Mali di stagione? Echinacea, sport, alimentazione

Tanti piccoli accorgimenti aiutano a rafforzare le difese immunitarie e a contrastare i mali di stagione

 

La prima difesa inizia a tavola, una sana alimentazione, ricca di frutta e verdura, pasti leggeri con sufficiente apporto di vitamine e sali minerali, e iniziare la giornata consumando una colazione mattutina ricca e varia. Molto utili i legumi l’olio extravergine pasta e riso, bere molti succhi e spremute.

 

campo di Echinacea
Mali di stagione?: Echinacea, sport, alimentazione

Sport e movimento

Lo sport e l’attività fisica sono alla base di un buono stato di salute. Una buona attività fisica, possibilmente gratificante e rigenerante dal punto di vista anche psichico, rinforza le difese immunitari.

Passeggiate all’aria aperta ed esporsi ai raggi solari aiutano l’organismo e le ossa, per i più piccoli e per gli anziani, sono consigliabili passeggiate nelle ore più calde della giornata.

Echinacea cos’è come funziona

Un importante aiuto fitoterapico per rafforzare le difese immunitarie è fornito dall’  Echinaceapresa in  gocce tutti i giorni per cicli terapeutici di un mese anche ripetibile, permette di stimolare e rafforzare attivamente il sistema immunitario. Sono diversi gli studi operati sull’uomo che attestano il potere altamente antiinfiammatorio dell’Echinacea, un erbacea perenne originaria del Nord America. Le specie utilizzate per la fitoterapia sono principalmente 3:

  1. Echinacea purpure
  2. Echinacea Agustifolia
  3. Echinacea Pallida

L’Echinacea è ricca di flavonoidi, acido cicorico acido rosmarinico ed è un potente antiossidante. I prodotti derivati da questa pianta sono un valido rimedio per il raffreddore e l’influenza.

In Casa

Le abitazioni andrebbero scaldate senza eccedere, una temperatura intorno ai 20 °C e sufficiente, indispensabile areare frequentemente gli ambienti in modo da abbattere la carica batterica interna, mantenere un giusto grado di umidificazione.

E’ buona norma vestirsi a strati in modo da poter adeguare il proprio corpo alle esigenze e alle temperature esterne, coprirsi troppo e rischiare di sudare (specie per i bambini) è controproducente e puo’ dar il via a fenomeni da raffreddamento di varia entità.

 

Ti potrebbe interessare

Sport e alimentazione: due facce della stessa medaglia

 

 

 

Sharing is caring!

 
Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.