Presenta ramificazioni rigide e una ricca fioritura di fiori rosso scarlatto riuniti in mazzi.Ottenuta nel 1916 dal rosaista inglese W. Paul, con l’utilizzo di varietà di R. Wichuraiana e R. luciae. Una specie molto bella adatta per ampi usi in giardino e sui terrazzi. 

Rose: Paul’scarlet climber rampicante rifiorente

Il requisito dominante di questo rosaio e la sua ricca fioritura, presenta vegetazione rigogliosa tendenzialmente eretta, i sarmenti tendono a ramificare verso l’alto, conseguentemente questo tipo di rosaio  non necessita di ringiovanimento con potatura annuale, per questo motivo  e per la sua  longebità è uno dei rosai più diffuso nei giardini. Nel 1932 è stata introdotta in commercio la varietà “Blaze” molto simile alla Paul’s scarlet, ma con capacità rifiorenti, ossia fiorisce più volte.

Rose: Paul’scarlet climber impiego

Trattandosi di un rosaio rampicante con ricca fioritura e non molto delicato il suo impiego è davvero ampio. E’consigliato per graticci, palizzate, pergole, pareti, con esposizione a mezz’ombra. Adatto anche per recinzioni, archi decorativi, elemento caratterizzante di un angolo del giardino.

Si coltiva con facilità ma richiede alcuni accorgimenti e norme colturali come, ad esempio, delle concimazioni settimanali nel periodo di fioritura, un terriccio adatto, come la terra da giardino mista a torba, ed infine, annaffiature regolari a giorni alterni quotidiane in Luglio e Agosto, evitando dei  ristagni idrici che sono nocivi per moltissime piante. Per prolungarne la fioritura i fiori appassiti e secchi andranno rimossi. Per la propagazione si può intervenire nel mese di maggio o di ottobre attraverso talea, aiutandosi con appositi ormoni radicanti e terriccio soffice per talee. Per le malattie a cui sono soggette le varietà di rose ci consiglio di leggere questo articolo: come curare le rose malate

Ti potrebbe interessare

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.