Blog e contenuti duplicati cosa fare

3
612
Blog contenuti e copie

Blog e contenuti duplicati cosa fare quando si verifica questa spiacevole evenienza? Talvolta può capitare che se si è bravi nello scrivere, blog meno talentuosi anziché prendere spunto dai nostri post blog facciano un copia incolla senza tanti problemi. Questo comportamento scorretto da vita a contenuti duplicati riconosciuti da google come tali che può penalizzarci, specie se la cosa si verifica con una certa frequenza. Blog e contenuti duplicati? Vediamo cosa fare e quali tools utilizzare.

 

Blog contenuti e copie
         Blog e contenuti duplicati cosa fare                

 

Blog e contenuti duplicati cosa fare per tutelarsi

Esistono dei tools specifici che consentono di fare dei test e verificare se nel web sono presenti dei contenuti duplicati presi dal nostro blog. Altre volte invece, facendo delle banali ricerche per controllare l’indicizzazione di post si individuano testi e titoli copiati di sana pianta. In ambo i casi si potrà segnalare alle autorità competenti l’accaduto o avvalersi di un legale anche se la prima strada da percorrere ed anche quella più ragionevole è quella di contattare il sito o il blog che ha copiato il contenuto da voi ed invitarlo a rimuoverlo. In caso di copie parziali e di parte del contenuto, potreste proporre l’inserimento della fonte ed un link che indirizzi al contenuto completo ed originario.

Un tools per individuare i contenuti duplicati

Trai i vari tools presenti in rete troviamo uno dei più noti che si chiama Copyscape, offerto sia in versione gratuita con delle limitazioni, che nella versione più performante a pagamento.

Un altro valido strumento è costituito da Plagiarism Checker il quale permette di effettuare ricerche in rete per verificare la presenza di parti di testo o frasi copiate. In questo caso ci si dovrà avvalere del motore di ricerca Google o di Yaoo.

Altro tools utile allo scopo di individuare plagi e copioni è Plagium un tools che mediante un vero e proprio grafico consente di visionare la presenza di contenuti simili o uguali presenti nel web. Oltre a questi 3 tools elencati ve ne sono altri altrettanto efficaci alcuni completamente gratuiti altri con versione a pagamento.

Non dimenticate però che la presenza di contenuti duplicati può avvenire anche in altro modo e senza l’intervento di persone esterne a voi e al vostro blog. E’ il caso delle url doppie che vanno reindirizzate con redirect 301 o alla duplicazione che avviene da parte del server quando non vengono settati determinati parametri.

 

3 COMMENTS

  1. Articolo molto interessante ed utile. Fosse successo a me non avrei saputo come comportarmi! Grazie per le dritte!

     

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.