In vacanza con Smartbox? Meglio di no: la nostra esperienza

1
In vacanza con Smartbox? Meglio di no: la nostra esperienza
In vacanza con Smartbox? Meglio di no: la nostra esperienza

In vacanza con Smartbox? La mia risposta è decisamente negativa su molti fronti e dovuta alle nostre plurime esperienze con Smartbox. I motivi? Più di uno, e ve li elencheremo nel dettaglio.

In primis la vasta scelta dei gestori presenti nei cofanetti per vacanza, di uno, due o più giorni che, al momento della prenotazione, si rivelano non disponibili. Ma vediamo nel dettaglio perché sconsigliamo di andare in vacanza con gli Smartbox.

In vacanza con Smartbox? Meglio di no

Abbiamo acquistato questi cofanetti diverse volte e, sin da subito, la prima cosa che ci saltò agli occhi fu il fatto che la scelta delle location da prenotare è molteplice, ma alcuni gestori risultano incredibilmente prenotati, o peggio ancora, altri sono perennemente prenotati nei fine settimana.

Ciò costringe alla scelta di una location di vacanza nei giorni infrasettimanali che, ovviamente lascia il tempo che trova e non sempre è facile coniugare con il lavoro o costringe a prendere anziché un giorno di ferie 3 giorni di ferie; o alla scelta forzata di altre location che non avremmo altresì considerato.

Smartbox: pranzi e cene incluse? Si e no

Alcuni cofanetti regalo prevedono delle attività incluse, altri la sola colazione, altri ancora, la mezza pensione o la pensione completa. Anche in questo caso, a fronte del prezzo si deve far attenzione a cosa comprende la cena: quante portate, dolce, caffè e bibite.

Il più delle volta prevede 3 portate, ossia primo, secondo e contorno. Eventuali dolci, caffè, acqua o vino vanno pagati a parte (elemento che va considerato perché talvolta può rivelarsi caro più del dovuto).

SPA si o no?

Avete deciso di passare due giorni in una dimora da sogno e godere della SPA? Attenzione perché di questi tempi gli ingressi nelle SPA sono contingentati per via del COVID, quindi se prenotate nel fine settimana rischiate di trovare un numero di prenotazioni che non vi consente l’ingresso alla SPA, che oltretutto, richiede la presentazione del green pas.

E comunque quando ci si reca in questi luoghi, si cerca la tranquillità ed il relax, quindi attenzione a non scegliere location che potrebbero garantirvi tutto, fuorché il relax, sempre che vi accettino la prenotazione…

Prenotazione dirette alberghi Smartbox

Attenzione, perché nel momento in cui vi siete stancati di cercare di prenotare la vostra destinazione e di ricevere la disdetta potreste puntare, come ho fatto io “sulla prenotazione diretta” convinti di arginare il problema.

Partiamo dal presupposto che con prenotazione diretta le location tra cui scegliere si contano sulla punta delle dita ma, e dico ma, anche una volta optato per questa soluzione, potreste trovarvi una brutta sorpresa: quella di essere contattati dal gestore (dopo aver già ottenuto conferma) che vi comunica che non può ospitarvi per questo o quel motivo.

Nel nostro caso il gestore ci comunicò che le soluzioni invernali hanno per loro un costo maggiorato per via del riscaldamento, e che Smartbox ha un prezzo che non è aggiornato da ben 5 anni, per cui non avendo una convenienza reale, anche per via delle alte commissioni, tendono ad annullare le prenotazioni.

Avete fatto un cambio di cofanetto o aggiunto pranzi, cene o altre attività? Ecco che se il gestore vi contatta per comunicarvi di non potervi comunque ospitare, avete un problema in più: la prenotazione saltata ed i soldi aggiuntivi versati.

Personalmente, l’ultimo viaggio prenotato con il cofanetto avevo deciso di andare in Umbria, ma mio malgrado sono stata costretta a scegliere per forza di cose l’Abruzzo per poi trovarmi comunque a combattere con un annullamento che sono riuscita a recuperare privatamente.

Se cercate di contattare Smartbox, vi accorgerete di aver non uno, ma tanti problemi per farlo e che verrete rimandati sul sito alla dicitura “aiuto” che prevede una serie di domande con relative risposte ma che difficilmente potrà risolvervi queste situazioni ingarbugliate.

La soluzione?

Contattate telefonicamente il gestore presso cui avreste voluto recarvi (cercate in rete quasi sempre hanno anche un loro sito). Comunicate i vostri dubbi e soprattutto le vostre esigenze in termini di date, cercate insieme di trovare una soluzione: forse ci riuscirete, come ho fatto io dopo aver avuto l’annullamento attraverso una mail ricevuta dal gestore, a 3 giorni dalla partenza.

Difficilmente riuscirete a risolvere attraverso Smartbox perché al di la di quello che scrivono, sappiate che pagate lo Smartbox ma non siete tutelati, almeno non come dovreste.

Altre esperienze con Smartbox

Non mi pronuncio per quanto riguarda le altre esperienze con i cofanetti Smartbox in quanto ho sempre utilizzato quelli che prevedono 2 o 3 giorni di soggiorno nel verde o in città d’arte o simili. Ma da quel che si evince dal video di Report sembra che gli acquirenti dei cofanetti siano considerati dai gestori come acquirenti di serie B.

Ma realmente, per onestà, personalmente non so dirvi se le altre opportunità siano valide. Certo è che come idea regalo si presenta molto carina, tant’è che in diverse occasioni io stessa ne ho regalati alcuni.

Ma, alla luce dell’ultima esperienza negativa Smartbox, e delle precedenti, devo tirare delle somme: non si tratta d un caso eccezionale ma sembra, anche leggendo nel web in vari siti e forum, che le problematiche di questo tipo siano la norma.

Quindi il consiglio è di prenotare direttamente viaggi ed esperienze senza usufruire di questo ponte di comunicazione tra gestori e clienti che potrebbe solo complicarvi la vita invece di semplificarvela.

Se invece avete ricevuto un cofanetto come regalo, sappiate sin da subito che dovrete perdere tanto tempo per trovare una soluzione di viaggio e vacanza che vada bene per voi compatibilmente con ciò che offre realmente il sito.

Vi è un’interessante video di Report sugli Smartbox che vi consiglio di guardare, sembra che tra le motivazione dei numerosi rifiuti vi siano delle commissioni altissime del 30 % contro il 18 % di altri motori di ricerca per travel.

>center>

A voi è mai capitato? che esperienza avete avuto con i cofanetti regalo?

Previous articleCome vestirsi sportivi: consigli
Next article12 giochi con le carte da fare in famiglia a Natale e non solo
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.