I Fiori di Dicembre e Gennaio: giardino-regali-cerimonie-bouquet

2
107

Il giardino in inverno diventa dormiente, gli alberi si spogliano e i sempreverdi rallentano il loro ciclo vegetativo, ma nonostante il freddo alcune piante ci regalano anche nei mesi invernali di Dicembre e gennaio magnifiche fioriture e numerose bacche. tra le piante più comuni troviamo: rare rose tardive, ciclamini, garofani, camelie e numerose piante che producono bacche multicolori. Verso la fine di Gennaio sui prati, cominciano a spuntare crochi e pratoline il preludio alla primavera in arrivo.

I Fiori di Dicembre e Gennaio: giardino-regali-cerimonie-bouquet

Il re indiscusso dei fiori di Dicembre e Gennaio è sicuramente il ciclamino, il quale prende il posto dei crisantemi e settembrini tardivi che lentamente tendono a sfiorire

Il Ciclamino comprende circa  venti specie erbacee perenni, coltivate nei vivai e a crescita spontanea  nei boschi  della penisola con capolini più piccoli che sviluppano larghi tuberi tondeggianti, originarie dell’area mediterranea; sono diffuse in gran parte del globo terrestre come piante da appartamento e da giardino, ideali per le aiole ombreggiate ottimi per adornare vasi e balconi.  Le foglie della pianta di ciclamino sono tondeggianti, verde scuro leggermente carnose, portate da un lungo picciolo;  spesso segnate da una vistosa zonatura di colore verde-argenteo.

I fiori appaiono in gruppo, al centro delle foglie, sono di diverse colorazioni con margine talvolta netto altre volte dentellato, le tonalità dei fiori virano dal bianco al rosa fino al rosso vivo e tutte le sfumature del viola chiaro esistono varietà anche a due colori. Hanno petali rivolti verso l’alto, che donano ai fiori di ciclamino una forma particolare ed inconfondibile. La fioritura dei ciclamini dura alcune settimane, inizia ad settembre/ottobre e si protrae  fino alla primavera con il suo culmine nei mesi più+ freddi  ( dicembre gennaio e febbraio). 

 374367873_7e6946703a.jpg

 

Un’ altra pianta, regina dell’inverno e di questi mesi freddi che ci regala splendide fioriture prolungate è la Camelia. La  Camellia (Camelia) appartiene alla famiglia delle Theaceae e comprende una ottantina  di specie di arbusti e piccoli alberi sempreverdi originari di Cina, Giappone e India. Tutte le camelie durante l’inverno producono fiori singoli, doppi e semidoppi e per questo motivo sono l’ideale per chi desidera un giardino sempre fiorito; esistono specie precoci e tardive, le specie di camelia più diffuse e coltivate a scopi ornamentali in Italia sono la Camelia japonica e la Camelia sasanqua, ma mentre la prima fiorisce da Gennaio fino a inizio primavera, la seconda colora il giardino con i propri fiori sin da Dicembre.I colori dei fiori sono svariati, bianco, rosa, violetto a fiori semplici e doppi esistono alcune varietà come la sasanqua dal colore rosso intenso ed altre varietà meno note di colore giallo. In alcuni giardini a clima temperato si assiste alla tardiva fioritura di sporadiche rose.

 

2108380457_725cd168b6.jpg

Un’altra pianta che adorna i nostri giardini nei mesi invernali è il Garofano

Tra le specie annuali più note citiamo, oltre al garofano comune (D. caryophyllus), con innumerevoli varietà a fiore doppio coltivate come annuali o biennali nella coltivazione industriale per la produzione del fiore reciso, il D. chinensis con piccoli e gradevoli fiori a mazzetti all’apice degli steli, con colori che virano dal bianco, al rosa- violetto e al rosso. Inoltre ricordiamo il D. barbatus noto come garofano dei poeti, il D. superbus con i petali  sfrangiati e il D. plumarius a fioritura primaverile dai colori bianchi e rosa, dall’intenso profumo.

La fioritura dei garofani  inizia in settembre-ottobre fino alla primavera successiva, mentre  in alcune Regioni come la fioritura è estiva, e nelle zone con inverni gelidi le varietà a fiore grande e stelo rigido, vengono coltivate in vaso in serra.

3110228840_64742cca0c.jpg
Garofano

 

                          

Nel periodo di dicembre in concomitanza del Natale fiorisce la Stella di Natale dal colore rosso e verde.

 Oltre alle belle fioriture bisogna dire che molti  sono gli arbusti che si coprono di bacche colorate o che conservano una stupenda decorazione caratterizzata da piccoli frutti di colore vivacissimo ( bacche). Fra le specie apprezzate per la bellezza delle bacche si ricordano: l’agrifoglio usato per  deco­razione natalizia insieme al pungitopo, il pittosporo, il ligustro, il vischio, l’edera,  la callicarpa,  alcune varietà di  viburno, l’aucuba e il ponciro il quale possiede frutti simili a piccole arance, la cui buccia emana un gradevole profumo.

 

 

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.