Diverse volte vi ho parlato di come i pallet siano delle strutture in legno molto versatili, adatte alla creazione di mobili, come ad esempio divano, letto in pallet e librerie, ma anche utili per la creazione di giardini verticali e comode fioriere, Proprio in questi giorni ho approfittato delle belle giornate di sole per dar vita a due fioriere shabby chic per il mio giardino, realizzandone una più piccola su due piani ed una su tre piani. Ma vediamo insieme come fare fioriere shabby chic con i pallet per alloggiarvi piantine da fiore o da orto, creando un bell’angolo verde molto piacevole ed utile.

Come fare fioriere shabby chic con i pallet: i materiali necessari

Le idee per riciclare i bancali ed i pallet sono davvero moltissime, basta dar spazio ad un po’ di fantasia e le creazione che si possono realizzare con il fai da te, sono davvero molteplici. Mi piace parlare di riciclo in quanto si utilizzano materiali dandogli nuova vita in modo sostenibile ed amico per l’ambiente. Avendo dei pallet da riutilizzare ho pensato di creare delle strutture funzionali per le mie piantine da orto e soprattutto per le fragole. Ho voluto dargli un’impronta shabby e dunque ho acquistato una vernice apposita per le verniciature shabby chic.

Fioriera shabby chic: dettaglio vasca con fragole
  1. Non servono molte cose ma, ovviamente, vi occorrono dei pallet che potrete rimediare in qualche magazzino, negli smorzi o acquistarli. Chiedete ai negozianti di zona e sicuramente troverete qualcuno che deve liberarsi di pallet in eccesso.
  2. Oltre ai pallet vi occorre della vernice shabby chic.
  3. Carta vetrata a grana grossa e a grana media per carteggiare le superfici.
  4. Un panno per spolverare le superfici
  5. Dei pennelli per verniciare
  6. Retina semi-adesiva in rotolo (come aggrappante ma soprattutto per celare le fessure).
  7. Fondo bituminoso (lo trovate agli smorzi o nei negozi per il fai da te).
  8. Martello e chiodi.
  9. Sega.
  10. Terra da giardino.
  11. Piante.

Fioriere shabby chic con i pallet: procedimento

Per iniziare dovrete decidere che tipologia di fioriera volete realizzare: a due piani a 3 piani, a 6 piani (sovrapponendo 2 pallet), a vasca bassa o doppia, con spalliera, con base o senza e così via. io ho deciso di realizzarne due di diverso tipo. La prima fioriera shabby che ho realizzato è a soli due piani e contiene 4 vasche non molto alte; è caratterizzata da una base ampia che consente di poggiarla a anche a pavimento, ed una spalliera sulla parte posteriore della vasca alta.

Pianificare la fioriera: altezza, grandezza, vasche

La seconda fioriera shabby chic, invece, è a tre piani ed ha 6 vasche. Il piano superiore è stato “raddoppiato” con delle stecche di legno creando una vasca più profonda in cui poter alloggiare una quantità maggiore di terra. Attenzione perché potete scegliere di inserirvi direttamente la terra od optare per dei vasetti poggiati all’interno o appesi all’esterno. Reperite qualche tavola di legno in più e asportate dal pallet le tavole che si trovano a livello intermedio (una si, una no). Con queste tavole dovrete chiudere la parte inferiore delle vasche. Poi con un trapano realizzerete 1 o 2 fori di scolo (se volete).

Fioriera shabby chic fa da te a 3 piani 6 vasche

La fioriera fai da te in foto è stata realizzata alzando la vasca in alto con delle tavole e rendendola così molto più profonda. Essa accoglierà delle piante a crescita più vigorosa. Le vasche sottostanti profonde circa 10 centimetri, sono adatte per le fragole, per le aromatiche di piccole dimensioni e per le piantine in crescita da trapiantare. Visionate il video tutorial per comprendere meglio il procedimento in sequenza.

Materiali e procedimento

  • Con un po’ di colla vinilica, martello e chiodi, cercate di posizionare al meglio le tavole, se occorre segatene eventuali parti eccedenti (che non dovrebbero esserci, tranne che se usate tavole aggiuntive come abbiamo fatto noi). Lasciate asciugare.
  • Il giorno seguente applicate la retina e poi spennellate il fondo bituminoso. Noi (mio marito ed io,) abbiamo utilizzato una resina apposita fatta per isolare i tetti, ma essendo costosa, è consigliabile adottare del semplice bitume. Serve per isolare il legno. Lasciate asciugare.
  • Una volta asciugato il tutto, potrete carteggiare bene le superfici, spolverarle e passare a pennello, in modo non regolare, la vernice shabby chic. Io l’ho passata sia sul fronte che sul retro per proteggere il legno. Potete rifinire con cera o lasciare così.
  • A questo punto, ad asciugatura completa, ponete a parete 2 stop per posizionare le fioriere shabby chic, riempitele di terriccio appropriato o di vasi, piantate le vostre piantine preferite facendo attenzione a porre quelle che crescono in altezza sulla parte superiore. Potrete anche intercambiare le piante, specie se optate per i vasi estraibili e non per la terra inserita direttamente nella vasca.

E’ un lavoro semplice da realizzare, poco impegnativo, e dal risultato davvero molto piacevole. Vi lascio il video tutorial riassuntivo dei passaggi da fare per realizzare le vostre fioriere shabby chic fai da te. Il post sotto invece, vi illustra come realizzare un intera parete con il pallet, senza verniciatura, inserendo direttamente i vasi, quindi una parete in pallet senza fondo di chiusura dei piani.

Ti potrebbe interessare

17 COMMENTS

  1. Noto che molte persone in questo eropdp ha rispolverato vecchie abitudini come pennelli e vernice, tutto all’insegna del riciclo creativo non posso che complimentarmi con te per il risultato ottenuto davvero meraviglioso.

  2. Noto che molte persone in questo periodo ha rispolverato vecchie abitudini come pennelli e vernice, tutto all’insegna del riciclo creativo non posso che complimentarmi con te per il risultato ottenuto davvero meraviglioso.

  3. Che bella idea che mi hai dato, proprio la spinta e l’idea che mi serviva per impiegare il mio tempo e abbellire il mio giardino

  4. ma che bella idea, soprattutto adesso è importante creare qualcosa, per ingannare il tempo ma anche per avere un oggetto unico e speciale

  5. Idea geniale! Adoro lo stile shabby chic, e avevo bisogno di creare delle vasche per dar vita a un piccolo orto: un post che cade a fagiolo

  6. Che meraviglia! Hai creato uno splendido angolo verde a casa tua e con elementi di scarto. Io purtroppo non ho spazio per metterli, non avendo il giardino e avendo solo un piccolo balconcino, ma non appena riuscirò ad andare alla casa al mare, proverò senz’altro a farlo. Renderebbe la casa più gioiosa e colorata.

  7. Hai fatto una cosa bellissima per l’ambiente e per l’arredamento del tuo giardino. Dare vita a nuovi oggetti senza sprechi, questo ci fa onore 🙂

  8. Mi hai dato un ottima idea per arredare un angolo della terrazza di mia madre, lei adora i fiori e piante

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.