Pesce spada in trance alla griglia

Il pesce spada costituisce un secondo prelibato, cotto alla griglia acquista un sapore molto gradevole. Rispettando delle regole di base nel condimento la cottura dei cibi alla griglia sarà ottima, ed i cibi ottenuti  avranno un gusto ineguagliabile.
 
Quando cucinate la  carne o il pesce alla griglia, condite il cibo da cuocere alcune ore prima. Questo consentirà al condimento di penetrare in profondità rendendo sia la carne che il pesce più teneri e saporiti.

 

 

 

 

Pesce Spada  alla Griglia

 

 

 
Acquistate un trancio di pesce spada o verdesca per ogni commensale (fresco o congelato), ma per il pesce congelato dovrete provvedere con anticipo allo scongelamento. 
In un  contenitore ampio mettete i tranci di pesce spada, condite abbondantemente con olio d'oliva, sale , pepe, vino bianco e una spruzzata di limone. Lasciate a macerare per 3 ore o anche più.
 
Preparare la brace e ponete la griglia a media altezza (15 cm), se possibile usate le griglie doppie per facilitare la cottura del pesce su i due lati, ma potrete  anche grigliare su una sola griglia e girare il pesce spada anche in modo manuale, facendo però attenzione a non romperlo. Durante la cottura procedete di tanto in tanto ( circa 1/2 volte per lato) a spennellare con il sugo di condimento. Lasciate cuocere il pesce spada, facendo attenzione a non farlo seccare. Quando la carne si staccherà  con facilità lo si potrà girare e spennellare. 
Servitelo in tavola con verdure crude o cotte, ottimo con patate lesse o al forno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sharing is caring!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.