Come arredare la cameretta in modo funzionale in base all’età

Come arredare la cameretta in modo funzionale in base all'età
Come arredare la cameretta in modo funzionale in base all'età

La cameretta dei bambini è un ambiente che richiede nell’arredamento e nell’allestimento, un’attenzione particolare. Oltre al fattore estetico della stanza si deve tener conto anche della sicurezza degli ambienti. E’ importante sincerarsi di adottare materiali atossici sia nelle vernici murali che in quelle del mobilio, (colle incluse); evitare spigoli e mobili pericolosi dal punto di vista della sicurezza. Ante e cassetti dovranno avere dei fermi, le prese, dei copri presa, e così via. Oltre a ciò, la cameretta funzionale dovrà essere dotata di tutto ciò che necessita per le attività di riposo, gioco o studio. Vediamo come arredare la cameretta in modo funzionale tenendo conto di poche semplici regole.

Come arredare la cameretta dei bambini in modo funzionale

La cameretta dei bambini necessita di alcuni accorgimenti specifici come quelli rivolti alla sicurezza. Parametri questi, che non si dovranno considerare più di tanto per la camera dei ragazzi più grandi. I bambini piccoli necessitano di fasciatoi stabili, prese di sicurezza, antine e cassetti con blocco. Si dovranno evitare pavimenti scivolosi, spigoli ed angoli, scale e quant’altro.

I materiali per la cameretta dei piccoli

I mobili, se troppo leggeri, dovranno essere fissati alle pareti con degli stop che ne garantiscano il fissaggio. Le vernici usate per tinteggiare le pareti, la carta da parati e colle, i materiali utilizzati per i mobili, dovranno essere scelti con attenzione evitando materiali scadenti, inquinanti e spesso tossici. Le camerette di alcuni brand, come ad esempio quelle di Ikea, sono realizzate prestando un’attenzione particolare rivolta ai materiali utilizzati: Camerette Ikea catalogo 2022: idee salvaspazio e sostenibilità.

I mobili per bambini

Nella cameretta dei bambini piccoli è bene creare un angolo da dedicare al riposo insieme ad una parte della stanza adibita per il gioco. Un piccolo tavolo con sedie a misura di bambino potrà agevolare le operazioni di gioco, così come un bel tappeto posto sul pavimento. Da evitare i tappeti, e in special modo quelli con pelo lungo, nei bambini che soffrono di allergia alla polvere e agli acari. In questo caso è meglio optare per tappetti in cotone sotto ai quali verrà posta una guida antiscivolo. I tappetti andranno lavati di frequente.

Le prese di corrente e le luci in cameretta

Un accorgimento va posto in particolare a tutto ciò che è elettrico. Le prese di corrente devono avere le apposite protezioni o essere “anti dito”; ma anche i lumi ed eventuali apparecchi elettrici, dovranno avere fili nascosti e non raggiungibili. I bambini piccoli quando gattonano arrivano ovunque, e hanno il vizio di portare tutto alla bocca.

E’ sempre e comunque opportuno avere in casa un buon impianto elettrico e un salvavita pronto ad azionarsi in caso di problematiche di qualsiasi genere.

Come arredare la cameretta dei ragazzi in modo funzionale

La camera dei bambini più grandi e dei ragazzi dovrà andare incontro ad esigenze completamente diverse dalla cameretta dei bambini piccoli. La sicurezza a regime così ferrato non servirà. E’ comunque buona norma avere un impianto elettrico a norma, ed evitare fili elettrici e prolunghe nella stanza.

Anche in questo caso se ci fossero problemi di allergia, è bene ridurre al minimo tappeti, pupazzi e simili. Lavare spesso le tende, ed utilizzare materasso e cuscino anallergico.

Creare ambienti separati per le varie attività: studio e gioco

Nella cameretta dei ragazzi è importante dividere la zona relax dalla zona gioco e studio spesso rappresentata da una scrivania un computer e sopralzo libreria. I ragazzi infatti, tendono a giocare con i computer insieme ai propri coetanei ma, allo stesso tempo, potrebbero aver bisogno anche di svolgere attività ricreative di altro tipo. Queste divisioni diventano difficili se lo spazio è ridotto, eccovi dunque una guida con consigli utili: Come arredare una cameretta piccola: 5 camerette salvaspazio, pro e contro.

Cameretta Navy stile marinaro in marrone e ottone
Cameretta Navy stile marinaro in marrone e ottone

Estetica della cameretta

Se un bambino piccolo si accontenta anche di una cameretta minimale arricchita dai suoi giochi, un ragazzo più grande invece, tende a portare in casa amichetti e coetanei e dunque ci tiene affinché la sua camera si presenti in un certo modo. Anche l’estetica ha la sua importanza, ed i ragazzi di oggi, ne sono dei veri e propri cultori. Nelle camerette per ragazzi estetica, colore e funzionalità rappresentano un binomio importante.

La cameretta deve rispecchiare le esigenze del bambino, anno dopo anno, fino all’adolescenza; essere anche un luogo dove poter riposare, accogliere i coetanei, studiare, il tutto in piena sicurezza e nel migliore dei modi.

Alcune camerette si prestano a modifiche che permettono di adattarle alle varie fasce di età del bambino. Questi modelli trasformabili sono da consigliare solo per i primi anni di vita. Questo perché va considerato che i ragazzi più grandi, preferiscono scegliere la loro cameretta in base al loro gusto e alle loro esigenze. Una stanza che li rappresenti e che sia bella, sì, ma anche funzionale e che li rispecchi.

Cameretta per ragazzi: il consiglio

Quindi il consiglio è di scegliere sempre arredi e accessori, dai mobili, alle lampade, al letto, in grado di assicurare comfort, che siano salutari nei materiali, ma il tutto, senza esagerare con le spese, in quanto, negli anni a venire, i ragazzi crescendo avranno nuove esigenze e cominceranno a voler far valere i propri gusti.

Arredare una cameretta per bambini: alcuni consigli

Previous articleCosa è la moda? Significato di moda, definizione, origini e il primo stilista di moda
Next articleBonsai di Glicine coltivazione, esposizione, potatura, concimazione e riproduzione