Stories di successo su Instagram, alcune regole da seguire

1
Instagram
Stories di successo su Instagram, alcune regole da seguire

Come trasformare semplici storie in seguitissimi capolavori

Instagram, che passione! Una passione infinita grazie agli infiniti aggiornamenti che permettono di creare dal nulla storie sempre più belle su uno dei principali social network che ha a che fare con la pubblicazione di foto e video. Le stories di Instagram – diciamocelo – sono ciò che di più coinvolgente ci sia, perché chiunque con un pizzico di fantasia può creare la propria storia attraverso pochi e semplici click. Già ma pochi e semplici click bastano da soli per trasformare una storia in un capolavoro? Ovviamente no, perché per avere successo su Instagram è necessario seguire alcune semplici ma importanti regole. Come scopriremo tra poco, non bastano stupendi video diurni oppure perfette foto notturne per realizzare storie di successo, ci vuole ben altro, e i blogger che usano Instagram per promuoversi o per promuovere un prodotto lo sanno bene.

Ecco cosa fare

Le foto e i video più belli, ossia quelli che ritraggono un soggetto in maniera dettagliata grazie alla miglior angolazione possibile, sono uno degli elementi principali per la realizzazione di stories di successo su Instagram, ma anche per realizzare uno o più contest in grado di fare la differenza in termini di engagement e di lead generation. Ovviamente le foto e i video più belli non sono l’unico elemento su cui puntare per costruire stories di successo su uno dei social network più apprezzati del momento, visto che in realtà ce ne sarebbero molti altri da curare e di cui tenere conto. Per esempio, quando si vuole condividere una storia destinata a raggiungere la più amplia platea possibile è necessario che essa sia coinvolgente.

In che modo? Trasformandola in un quiz o in un racconto che risulti interessante e stimolante per chi in un intervallo di pochi secondi potrebbe addirittura innamorarsene. E se per davvero dovesse scoccare la scintilla all’osservatore di stories su Instagram, che magari è capitato per caso sul vostro profilo, ecco che potrebbe anche diventare il più fedele tra i vostri followers! Ovviamente perché ciò avvenga è necessario che gli hashtag usati per catalogare la vostra storia, che si autodistruggerà in 24 ore quasi fosse un’opera d’arte di Banksy, siano utilizzati con intelligenza. Ovvero? Ovvero dovranno essere pertinenti con il contenuto postato. Importante: se possibile non utilizzare mai tutti e 10 gli hashtag messi a disposizione da Instagram, diversamente la catalogazione del contenuto potrebbe risultare poco “centrata” e dunque dispersiva.

Nel dubbio è sempre meglio usare pochi tag per rendere una foto una foto di nicchia; in questo modo sarà maggiormente apprezzata dal popolo di Instagram. Proseguendo con le regole da seguire riguardanti la realizzazione di stories di successo su Instagram, non possiamo esimerci dal ricordarvi che anche gli stickers vogliono la loro parte; il loro utilizzo di solito rende una storia più accattivante favorendo un maggiore traffico in entrata sul vostro profilo.

Indispensabili per i sondaggi e per i quiz, gli stickers, se usati correttamente, possono stimolare una call to action, o chiamata all’azione, (vedi questionari) e, perché no, elevare il livello “reputazionale” di un qualsiasi account. Altro da sapere? Sì, un qualcosa che di solito sfugge ai “non postatori seriali” di stories su Instagram. Stiamo parlando degli UGC, meglio conosciuti come user-generated content, che altro non sono che contenuti di varia natura da condividere (video, audio e non solo) attraverso i quali è possibile menzionare altri utenti, taggandoli.

L’algoritmo di Instagram è solito premiare contenuti di tipo UGC dandone grande visibilità, e di conseguenza chi ne farà uso molto probabilmente vedrà il proprio account crescere in breve tempo a livello di followers. Non male vero? Insomma: grazie a queste poche e semplici regole, che noi definiremmo regole di base, visto che ce ne sarebbero molte altre che lasciamo a voi scoprire, si possono trasformare semplici storie in seguitissimi capolavori!

Instagram: Attenzione a quando si posta
Instagram: Attenzione a quando si posta

Attenzione a quando si posta

Prendetelo più come un consiglio che una regola: postare una storia quando capita ha poco senso perché l’ideale sarebbe farlo solamente quando i vostri followers sono più attivi. Utilizzando strumenti fantastici come gli Instagram Insights è possibile, osservando semplici grafici, capire quando è il momento giusto per darvi da fare con i contenuti di qualità. Dunque d’ora in avanti, oltre a dare spazio alla vostra fantasia seguendo le regole che vi abbiamo offerto, date un’occhiata all’orologio prima di iniziare a postare le stories più belle in assoluto.

Previous articleCertificato di prevenzione incendi in condominio
Next articleCapelli: le acconciature che non passano mai di moda
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.