emotivo soffre ?

Cuore spezzato, tristezza, molto persone si trovano ad affrontare periodi di crisi dovuti a problemi sentimentali, lavorativi, lutti in famiglia, problematiche di salute, e altro. Tutte situazioni che inficiano sulla serenità e che abbiamo voluto definire “cuore spezzato”. Il cuore emotivo soffre per diverse cause e talvolta per concause quel che è certo è che in queste situazioni è consigliabile armarsi di buona volontà e ricercare di risalire la china, da soli o facendosi aiutare.

Indice

Cuore emotivo che soffre o cuore spezzato: cosa fare?

Non parliamo di problemi di cuore intesi come patologia del cuore, ma di cuore emotivo, dei sentimenti, di quella scintilla vitale che consente di vivere al meglio il nostro tempo, così come gli affetti e le situazioni lavorative.

Non esiste la bacchetta magica per sconfiggere il dolore e la depressione ma ci sono alcune cose che si possono fare quando il “cuore è spezzato”, e tra essi, la condivisione e la richiesta di consigli e aiuto.

Condividi i tuoi sentimenti

Liberare le proprie ansie, condividere il dolore confidandosi con amici fidati o con un professionista del settore è sicuramente un processo non facile ma che può aiutare a sentirsi meglio, anche se poi l’aiuto principale deve venire da noi stessi e dalla volontà di cambiare questa situazione dolorosa.

Accettazione di propri sentimenti

Se il dolore c’è, va accettato, non combattuto. Presa consapevolezza della sua presenza e di avere “il cuore spezzato” è importante trovare una via d’uscita. Essere coscienti di stare male è già un primo passo importante, sia che la causa sia un amore finito, un lavoro che non arriva, problemi di salute o un lutto, l’entità del problema è spesse volte, in relazione al proprio modo di percepirlo ed affrontarlo.

Prendersi cura di se stessi

La prima cosa da fare è sicuramente quella di prendersi cura di se stessi, cercare di svolgere attività che aiutano a sentirsi meglio e a combattere il dolore e la tristezza e dunque la depressione (qualora presente). Alimentazione sana, esercizio fisico, svago e divertimento sono un mix di benessere che aiuta corpo e anima.

Pratica di Mindfulness

La mindfulness può aiutarti a essere consapevole del momento presente e a gestire lo stress e l’ansia. Puoi fare esercizi di respirazione, meditazione o yoga per aiutarti a sviluppare questa abilità.

Imparare dalle proprie esperienze pregresse

E’ bene riflettere su quali sono le cause che hanno portato a vivere in negativo questo periodo della vita. Capire quali sono state le situazioni che hanno portato al tuo cuore spezzato e poi cerca di imparare da esse. Questo può aiutarti a crescere emotivamente e a prendere decisioni migliori in futuro.

Chiodo scaccia chiodo

In amore la tecnica del “chiodo scaccia chiodo” non funziona quasi mai. E’ importante ritrovare se stessi ed il proprio equilibrio prima di imbarcarsi in altre situazioni sentimentali. Consigliato prendersi del tempo.

Supporto professionale

Talvolta alla base di un “cuore spezzato” c’è una personalità fragile che non è in grado di attutire i colpi che la vita riserva. Altre volte il trauma è stato molto pesante ed incisivo. Un bravo psicologo e un terapista potrà essere di grande aiuto.

Svolgere attività che piacciono

Svolgere attività ricreative che piacciono sia a livello sportivo o di altro tipo aiutano a sentirsi meglio emotivamente e fisicamente. Le attività che piacciono distraggono dagli stress emotivi, aiutano a produrre endorfine a a migliorare l’umore.

Gruppi di sostegno

Alcune volte un “cuore spezzato” può beneficiare del confronto con persone che stanno vivendo delle situazioni simili. A tal proposito i gruppi di confronto sono un ottima soluzione e permettono anche di conoscere gente nuova e di comprendere che non siamo “ne soli”, “ne i soli” a vivere emozioni negative e pressanti.

Come riconoscere le persone sincere da quelle false: amici, lavoro e famiglia

Considerazioni

E’ importante non colpevolizzarsi e a dare tempo al tempo. E’ ovvio infatti, che la guarigione da un cuore spezzato richiede tempo. Non cercate di forzare il processo o aspettarvi di sentirsi meglio immediatamente.

È importante cercare il supporto di cui si necessita e lavorare gradualmente per superare la tristezza e i dispiaceri emotivi che si stanno vivendo. Ogni cuore spezzato tornerà a battere forte e vitale come prima compiendo il giusto percorso.

Previous articleCome scegliere i soprammobili, quanti usarne e quali adottare
Next articleStile preppy e college vibes differenze moda tendenze teen ager
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.