Sperimentare in cucina aiuta a creare nuovi sapori, ricette alternative che entrano a far parte del nostro bagaglio culinario e ci rallegrano la tavola con cibi diversi. La carne di pollo può essere cucinata in molti modi diversi e arricchita con verdura, frutta sia fresca che secca, ed infine gustata in maniera diversa, accompagnata da un buon vino e da contorni sfiziosi.

Involtini indivia e peperoni: ingredienti

Gli ingredienti di base che servono per realizzare questi involtini di pollo sono pochi. Servirà ovviamente della carne, io ho usato dei petti di pollo, della indivia belga a coste, del prosciutto crudo, e ovviamente dei peperoni sia di qualità gialla che rossa. I peperoni rossi tendono ad esere più dolci e, anche per un fatto cromatico tendo sempre ad usarli insieme.

  • 500 gr di petti di pollo
  • 10 foglie di indivia
  • 10 mezze fettine di prosciutto crudo (o speck)
  • 2 peperoni gialli
  • 2 peperoni rossi
  • sale
  • pepe
  • vino bianco
  • maggiorana
  • olio extravergine di oliva
Involtini di indivia e peperoni

Preparazione involtini

Le variazioni sul tema che si possono attuare quando si cucinano degli involtini sono davvero molteplici. Personalmente evito i formaggi per motivi di famiglia e di allergie, e tendo a prediligere i sapori che provengono dalle spezie e dalle verdure. In questo caso la foglia di indivia conferisce un sapore davvero particolare agli involtini di pollo che andranno preparati 1 ad 1, legati con degli stecchini dopo averli farciti. Versate in padella un poco d’olio e far rosolare gli involtini, poi aggiungere del vino bianco, sale e pepe (maggiorana se ne avete). Sfumato il vino bianco inserite i peperoni e lasciate cuocere circa 20/30 minuti. Servite gli involtini di indivia e prosciutto con peperoni ben caldi con un buon vino rosso e un insalata fresca e leggera.

Ti potrebbe interessare

5 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.