Arredamento Vintage: il sapore del passato

Talvolta le nostre case hanno necessità di essere rinnovate creando uno stile che ci calzi a pennello, una soluzione  molto valida consiste nel  raccontare la propria storia, i propri gusti, la propria personalità attraverso una linea di complementi e di accessori che fondano tradizione e contemporaneità in un’unica forma. 

Se abbiamo una personalità tranquilla e amiamo lo stile classico potremo adottare tavoli, librerie, consolle e cassettiere che descrivono la forza  e la naturalezza del legno talvolta riciclato, tinte scure alternate a quelle luminose e  chiare, legno e metallo mescolati con armonia, mobili tradizionali, coloniali e indiani,  linee meravigliose e dal leggero sapore retrò ripercorrono lo stile Vintage. 

 

Arredare Vintage

 

Anche gli accessori giocano un ruolo importante le scatole,  orologi e cornici si dipanano in innumerevoli materiali, molto usato il cotone naturale, metallo e rame, compensato ed ecopelle.

Infine confortevoli sedute, stampe evocative spesso con colori pastello o fantasie floreali,  semplici ed espressive  lampade cromate, arredi che rendono la casa un luogo familiare ed accogliente che esprimono l'essenza di chi la vive ogni giorno.

Il tempo passa, ma il valore resta,  il Vintage sta divenendo sempre più una passione di molti, ed è per questo che il modernariato si mescola  spesso  all’antico. Sono gli arredi del passato usati tra gli Anni 30 e gli Anni 70, che tornano di moda nelle case di oggi. Quella che fino a poco tempo fa era un fenomeno d'elite è ormai diventato una tendenza collettiva. Il mercato fiorente del Vintage sta entusiasmando migliaia di persone che ormai scelgono questo stile per arredare le proprie case con gusto e un tocco di vitalità.

 

 

Arredo-vintage.PNG

 

 

Talvolta l'idea di arredare in stile Vintage nasce dalla suggestione di un mobile di famiglia o che vi ha conquistati o in qualche mercatino in cui troviamo qualche mobilino che ci conquista e lo compriamo senza  sapere esattamente dove collocarlo. Spesso basta prendere l'ispirazione da chi crea ambientazioni per il cinema, magari proprio guardando con attenzione dei film, senza dimenticare però che parliamo di un luogo attuale e reale.

Nei magazzini dell'usato è facile imbattersi in set completi di mobili per la camera da letto: letto matrimoniale o lettini gemelli da accostare, comò, comodini, armadio, tavolino da toilette, sgabello e poltroncine, considerate però che,  un insieme di questo genere rischia di risultare impegnativo e troppo serio, poco pratico e a volte stancante, quindi vi consiglio di mescolare gli arredi con gusto e trovare una linea d'arredo sobria e romantica, non eccessivamente pesante. Scegliete con cura i piccoli e grandi accessori boccette di profumo retrò, una seggiolina nello stile prescelto, asciugamani coloratissimi o ricchi di pizzi, e l'indiscussa e romantica  toilette in metallo,  un tocco di grande  femminilità potrà provenire da piccoli specchi con manico, in bachelite, argento o avorio, a volte riportanti  le iniziali incise delle signore che li tenevano in mostra  sui  tavoli da toilette. Ne potrete trovare di vario tipo e grandezze nei mercatini di antiquariato e mobili vecchi, della domenica, presenti sia nelle grandi città che nei paesi, dove si susseguono oggetti dal fascino del vissuto in  ognuno è racchiusa una storia.

 

Arredo-vintage-5.PNG

 

 

Alcuni mobili hanno una gran versatilità e possono essere inseriti, con scopi ed usi differenti in molti ambienti, come questo sottostante proveniente dall'india e realizzato in legno di frutto (mango), dotato di numerosi cassetti può essere facilmente adottato in un soggiorno, in cucina, in camera da letto in un bell'ingresso.  [lo trovi qui]

 

arredo-vintage-1.PNG

 

Ben si abbina con il mobile a 9 cassetti il tavolo e la panca realizzati con lo stesso legno e le medesime finiture. Linee essenziali, robuste e pratiche caratterizzano il tavole e le sedute arricchiti da elementi d'arredo che ne arricchiscono le bellezza e l'armoniosa atmosfera.  [ li trovi qui]

 

Arredo-Vintage-3.PNG

 

Per il soggiorno vi consiglio un bel sofà dalle linee non troppo pesanti, semplice essenziale e  in tonalità chiare che ben si sposano con arredi in legno scuro  o formati da contrapposizione di legno e metallo o legno chiaro con legno scuro. Altri divani molto gradevoli  anni 50 li trovate in questo sito  [qui] considerate che in un soggiorno un divano Vintage anni 50 rappresenta un po' il pezzo forte dell'arredo ed è quindi un elemento che va scelto con cura. Potrete optare anche per modelli in cuoio scuro o in sofisticate tinte accese quali il fucsia, ma attenzione trovare il giusto equilibrio  nell'arredo può diventare più difficile.

 

CatturaArredo-vintage-4.PNG

                                              Sofà Day Bed misure 180x55x85…>>>

 

Piccole e grandi consolle, vagamente retrò, a volte trasformabili in comodi e spaziosi tavoli altre volte destinate ad uso espositivo per piccole e grandi cornici, vasi di fiori, svuota tasche in tessuto o in legno, ferma carte, telefoni d'epoca caratterizzati dal sapiente uso di legno e ottone, una  bella lampada stile Tiffany e innumerevoli complementi d'arredo scelti con cura.

 

CatturaArredo-vintage-5.PNG

 

Non sottovalutate la tinteggiatura delle pareti e la scelta dei tendaggi, per le pareti adottate colori chiari e tinte pastello adornate da tende drappeggiate dalle linee morbide.

Lasciatevi sedurre da un tocco di romanticismo e create il vostro stile personale mescolando antico e moderno, "sacro e profano"  unito magari a qualche piccolo elemento di design estremo dando un tocco e un gusto unico e particolare alla vostra casa.

16 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *