Allarme per il virus mortale Mers in Corea del sud

7
MICI: Crohn, colite ulcerosa terapie e virus :come comportarsi
MICI: Crohn, colite ulcerosa terapie e virus :come comportarsi

In questo ultimo decennio abbiamo assistito al debellamento ed al contenimento di diversi virus potenzialmente letali, che avrebbero potuto avere conseguenze veramente nefaste su tutta la popolazione mondiale. H1n1, ebola, ma anche Sars, la così detta influenza aviaria. In questi giorni è scoppiato un nuovo allarme nella Corea del sud, dove sono morti due uomini, colpiti da un virus dello stesso ceppo di quest’ultima, denominato Mers.

Allarme per il virus mortale Mers in Corea del sud

Il virus Mers coreano potrebbe essere ancora più mortale del suo predecessore. Il “paziente zero”, ovvero il primo contagiato, è un uomo di 68 anni, reduce da un viaggio negli emirati arabi, che è deceduto a causa della malattia. Si stimano circa altri 35 contagiati, ed il governo della Corea del sud è stato già ammonito di essersi mosso troppo lentamente per confinare la diffusione del virus.

Cos’è il virus Mers

Mers (acronimo di Middle East Respiratory Syndrome ndr) è un virus estremamente letale, che porta alla morte in circa il 36% dei casi di contagio. Si presenta con delle sintomatologie a carico dell’apparato respiratorio, e può essere confusa con una banale influenza. Tosse, febbre, dissenteria e vomito sono dei campanelli di allarme, ma non bisogna cadere in paranoia nel caso si presentassero, visto che il virus è ancora confinato nella Corea del sud.

Tuttavia è utile che le autorità mediche ed i governi si adoperino per il contenimento del virus, dato che allo stato attuale non vi sono ne vaccini ne terapie efficaci al suo debellamento. Potrebbe essere un’ipotesi plausibile che la Mers possa diffondersi rapidamente, pertanto il fattore temporale e la tempestività devono essere assolutamente sfruttati se si vuole sconfiggere anche questa minaccia.

​Written By Mirco Angelosante
Previous articleScontro Casa Pound e centri sociali sul luogo della tragedia di Battistini
Next articleRoma: scontro tra vagoni della metro B, 21 feriti
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

7 COMMENTS

  1. Queste notizie a me sconvolgono sempre, è brutto pensare che ci sono malanni che sembrano innocui ma che possono far morire, grazie per il tuo articolo.

  2. leggo sempre con passione le notizie che raccontano cosa succede nel mondo, ma quelle poco piacevoli mi fanno diventare triste… e questa purtroppo è davvero brutta! 🙁

  3. Alle volte i media convenzionali come la TV sono restii a dare informazioni di un certo tipo per ragioni di politica interna, e preferiscono seguire un flusso informativo pilotato verso certi scopi. Per quanto possibile noi di Notizie in Vetrina cerchiamo sempre di riportare ai nostri amati lettori la verità più oggettivamente possibile, il che alle volte si traduce con notizie che alle volte non vorremmo leggere affatto, come in questo caso purtroppo…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.