Armadi: tipologie e dimensioni in commercio

0
331

Alcuni giorni fa parlavamo di armadio scorrevole. Oggi invece, proprio per fare chiarezza parleremo di armadi: tipologie e dimensioni in commercio. Questo approfondimento nasce dal fatto che mi sono resa conto che c’è un po’ di confusione in merito a questo argomento che, per me che sono appassionata di arredamento, sembra banale.

Parlando di Armadi, è necessario fare una distinzione di base, considerando che tra le varie tipologie troviamo le scaffalature per cabine armadio, gli armadi con ante a battente, quelli con ante a libro, ed infine, armadi con ante scorrevoli. Di ogni tipologia possiamo trovare diverse dimensioni sia in altezza che in larghezza.

 

Armadi a Battente
Armadio tipologie: battente con anta angolare a libro

Armadi: tipologie e dimensioni in commercio vediamo le differenze

Le altezze degli armadi, tranne quelli realizzati a muro o su misura, sono generalmente di due tipologie, a questa categoria non facciamo rientrare quelli piccolini utilizzabili per stanzini, balconi, etc. Glia armadi bassi sono in genere intorno ai 2 metri o 2,20 cm, mentre gli armadi tradizionali, quelli più comunemente usati per le camere da letto,  sono alti circa 2,60 cm. Fatta distinzione per l’altezza, consideriamo anche la larghezza.

In genere le tipologie  più comuni nelle camere da letto,  sono quelle 4 ante e 6 ante. Considerando che l’anta  a battente di un armadio misura circa 45 cm è facile calcolarne le dimensioni: 180/190 cm per le 4 ante e circa 2,60 per il 6 ante.

Tali misure, sia in larghezza che in altezza, anta inclusa, consentono di creare una disposizione ottimale degli spazi contenuti all’interno dell’armadio. Aprendo due ante a battente si ha un apertura di circa 90/ 95 centimetri.

Armadi scorrevoli tipologie di anta

Ne abbiamo già parlato in un precedente post in cui vi consigliavo di prediligere le ante piccole per gli armadi con specchio. Ma in questo caso però, le dimensioni dell’anta non sono di 45 cm ma bensì di 90 cm.  si tratta quindi di un piccolo armadio a 2 ante scorrevoli da 180 cm di lunghezza totali.

Se invece si opta per un tradizionale armadio da 2,60 cm, corrispondente alle 6 ante a battente classiche, considerato il normale armadio quattro stagioni allora si dovrà tener conto del fatto che se lo scegliete a 3 o 4 ante, avrete ante “leggere” anche se dotate di specchio, in quanto presenteranno una misura standard di 90 cm per anta.

Alcune case realizzano anche armadi 4 ante di queste dimensioni e, in questo caso, le ante misureranno 65 cm. Quando invece si opta per un armadio tradizionale 4 stagioni con 2 sole ante, ecco che la superficie dell’anta, per giunta estetica e comoda, diviene di 1,30 cm. E’ ovvio che un’ anta così grande, diventa veramente pesante, se poi la si accessoria di specchio o vetro temperato la sua pesantezza aumenta notevolmente.

Per far si che il vostro armadio duri nel tempo dovrete assicurarvi che il montaggio delle guide e la qualità delle stesse sia più che ottimo, seguendo i consigli che ho dato sul precedente post “Come scegliere un armadio ad ante scorrevoli” Eccovi qui spiegate le differenze in relazione all’anta e all’altezza e al meccanismo di apertura e chiusura,  fermo restando che, per quel che concerne le cabine armadio ed i moduli, è tutta un’altra storia, sono estetiche funzionali ma richiedono una progettazione fatta a dovere, e uno spazio che possa accoglierle.

 

Ti potrebbe interessare

 

Camera da letto e cabine armadio: spazio funzionale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.