Seggiolini e dispositivi anti abbandono la legge

9
140
Bambini sicurezza auto
Bambini sicurezza auto

La tecnologia ed il progresso hanno dato vita a prodotti che, accrescono e garantiscono la sicurezza, sia in casa che in auto. Uno di questi prodotti è sicuramente il seggiolino auto che con l’ultimo decreto legge si trasforma anche in seggiolino anti abbandono.

Seggiolini auto e dispositivi di sicurezza omologati

Infatti per quel che concerne i  seggiolini e dispositivi anti abbandono la legge  parla chiaro; si devono dotare le vetture di prodotti omologati con certificazione annessa pena multe salate. La proroga per l’adeguamento era stata fissata per marzo 2020 per poter dare alle aziende il tempo di produrre soluzioni valide, e ai genitori di adeguarsi nel migliore dei modi. Ma la legge è entrata in vigore il 7 di Novembre 2019 e la proroga per quanto concerne le sanzioni, è saltata. Alla base di un buon dispositivo che rispetti i requisiti di legge c’è l’omologazione e la certificazione. Ma quali sono i dispositivi ed i seggiolini anti abbandono?

Seggiolini e dispositivi anti abbandono la legge
Seggiolini e dispositivi anti abbandono la legge

L’offerta del mercato

Oltre a trattarsi di una legge che mette in sicurezza molti bambini dalla amnesia dissociativa dovuta a traumi o stress, o sindrome del black out della memoria, che hanno dato vita a fenomeni gravi di cronaca in cui i bambini sono stati dimenticati in auto con epiloghi talvolta anche tragici, si tratta anche di un vero business per molte aziende che, prontamente, hanno dato vita a seggiolini anti abbandono dotati di allarmi sonori e dispositivi da connettere al proprio smartphone in grado di allertare mamma e papà con un SMS o una chiamata telefonica. Oltre ai seggiolini auto, sono stati omologati anche dispositivi elettronici anti abbandono che possono essere installati su seggiolini auto preesistenti e che hanno la medesima funzione di aumentarne la sicurezza.

Cos’è un dispositivo anti abbandono?

Il decreto ministeriale specifica cos’è un dispositivo anti abbandono e quali requisiti deve avere per essere a norma di legge.  Lo scopo di questi dispositivi è quello di prevenire l’abbandono del bambino in auto. Sono compresi i bambini che vanno dalla nascita dunque anche da 0 mesi, fino a 4 anni di età. I dispositivi vanno applicati nei veicoli che rientrano nelle categorie M1, N2, N2, N3. il dispositivo si attiva qualora il conducente del veicolo si allontani dallo stesso dimenticandosi incautamente del bambino o dei bambini che si trovano sui seggiolini in auto. I dispositivi sono di 3 tipologie

  • I più sofisticati sono dotati di telecamera e allarme come quello di Bob CAM.
  • Altri dispositivi anti abbandono possiedono un allarme acustico,
  • Altri dispositivi di sicurezza possiedono un collegamento con lo smartphone e attivano sia messaggi che chiamate.
  • Alcuni dispositivi anti abbandono hanno più funzioni insieme, di quelle citate, integrate tra di loro

Come deve essere un dispositivo anti abbandono?

Nella scelte del dispositivo o del seggiolino auto si deve tener conto di alcuni fattori importanti:

  • Deve essere integrato al sistema di origine, funzionare correttamente, ed essere omologato e certificato.
  • Essere indipendente dal veicolo e dal sistema di ritenuta del bambino
  • Attivarsi automaticamente quando il bambino viene posto sul seggiolino
  • Deva avere un segnale che confermi l’avvenuta attivazione
  • Deve presentare segnali visivi, acustici o di altro tipo (es. vibrazioni) per allertare chi è all’esterno del veicolo o all’interno.
  • Essere conforme alle norme di sicurezza Europee (Ue), ed avere marchiatura CE.

 Dispositivi anti abbandono le sanzioni

Dunque, da quel che emerge  la legge è attiva da circa 1 settimana: e per chi non si è ancora adeguato? La legge prevede che violazioni dell’art 172 C.d.S. saranno sottoposte a sanzioni amministrative di tipo pecuniario nell’ordine di un minimo di 81 euro fino a raggiungere i 326 euro. Il pagamento effettuato entro 5 giorni prevede una sanzione ridotta a 56,70 euro. Oltre al pagamento della multa è prevista una decurtazione di ben 5 punti sulla patente del guidatore

Tecnologia e buon senso

Sebbene i prodotti tecnologici possono costituire un ottimo aiuto, si deve sempre tener conto del fatto che anche la tecnologia può fallire. E’ buona norma usare anche il buon senso in ogni situazione, e far ricorso alle proprie risorse per scongiurare eventuali pericoli. Se si vede un bambino solo in auto segnalarlo al 112 o al 113.

 

9 COMMENTS

  1. per fortuna mia figlia ora ha 6 anni ed è fuori da questa legge ad ogni modo credo che sia una sicurezza in più per chi ha bambini più piccini e spero tutti si adeguino in tempi brevi

     
  2. finalmente e’ diventato legge cosi almeno ci saranno meno tragedie …certo che ci sono tanti modelli grazie delle info

     
  3. Speriamo che venga adottati da tutti e non aspettano sempre il peggio, questi dispositivi aiutano davvero in caso di pericolo

     

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.