L’italiano medio e le bufale da Coronavirus

Da blogger che sono, mi documento sempre moltissimo. Leggo, mi informo, vedo telegiornali, leggo giornali e comunicati, seguo l’ANSA etc. quindi, non ricevo, come molti, solo notizie fuorvianti e le fake news presenti nei social. Arrivano i virus sui cellulari che ci rubano i dati, speculazioni commerciali sono all’ordine del giorno specie su alcuni prodotti, arrivano gli sciacalli porta a porta, e arrivano pure le diete salva Coronavirus: siamo proprio italiani!

In questo sito trovate una sorta di Diary day sul Coronavirus, non solo date e statistiche ma anche impressioni, evoluzioni, piccoli eroi, tragici decessi di persone o parenti di persone che conosco, consigli utili, racconti di vita e molto altro.

video

L’alimentazione ed il Coronavirus: la dieta

Mettiamo in moto due neuroni? Non esistono diete per il Coronavirus, non vi fate incantare, esiste solo una sana alimentazione da SVOLGERE TUTTA LA VITA e non per 2 settimane. Un’alimentazione sana preserva da moltissime malattie, prime fra tutte, quelle cardiache. Che fumare fa male e distrugge i polmoni facendoci venire il cancro, penso e spero, sia cosa ben nota.

Che mangiare troppa carne faccia male, è altrettanto ben noto; che occorre mangiare molta frutta e verdura, anche; che gli zuccheri in eccesso ci predispongano al diabete in età avanzata, (alterando i livelli di insulina prodotta), mi auguro lo sappiano tutti!

Bere fa bene da sempre. Si dovrebbe bere molta acqua, circa 2 litri al giorno. Il sale faceva male prima, e lo fa anche ora, specie per bambini piccoli e ipertesi.

Dunque, mangiar bene è una cosa che aiuta nel corso di tutta la vita, decidere di mangiar bene solo ora, non serve proprio a nulla! Niente diete magiche dunque, ma solo bufale!

Attenzione a bufale e sciaclli

Non aprite mai a chi vi dice di essere venuta a casa vostra per farvi il tampone. In questo momento, specie gli anziani, devono fare attenzione agli sciacalli in circolazione. Non acquistate prodotti a prezzi esorbitanti, cercate altrove i prodotti di cui avete necessità, controllate sempre i prezzi nel carrello degli acquisiti, costo di spedizione incluso.

Link svuota conti e ruba dati

Tra tutto il marasma, notizie vere e bufale, c’è chi si approfitta della situazione. Attenzione ai link che vi arrivano e che aprite sul telefonino e nel PC. Vi sono infatti dei link che, una volta aperti, sono in grado di rubarvi i dati, accedere alle vostre informazioni personali, e svuotarvi conti e carte di credito o prepagate. Ci sono sempre stati, è vero, ma ora c’è chi approfitta della pandemia e del Coronavirus per mandare false informazioni. Attenzione anche agli SMS, accadeva prima ed accade ancora più ora!

Le peggiori supposizioni nel web e sui social

Stendiamo un velo pietoso sull’ignoranza e la grettezza di una fascia di persone. Telegiornali, up, giornali cartacei e web ci informano su tutto. Testimonianza dirette, interviste e video sono disseminati su ogni canale. Ma nonostante ciò, c’ è ancora chi pubblica cose come: “ma dove sono questi morti?, io non li ho visti”. Un vero insulto nei confronti di chi si trova in prima linea, di chi sta male, o di chi ha perso un proprio caro.

Siamo italiani, popolo di artisti, inventori e navigatori ma anche un popolo colorito in tutti i sensi anche per quanto riguarda cultura, informazione, e capacità di valutazione di una situazione che è, e rimane, al momento tragicamente drammatica. A tal proposito occorre senso di responsabilità ed empatia, null’altro!

Ti potrebbe interessare

7 COMMENTS

  1. Purtroppo girano sempre un sacco di bufale online soprattutto ora,sta a noi essere abbastanza svegli per non caderci.

  2. Eh già popoli di artisti e ahime di imbroglioni e a fregare gli altri. Sms e telefonate si sono triplicate, bisogna sempre stare all’erta

  3. Bisogna stare all’erta! Anche in questo periodo veramente preoccupante ci devono essere bufale e fake per guadagnarci qualche like o visualizzazione in più!

  4. purtroppo la pandemia del corona virus e tutta la pseudo informazione che si è creata negli ultimi mesi ha portato alla nascita di tantissime notizie fake che confondono tutti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.