Abbigliamento Antico Oriente: come vestivano Fenici, Persiani, Sumeri, Assiri Babilonesi

0
939
Abbigliamento antico oriente: fenici tunica kandys e kaunace

Le popolazioni che vivevano nell’antico Oriente avevano degli abbigliamenti semplici anche in virtù della localizzazione geografica e della razza: Sumeri, Fenici, Persiani, Assiri e Babilonesi,  il loro stile d’abbigliamento cambiava modestamente.

Nella piana che si estende tra il Tigri e l’Eufrate, nel IV millennio a. C. si svilupparono delle civiltà raffinate contemporaneamente a quella egizia di cui potrete vedere qui> usi e costumi.

 

Abbigliamento Antico Oriente: come vestivano Fenici, Persiani, Sumeri, Assiri Babilonesi

 

La terra in cui sorse questa civiltà prese il nome di Mesopotamia (ossia tra i fiumi) in quanto compresa tra due fiumi che la resero fertile e ricca. Nel corso dei secoli in Mesopotamia si avvicendarono diversi popoli tra cui ricordiamo: Sumeri, Babilonesi ed Assiri. Nell’ Oriente antico limitrofo si svilupparono altre civiltà quella persiana e quella fenicia.

Abbigliamento antico oriente: Fenici tunica kandys e kaunace

 

I popoli erano quindi molti e diversi ma in contatto tra di loro tanto da rendere simile e comune anche l’abbigliamento in tutto l’Oriente. La società aveva caratteristiche di tipo agricolo e di conseguenza si sviluppò un abbigliamento semplice tra i popoli con uso di pellami e gonne spesso sfrangiate. Ogni popolo poi aggiunse denotazioni personali, ad esempio i Fenici erano abili tintori e commercializzavano le stoffe per cui tra i loro abiti troviamo colori come il porpora, e tutte le tonalità di rosso, il giallo, ed il blu.

 

Abbigliamento Antico Oriente: come vestivano Fenici, Persiani, Sumeri, Assiri Babilonesi

Sumeri e Fenici il Kandys  abito principale e abito dei soldati

La gonna sfrangiata di mezza lunghezza faceva parte del più primitivo abbigliamento dei Sumeri in seguito, vennero adottati i tessuti e si svilupparono abiti più complessi, con drappi e frange adottati dagli assiri ma anche dai Fenici.

L’abito per elezione prendeva il nome di Kandys (foto sopra) era arricchito da ricami e frange ed arrivava fino alle caviglie, mentre la kandys (foto sopra), indossata da soldati e e contadini era molto semplice e corta. L’abito passava su di una spalla e sul braccio sinistro lasciando nuda la spalla destra. Successivamente l‘abito si arricchi con drappo frangiato chiamato Kunace, fatto di pregiata lana e che veniva avvolto sopra al corpo della persona sovrapposto ad una tunica appunto la Kandys.

Abbigliamento degli Assiri

 

La Kandys di divenne l’abito tipico degli Assiro babilonesi e successivamente l’abito dei Persiani. La Kandys come detto, poteva avere lunghezze diverse era cucita e dotata di maniche, a seconda dell’importanza sociale di chi la indossava poteva essere cucita in stoffe più o meno pregiate come il lino, la seta o il cotone e allo stesso modo ricamata con colori vivaci e adornata di frange.

Gli Assiri usavano curare non solo l’abbigliamento ma anche la capigliatura e la barba tant’è che portavano barbe lunghe ed inanellate, intrecciando i capelli con fili d’oro e utilizzando unguenti profumati. Sulla fronte usavano portare una fascia per trattenere i capelli mentre talvolta utilizzavano una specie di cerchietto denominato Tiara. Il Re assiro veniva generalmente raffigurato e dotato di una Tiara più complessa, adornata da nastri denominati Infule che scendevano sulle spalle.

Le calzature dell’antico oriente

 

I calzari dell’antico oriente alle volte non venivano indossate in uso però successivamente vi furono semplici sandali, stivali in pelle di montone o in tempi più remoti ci si abbigliava di sole gonne e si rimaneva a torso nudo e con i  piedi scalzi. Proteggevano il piede ma lo mantenevano comunque libero e fresco.

Abbigliamento tipico dei persiani

Una caratteristica che contraddistingue l’abbigliamento dei Persiani sono i calzoni, realizzati in stoffa morbida, di fattezza semplice e comoda, presero il nome di Anaxyrides.

Sopra ai calzoni si indossava una Kandys corta ed infine sopra al tutto si incorporava un mantello molto lungo spesso bordato da pelliccia. Il mantello, morbido e coprente, era allacciato sul davanti da due lacci annodati di semplice fattura. Anche le calzature in pelle erano semplici ma efficaci venivano realizzate in cuoi.

Abbigliamento fenici uomini e donne

Abbigliamento dei Fenici

L’abbigliamento dei fenici non si discostava di molto da quelli presi in esame. Anche i fenici indossavano gli stessi abiti citati ma con la particolarità di poter arricchire ogni indumento di colori e stoffe pregiate che si diffusero velocemente in tutto l’Antico Oriente ed oltre. I Fenici abili navigatori intrapresero commercio via mare. L’abbigliamento primitivo dei fenici era costituito anche in questo caso, da una gonna semplice o arricchita di frange.

Abbigliamento donne fenice

Le donne fenice usavano acconciarsi dividendo i capelli in bande ornate o in alternativa, raccolti in strisce di stoffa poste a turbante. Un indumento caratteristico delle donne fenice era rappresentato da una gonna non molto larga, anzi piuttosto aderente, di lunghezza variabile in genere sotto al ginocchio o quasi ai piedi, che venivano fermate sotto al petto lasciando i seni scoperti.

Usavano indossare dei copricapo caratteristici denominati Polos che spesso venne raffigurato sulla testa delle dee fenice.

 

I babilonesi la lavorazione del cuoio ed i calzari

Presso i babilonesi la lavorazione dei pellami e del cuoio assunse una cera rilevanza determinandone una notorietà di rilievo. Caratteristiche le lavorazioni delle calzature in capretto spesso colorate ed adornate da ricami e gioielli. La pelle utilizzata in Babilonia era colorata in maniera caratteristica, di rosso ed acquistò una grande fama tanto che gli imperatori romani portavano i calzari in cuoio rosso babilonese.

 

Ti potrebbe interessare:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.