Alla scoperta dei vini Spagnoli

4
230
Alla scoperta dei vini Spagnoli
Alla scoperta dei vini Spagnoli

La Spagna, insieme alla Francia e all’Italia, è tra i maggiori produttori di vino. Anche se, diversamente dagli altri due paesi, solo recentemente la Spagna ha investito sulla commercializzazione del suo vino. In seguito alla sua commercializzazione estera il vino Spagnolo ha riscosso un grande successo in tutto il mondo, rientrando tra i vino più
apprezzati del mondo.

Questo grande successo estero si deve soprattutto ai vini andalusi apprezzati e conosciuti come vini di alta qualità. Nonostante questo grande sviluppo nel commercio esterno la commercializzazione di vino all’interno del paese, soprattutto nella zone rurali, è ancora legata alla vendita in aziende.

La varietà dei vini spagnoli

La penisola Spagnola presenta una grande varietà di vini con caratteristiche. Ogni regione spagnola presenta produzioni e prodotti con caratteristiche particolari. Famose per la produzione di vino rosso sono la zona della Rioja, la zona di Priorat conosciuta solo recentemente per la produzione del suo vino rosso, un’altra zona famosa per produzione di vino rosso Ribera del Duero dove si trovano le cantine più famose di Spagna. Per quanto riguarda la produzione di vino bianco le regioni di produzione più famose sono la Rueda e la Rias Baixas.

Ma il più famoso e forse più consumato al mondo tra i vini Spagnoli è il vini dell’andalucia, prodotto appunto in Andalucia. Una zona nel Sud della Spagna particolarmente adatta alla produzione di vino per la sua posizione geografica che la vede collocata tra le montagne e il mare donandole condizioni climatiche e temperatura particolarmente adatte alla coltivazione della vite e quindi della produzione di vino.

In questa zona si producono vini dolci e dall’alta gradazione come Sherry il vino più famoso della produzione andalusa, erroneamente considerato un liquore, ma lo Sherry è un vino liquoroso o meglio un vino fortificato che si ottiene attraverso una lavorazione complessa e particolare che in questa zona è possibile grazie alle particolarissime condizione ambientali.

La sua produzione è delimitata in una zona chiamata triangolo dello Sherry che comprende le città di Jerez de la Frontera, El Puerto de Santa Maria e Sanlucar de Barrameda. Ma bisogna dire che di sherry non ne esiste uno solo, infatti, ogni zona da vita ad una produzione particolareggiata dalla quale si ottengono varianti diverse di Sherry:
● Manzanilla, una varietà secca dal colore chiaro e dal sapore elegante e ricercato che si produce solo nella zona di Sanlucar de Barrameda.
● Fino anche in questo caso un vino secco dal colore chiaro.
● Amontillado si produce in una zona vicino Cordova.
● Oloroso dal colore scuro con una maggiore concentrazione e una gradazione alcolica alta.
● Palo Cortado considerato una via di mezzo tra Oloroso e il Fino.
● Cream caratterizzato da un più alto livello di dolcezza.
● Pedro Ximenez dal sapore più dolce, spesso abbinato ai dessert.

Un elemento distintivo di questi vini è che vengono fatti maturare in botti di legno sotto uno strato di lievito che non permette l’ossigenazione. Oggi i vini andalusi sono conosciuti in tutto il mondo come vini di alta qualità dalla produzione particolare e complessa, ma soprattutto indicati come prodotti fortemente legati al loro territorio e al suo clima, infatti, la loro produzione sarebbe impossibile altrove.

 

Ti potrebbe interessare

Arredare con le cantine per la conservazione del vino in casa ed enoteche

 

4 COMMENTS

  1. Non ho mai avuto il piacere di provare un vino spagnolo ma altri prodotti alimentari che ho potuto assaggiare sono sempre stati ottimi il che mi fa pensare che anche i vini lo siano.

     
  2. mi piace bere sempre un buon bicchiere di vino, quelli spagnoli non li ho mai provati ma devo dire che mi piace l’idea anche perchè adoro la spagna e ci andrò in autunno

     

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.