Nel futuro prossimo i vaccini saranno senza puntura

Cari amici di Notizie i Vetrina, conoscete la vecchia pubblicità di Pic Indolor? In tale spot c'era un bambino che subiva un'iniezione, e stupefatto dal non aver sentito nulla esclamava: "Già fatto?!". Nonostante la pubblicità fosse simpatica e ben riuscita, Pic indolor non garantiva una puntura totalmente priva di dolore. Oggi a distanza di tanti anni sembra che l'incubo di tanti bambini, ovvero la fobia degli aghi, sia destinata a scomparire. Un team di ricerca giapponese ha pubblicato sulla rivista "Biomaterials" un articolo nel quale parla di un nuovo metodo di somministrazione dei vaccini che avviene per via epidermica attraverso un cerotto, e non grazie alla consueta (e spaventosa!) siringa. Il nome del progetto è MicroHyala, e rivoluzionerà il modo di concepire del tutto i medicinali a terapia iniettiva.

Come funziona MicroHyala

MicroHyala è un cerotto che si scioglie in acqua, e che va applicato direttamente sulla pelle. La superficie del cerotto è composta da un enorme numero di invisibili microaghi, che non danno la minima sensazione in virtù delle loro dimensioni microscopiche. Questi aghi sono fatti di acido ialuronico, una sostanza che il nostro corpo produce e smaltisce autonomamente. Il medicinale sarà contenuto in questi aghetti che entreranno nel nostro corpo e rilasceranno il medicinale,per poi essere smaltiti in automatico. Il tutto avverrà in completa assenza di sintomatologia dolorosa. Per i bambini si tratta di un grande passo avanti nella sconfitta delle terapie che provocano fobia, ma il team di sviluppo ha come ideale entrale del proprio operato il non trasmettere infezioni. Infatti alle volte gli aghi che vengono usati per inoculare i vaccini, possono essere "contaminati" dagli agenti esterni, che poi penetrano nel nostro organismo. Grazie a MicroHyala questo problema verrà completamente ovviato, dato che effettivamente non ci sarà iniezione da parte di corpi estranei artefatti.

​Written By Mirco Angelosante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *