Come organizzare un trasloco fai da risparmiando

1
140
Come organizzare un trasloco fai da risparmiando

E’ il caso di dirlo: con i tempi che corrono saper sfoggiare la propria manualità e le capacità organizzative può rivelarsi utile in ogni settore incluso un trasloco fai da te. Le ditte presenti sul mercato si incaricano personalmente di imballare e trasportare tutto ciò che è presente nella casa seguendo un loro iter specifico.

Come organizzare un trasloco fai da risparmiando

Come organizzare un trasloco fai da risparmiando

 

Ma come sempre, il costo di tali operazioni non è molto contenuto, ecco che il fai da te ci aiuta nella realizzazione di un trasloco fai da te risparmiando ingenti somme: cosa ci occorre per il nostro trasloco?

  • Pianificazione e organizzazione,
  • l’aiuto di qualche amico o parente,
  • automobile e camion da 30 tonnellate massimo, noleggiabile con patente B,
  • scatoloni,
  • carta di giornale,
  • carta plastificata con bolle d’aria,
  • nastro di carta,
  • sfere o chips di polistirolo,
  • etichette sui pacchi,
  • allacci utenze nuovo alloggio

 

Come organizzare un trasloco fai da risparmiando

 

Trasloco fai da te: come imballare gli oggetti

Andiamo per gradi e consideriamo che le operazioni di imballaggio inizieranno dagli oggetti meno utilizzati e necessari: libri, soprammobili, quadri, apparati elettronici ed indumenti. Osservate tutte le operazioni di imballaggio necessarie per portare a destinazione gli oggetti integri. Non create degli scatoloni troppo pesanti ed ingombranti ma utilizzate quelli piccoli e medie trasportabili facilmente a mano e con l’ausilio dell’automobile di casa. Scrivete sul cartone il tipo di contenuto (soprammobili, stoviglie, libri giocattoli ecc.), in modo da facilitare le operazioni di sballaggio e sistemazione. Quanto agli abiti cercate di tenere a portata di mano solo le cose necessarie per qualche giorno, incluso il necessaire da bagno, esattamente come fareste per un viaggio estivo. Per gli abiti, cuscini, tendaggi e coperte potrete adottare anche i sacchi sottovuoto riducendo l’ingombro e facilitandone il trasporto, utilizzate valige, borsoni e trolley.

 

Trasloco fai da te mobili piccoli e allaccio utenze

 

I mobili di piccole dimensioni quali comodini, armadietti da bagno, sgabelli sedie e simili, potranno essere trasportati con le automobili tra uno scatolone e l’altro, imballandoli o facendo semplicemente attenzione a non rovinarli nel trasporto. Infine vi ricordo che la cucina , necessaria per mangiare, potrà essere attiva solo qualche giorno dopo l’istallazione: Dovrete fissare un’ appuntamento con i tecnici del gas che dovranno avvalervi sia la funzionalità del piano cottura e dell’impianto che della caldaia nel rispetto delle norme di sicurezza: per luce ed acqua se fate le dovute domande per tempo non dovreste avere problemi. Organizzate nella cucina un fornello a gas da campeggio che vi rimarrà utile per i primi giorni.

 

Trasloco fai da te e noleggio camion

 

Per lo spostamento dei mobili grandi quali armadi, librerie e tavoli, vi ricordo che dovrete procedere allo smontaggio se possedete un avvitatore ciò vi faciliterà sia lo smontaggio che il rimontaggio accelerando le operazione del trasloco fai da te. Siamo quasi al termine del nostro trasloco, contattate diverse ditte di autonoleggio e reperite un camion (massimo 30 tonnellate), che potrete guidare con facilità se siete in possesso della normale patente B.

Tali camion hanno un costo giornaliero più un tanto di carburante incluso , oltre un certo numero di chilometri (200 o oltre al giorno), dovrete pagare una sovra tariffa. Se vi trovate ad abitare a piani alti e magari senza ascensore, vi conviene noleggiare un camion provvisto di gru ed operatore, il costo sarà superiore.

Infine vi occorreranno un paio di giorni, o poco più, per spostare e rimontare tutti i mobili, ciò anche in virtù della grandezza e della quantità degli stessi. Iniziate dalla camera da letto e dal bagno, due ambienti indispensabili e poi pensate alla cucina al soggiorno e al resto.

La fatica nell’effettuare un trasloco fai da te e proporzionale alla grandezza della casa da sgombrare, e la suo relativo contenuto ma anche alle capacità organizzative dei proprietari.

Calcola la spesa del tuo noleggio: ho selezionato degli operatori per voi tanto per farvi dare una regolata sui costi. Approfittate dei prezzi weekend e delle offerte per più giorni

Ragazzi, che dire: buon trasloco ed auguri per la nuova casa! Ne ho fatti ben tre nel corso della mia vita e sono sopravvissuta :-).

Ti potrebbe interessare

Deposito mobili a Milano: come trovarlo

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.