Illuminare la casa in inverno: consigli utili

1
7

Arriva l’inverno e le giornate si accorciano, le ore di luce e di sole, sono sempre di meno, ciò influisce negativamente sul nostro umore, ed anche sulla nostra attività e reattività. Cerchiamo quindi, di rendere gli spazi più luminosi, ed illuminare bene la casa anche in inverno.

 

 

Illuminare la casa in inverno: consigli utili

 

Vediamo alcuni consigli utili per ottimizzare la luce all’interno delle abitazioni.  Alcuni semplici accorgimenti di base si riveleranno semplici e risolutivi:  servirà adottare tendaggi leggeri, rimuovere eventuali zanzariere poste alle finestre, tinteggiare gli ambienti con colori chiari: il bianco, il beige, il giallo pastello molto tenue ma anche il salmone chiaro sono tutti colori adatti a creare una dilatazione degli spazi e una maggior luminosità degli ambienti.

 

Illuminare la casa in inverno: consigli utili per rendere la casa più luminosa
Illuminare la casa in inverno: consigli utili per rendere la casa più luminosa

Ripartire e distribuire i punti luce

Per ripartire bene la luce artificiale, si dovranno creare più fonti in ogni ambiente, lampadari, applique, lumi da tavolo e piantane, che equamente ripartite e distribuite in relazione al tipo di uso che facciamo della zona della stanza renderanno i punti luce utili.  Ad esempio, posizioniamo in un soggiorno un lampadario centrale, un lume sopra al tavolo, o una piantana, un punto luce nella zona salotto e una luce di cortesia vicino alla TV, (per migliorarne la visibilità).

 

L’importanza dei punti luce

Scegliere vernici opache

Le vernice opache sono più indicate di quelle lucide, in quanto affaticano meno gli occhi, inoltre nei punti più bui della stanza posizionate un lume o un applique a parete che può andare ad integrare fonti di luce più diffuse.

 

Lampadario e faretti

 

Dimensionate l’illuminazione, in relazione ai metri quadri della stanza e all’uso della stessa, ed eliminate o spostate tutti i mobili troppo incombenti, che possono determinare ampie zone d’ombra in relazione alla loro posizione nella stanza. Se avete delle scale in casa, spesso non dotate di finestre o che risultano comunque, scarsamente illuminate, posizionate dei sensori in movimento in grado di far accendere le luci e spegnere in modo automatico, ciò a vantaggio anche di un risparmio energetico.

La scelta delle lampadine

Nella scelta delle lampadine considerate l’indice di resa cromatica (IRC); alcune lampadine infatti, tendono a trasformare i colori e rendere l’illuminazione non ideale, specie per bagni e cucine, dove una buona illuminazione è necessaria. In bagno servirà una buona illuminazione per truccarsi o radersi; in cucina per svolgere alcune funzioni quotidiane e così via. Considerate che su ogni confezione troverete l’IRC relativo della lampadina e che un valore di buona resa cromatica deve rientrare in parametri che non scendano sotto all’85 %.

Ambienti poco luminosi: trucchi per renderli più accoglienti

Piccoli trucchi per illuminare ambienti con poca luce ci derivano dall’edilizia: specchi aggiuntivi,  pareti in vetro cemento, porte vetrate e lucernari, posso aiutarci ad attingere fonti di luce naturale in più, rendendo gli ambienti più luminosi anche in inverno. Infine, Se avete alberi che ombreggiano le finestre, privati o condominiali, provvedete o chiedete che venga realizzata una bella potatura. Spesso le strutture arboree fuori dalle finestre e prossime ad esse ombreggiando tolgono molta luce agli ambienti interni di un’abitazione.

Da dove iniziare?

Iniziate l’ottimizzazione della vostra casa facendo un elenco delle cose da migliorare in termini di luminosità: considerate quali sono gli ambienti meno illuminati, il tipo di “ostacoli” che impediscono l’accesso alla luce solare, considerate i colori che avete adottato per mobili , pareti e tessili,  ed eventualmente modificateli; infine, predisponete i giusti punti luce avvalendovi delle tecniche  descritte che servono per illuminare e rendere più luminoso uno spazio. Pochi piccoli accorgimenti fìvi faranno guadagnare ore di luce solare, mentre punti luce e colori ottimizzati renderanno gli ambienti più luminosi dilatandoli visivamente.

 

Potrebbero interessarti:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.