Desigual originalità e la storicità delle Querce incantate

Voi direte: ma che centrano le querce incantate con la storicità e l’originalità? E che c’entra in tutto questo Desigual? Nulla e tutto! Una semplice gita fuori porta alla ricerca di un terreno perduto di famiglia dove stanziano querce incantate e dove, fronte strada, esiste una struttura turistica che si chiama appunto, Le Querce Incantate. In località Sasso, a due passi dalla capitale italiana, si trovano ancora terreni sui quali svettano fiere delle stupende querce secolari.

Desigual originalità e la storicità delle Querce incantate
Desigual originalità e la storicità delle Querce incantate

Desigual originalità e la storicità delle Querce incantate: gita a Sasso

Una gita, un abbigliamento originale e confortevole quello interpretato da Desigual. Non so quanto le foto gli rendano giustizia ma, vi assicuro che le querce sono enormi. Il tronco alla base delle stesse è oltre un metro è mezzo (parte frontale), considerate che sono alta poco più di  1,70 e le mie braccia fino alla punta delle mani vanno oltre il metro e mezzo. Chi mi conosce sa che apprezzo molto vestirmi comoda ma amo anche scegliere capi particolari e, nello specifico, mi sono affidata a Desigual.

 

Desigual
Desigual

 

Desigual originalità e la storicità delle Querce incantate: SI! Una storicità che si origina proprio dalla nascita delle querce risalente a diversi secoli fa. L’atmosfera che regna nella zona è molto suggestiva grazie alla presenza di questi magnifici alberi dislocati sui vari terreni e grazie anche al centro “Le Querce Incantate” dove si celebrano matrimoni, eventi e cerimonie di ogni genere. La location romantica si trova lungo la strada che prende il nome  proprio ispirandosi al territorio. La fortuna ci ha assistito e per la nostra uscita fuori porta, l’abbigliamento semi estivo con scarpe da ginnastica in tela Superga, non ha dato problemi. La camicia Desigual è senza dubbio fedele allo stile del brand ed interpreta il fulcro del brand con un’infinità di disegni ed applicazioni diseguali.

 

Camicia Desigual
Camicia Desigual

Sasso, Cerveteri e le terme

L’odore dell’aria è leggermente acre, dipende dal fatto che ci si trova in una località dove sono presenti acque sulfuree e termali di cui, le più note ed antiche, sono quelle  che si trovano il località Pian della Carlotta denominate dai romani “Aquae Ceretanae” con proprietà termoterapeutiche. La notorietà dei benefici di tali acque attirava anticamente sul luogo persone di ogni genere.

Ritornate alla luce le magnifiche vasche termali con rivestimento marmoreo e mosaici policromi grazie alla sovrintendenza delle belle arti del’Etruria meridionale.  Tutta la zona circostanza, inclusa la cittadina di Sasso e di Cerveteri, sono ricchezze storiche da scoprire grazie ai  Romani e agli Etruschi che hanno lasciato tracce ben visibili tra necropoli e reperti di vario genere.

A Cerveteri è possibile visitare il museo archeologico, il castello e la necropli etrusca, mentre a Sasso oltre alle terme, è presente un piccolo borgo medioevale ancora in perfetto stato.  Le mura merlate che incorniciano l’ingresso e fanno da porta al borgo, recano lo stemma della famiglia Patrizi che diede alle strutture una conformazione cinquecentesca. Sulla piazza si affaccia la Chiesa di Santa Croce fondata nel XVI secolo da Filippo Patrizi.

 

Sasso(RM) Chiesa di Santa Croce

 

Scorcio della piazza

 

Sasso ed il nome caratteristico

Il nome della frazione di Sasso vicina a Cerveteri e in provincia di Roma deriva dall’incombente mole di una antica rupe trachitica  alle pendici delle formazione di Monte Santo. La rupe,  silenziosamente, sovrasta a breve distanza l’abitato, facendo da sfondo al piccolo paese. Sulla stessa si trova una croce luminosa che svetta sul lato sinistro della rupe. Il picco roccioso viene chiamato anche “La Rocca” o scoglio di Sant’Antonio e conserva a tutt’oggi scarsi resti di antiche murature risalenti al XII secolo.

 

 

Sasso

 

Un’ altra storia antica accredita il nome di Sasso alla località in quanto fa derivare il nome Sasso dal latino “Saxo” ossia Sassone in virtù dei gruppi di popolazioni Sassoni che vi abitarono in epoca Medioevale.

 

 

Mara Mencarelli

Autrice, blogger, webeditor, freelance, amo scrivere da sempre, ma adoro anche ballare ed insegno caraibici. Ho una splendida famiglia con 3 figli. Mi appassiona l'arredamento, il giardinaggio, il fai da te, la medicina la psicologia, la cucina, la moda, lo sport, e molte altre cose di cui vi racconto e vi parlo nel mio blog. Hai una domanda da farmi o cerchi collaborazioni o pubblicità? Scrivimi! Ti risponderò quanto prima :-) Conctat me maraoya21@gmail.com

6 pensieri riguardo “Desigual originalità e la storicità delle Querce incantate

  • settembre 29, 2017 in 22.11
    Permalink

    che bell’articolo…. mi hai fatto venire voglia di andare con la mia famiglia e amici con bambini a fare una bella passeggiata in questi posti incantevoli 🙂

    Risposta
  • settembre 29, 2017 in 22.11
    Permalink

    Che bella storia hai raccontato connessa a querce secolari che ancora esistono nelle nostre zone. Ottima scelta per Outfit comodo e versatile

    Risposta
  • settembre 29, 2017 in 22.11
    Permalink

    Articolo molto interessante. Mi è piaciuta molto la tua descrizione. Sicuramente la natura è bella di suo e qualcosa di così meraviglioso merita di essere descritto in maniera consona. Ti ammiro molto per i contenuti che pubblichi.

    Risposta
  • settembre 30, 2017 in 22.11
    Permalink

    Che bell’articolo! La camicia mi piace molto.. e le querce mi hanno sempre affascinata. Se potessero parlare, chissà cosa racconterebbero!

    Risposta
  • settembre 30, 2017 in 22.11
    Permalink

    Complimenti per l’articolo! Anche stavolta ci trasporti in posti incantati! Anche il look Desigual che hai scelto è decisamente in tono con i luoghi visitati

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *