Mobile shabby chic come realizzarlo in 5 passi spendendo poco

0
8

Lo shabby è molto amato anche per la capacità di poter riciclare con facilità. Anche se non si ha dimestichezza con il fai da te possiamo cimentarci in una creazione:  mobile shabby chic come realizzarlo in 5 passi spendendo poco

 

Per dar vita ad un mobile shabby chic dovremo procurarci dei materiali appositi ed altri di riciclo cominciando proprio dal mobile cercando dunque di spendere poco, pur rimanendo soddisfatti.

 

Mobile shabby chic come realizzarlo in 5 passi spendendo poco
Mobile shabby chic come realizzarlo in 5 passi spendendo poco

Mobile shabby chic come realizzarlo in 5 passi spendendo poco: materiali

 

Sicuramente la prima cosa da fare per dar vita ad un mobile shabby è quello di procurarci un vecchio mobile. Per prima cosa dovremo pensare a che tipo di mobile ci necessita e considerare l’ambiente in cui inserirlo. Piccoli mobili possono essere adibiti alla funzione di comodini, mobili telefono, mobili da ingresso, cassettiere pratiche da inserire un po’ ovunque, ma potremmo anche optare per grandi credenze da soggiorno shabby o per un tavolo da salotto o da pranzo. Il consiglio è di iniziare con mobili piccoli e semplici per poi passare ad esecuzioni più complesse ed estese.

 

Dove reperire il mobile di recupero per effetto shabby

Da un rigattiere, recuperato in cantina, o riciclato grazie ad un’amica o un conoscente che se ne disfa. Chiedendo in giro o facendo visita ai mercatini dell’usato, questa tipologia di mobili sono facilmente reperibili. Fate attenzione che il mobile sia in legno massello e che non si tratti di un legno impiallacciato.

 

  • Mobile di recupero
  • Vernice bianca all’acqua
  • Vernice trasparente opaca (tura pori)
  • Carta vetrata a grana media/grossa 120 e fine
  • Pennelli
  • Solvente
  • Guanti
  • Cera

Come carteggiare il mobile

La prima cosa da fare è quella di eliminare la vecchia vernice dal mobile. Se si tratta di una vernice di consistenza normale, sarà sufficiente carteggiare con la carta vetrata il mobile, utilizzando prima la grana più grossa e, successivamente, quella più fine che generalmente è di colore grigio scuro. Dopo aver rimosso tutta la vernice, ed il legno sarà portato a nudo, è importante eliminare tutti i residui di polvere e limatura dovuti alla carteggiatura, spolverando con attenzione il mobile in ogni sua parte.

 

Passare la vernice trasparente opaca

Per un lavoro ben eseguito è necessario rendere la superficie del legno meno permeabile ed uniforme. La vernice opaca serve a chiudere i pori del legno preparandolo alla verniciatura successiva con la vernice bianca che conferirà un aspetto shabby al mobile. Alcuni accorgimenti consentiranno di rendere il mobile simile ad uno shabby originale caratterizzato da verniciatura usurata.

Qualora vi siano dei fori di tarlo passare un prodotto anti-tarlo prima di procedere alla verniciatura. Per conferire un aspetto usurato passeremo la candela, precedentemente scaldata, sulle zone che dovranno apparire usurate. Si prediligono, in genere, gli angoli ed i punti più esposti del mobile che variano in base alla struttura stessa de mobile.

 

Verniciatura mobile shabby chic: vernice bianca o pastello

A questo punto siamo al passaggio numero 4, fase in cui si passa alla vera verniciatura, quella che rifinirà il mobile dandogli un aspetto decoroso e gradevole. Passare 1 o più mani lasciando asciugare tra una mano e l’altra. Se si vuole conferire un aspetto usurato al mobile si potrà rimuovere la cera precedentemente applicata, carteggiando con carta vetrata fine e, in quei punti,  lasciare il legno semi-scoperto.

 

Piccoli trucchi per personalizzare il mobile shabby

C’è chi utilizza stendere un po’ di caffè su queste zone per donare un aspetto vissuto naturale. Nel caso vogliate una verniciatura shabby moderna e compatta, evitate di stendere la cera e di passare il caffè. Se ci ripensate, potrete sempre, in un secondo tempo, rimuovere leggermente le vernice agendo con la carta vetrata fine, in qualche punto del mobile.

 

Completamento del mobile

Come visto non occorre necessariamente fare procedimenti complessi tipici dei mobili decapé passare sul fondo vernici grige compattanti e così via. Utilizzando una buona vernice, e preparando bene il mobile, si può avere un ‘effetto shabby naturale con vernici buone e senza spendere molto. Se necessario, acquistate serrature, pomelli o manigliette che monterete a fine verniciatura.

Lasciate asciugare bene il mobile e fategli prendere aria prima di inserirlo nell’arredamento di casa.

 

Ti potrebbe interessare

 

Cosa sono i mobili decapè: come sceglierli o realizzarli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.