Involtini di pollo ripieni senza latte ne derivati

0
Involtini di pollo ripieni senza latte ne derivati
Involtini di pollo ripieni senza latte ne derivati

I petti di pollo sono adatti a molte ricette tra esse gli involtini di pollo che possono essere farciti in molti modi diversi grazie a ricette fantasiose e voglia di gusto. Ma la nostra ricetta di oggi è semplice e molto gustose e prevede l’uso di prosciutto crudo o speck per ala farcitura degli involtini di pollo e pane grattugiato per la creazione id una buona crosticina esterna che rendere agli involtini belli da vedere e gustosi. Ma vediamo come realizzarli!

Involtini di pollo ripieni con patate: ingredienti

Per ovvi motivi e chiaro che la farcitura può prevedere il formaggio: per chi ama il filante cremoso consiglio le sottilette, per chi ama il sapore pieno il provolone piccante per chi invece ama gustare involtini che filano è indicata la mozzarella. Noi nello specifico non abbiamo utilizzato i formaggi in quanto abbiamo creato una ricetta per gli involtini di pollo ripieni senza latte ne derivati, ma non per questo meno buoni: vediamo quali sono dunque, gli ingredienti da utilizzare.

Ingredienti per 4 / 5 persone

  • 500 grammi di petti di pollo a fettine
  • 3 cucchiai di vino
  • olio
  • prosciutto crudo o speck 1 etto
  • pane grattato
  • sale
  • pepe
  • maggiorana
  • 1 patata per persona

Preparazione involtini di pollo senza latte ne derivati

Per prima cosa è necessario bagnare la carne bianca di pollo con un po’ di olio e del vino bianco in modo che venga più morbida. Successivamente, togliete i petti di pollo dal piatto dove li avete bagnati, salate leggermente e pepate. Intanto tagliate a pezzetti piccoli le patate preparandone 1 per persona. Le patate non deve essere un contorno a tutti gli effetti, ma devono, più che altro, accompagnare gli involtini di pollo.

Panate gli involtini da un solo lato premendo bene. Stendete 1 fetta di prosciutto crudo o speck all’interno di ogni petto di pollo, spolverate con maggiorana e richiudete l’involtino arrotolandole bene e chiudendolo con gli stecchini. Cospargete ancora la superficie dell’involtino di pollo con il pane grattato in modo da coprirlo bene da ogni lato.

Versate dell’olio extra vergine di oliva in una padella anti aderente grande. Fate rosolare gli involtini da ogni lato. Aggiungete le patate tagliate a tocchettini piccoli e fatele dorate leggermente. A questo punto incorporate dei pezzetti di prosciutto crudo alle patate. Potete scegliere di sostituire il prosciutto con speck, pancetta od altro insaccato variando di volta in volta il sapore dell’involtino di pollo.
Terminate la cottura a fuoco medio basso, aggiungendo, se necessario qualche cucchiaio di acqua.

Tempo di preparazione e difficoltà

Si tratta di una ricetta facile da realizzare per un secondo di carne. Il tempo di preparazione è di una decina di minuti mentre quello necessario per la cottura è di circa 20 – 30 minuti. Molto dipende dalle dimensioni delle patate per questo vi ho indicato di tagliarle a cubetti piccoli perché in questo modo cuociono più in fretta e possono accompagnare sia visivamente che in termini di gusto, gli involtini di petto di pollo ripieno senza latte ne derivati.

Previous articleMusicoterapia e danzaterapia cos’è come si fa
Next articleDocce in muratura: 10 idee bagno per bagni moderni
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.