Volare in Mongolfiera: passato e presente

2
volare
sognare di volare
La vera conquista dell’aria ha inizio con l’avvento della Mongolfiera, un aeromobile che utilizza gas di combustione più leggero e meno denso dell’aria circostante, a cui seguiranno dirigibili e aerei e alianti. Siamo verso la fine del Vl 700, una nuova invenzione conquista i cieli: un pallone di carta gonfiato con aria calda proveniente da un fornello posto sotto l’imboccatura del pallone stesso, non si tratta propriamente di aria, ma  bensì dei gas provenienti dalla della combustione del propano.
Alla base del pallone aerostatico che sfrutta il principio della spinta di Archimede, è appesa una grande cesta realizzata in vimini, nella quale trovano alloggio i passeggeri. Ciò che determina  la possibilità di volare è il gas e la combustione del propano. Il gas  riempie la mongolfiera e, essendo più leggero dell’aria spinge l’areostato verso l’alto facendolo volare nel cielo. A differenza dei dirigibili, le mongolfiere vengono spinte e direzionate dal vento.

La prima mongolfiera e il primo volo

La prima mongolfiera che permise di vedere il ondo dall’alto è opera di due fratelli inventori, i fratelli Montgolfier. Dopo diversi tentativi andati a vuoto, ed esperimenti che si avvalsero di passeggeri inusuali come gatti, anatra e pecora,  arriva il primo volo di successo risalente al 21 Novembre del 1783 che ospitò nella sua cesta Jean Francois e il Marchese D’Arlandes. Il percorso in volo della prima mongolfiera coprì i tre chilometri: un vero successo per l’epoca.Montgolfier_Balloon-copia-1.jpg                      Modello di mongolfiera dei fratelli Montgolfier  Museo della scienza di Londra Foto di Mike Young

Indice

Dal primo volo al giro del mondo in Mongolfiera

Dal primo volo, nel corso della storia, si misero a punto materiali e tecniche tanto da riuscire a fare percorsi sempre più lunghi. Si deve infatti a un miliardario Steve Fosset che, nel 2002 ha  compiuto il giro del mondo in mongolfiera.

Stabilimenti mongolfiere e eventi

Le mongolfiere moderne sono realizzate in nylon, tessuto sintetico resistente e molto leggero con un foro alla base dove si introduce il gas ed è presente il bruciatore. La cesta ancorata al pallone, prende anche il nome di gondola e serve per il trasporto delle persone. Le mongolfiere riescono a raggiungere elevate altezze anche fino ai 20mila metri di quota.

La fabbrica di mongolfiere attualmente di svolge in due stabilimenti europei In Inghilterra e a Barcellona. I tre eventi più importanti che ospitano le mongolfiere e si svolgono in Italia sono i seguenti:

  • La manifestazione più importante di mongolfiere in Italia è il Ferrara Ballons Festival un evento di grandi dimensioni che si svolge  vicino Ferrara.
  • Un Altro importante raduno  si svolge a Cuneo “Il raduno dell’Epifania di Mondovi“.
  • Festival delle mongolfiere che si svolge ogni anno sia a Forlì che a Treviso.
Previous articleRisotto con gli scampi
Next articlePennette al salmone: primo di pesce
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.