Olive nere sotto sale come conservare le olive in salamoia

1
Olive nere sotto sale come conservare le olive in salamoia
Olive nere sotto sale come conservare le olive in salamoia

Olive nere, quante vole le avete acquistate e vi siete chiesti come fare a conservarle producendole da soli in casa? Magari il vostro alberello di olive o quello del vicino ha prodotto tante succose olive e avete deciso di conservarle ma non sapete come fare? Nulla di più facile. Le olive nere sotto sale sono facili da fare, e consentono di conservare il frutto per diversi anni: vediamo come fare!

Olive nere sotto sale: come conservare le olive con il sale

Olive nere sotto sale, è il metodo più semplice per addolcire le olive consentendone la conservazione e la consumazione in casa per lungo tempo. Se avete molti chili di olive potete ache decidere di produrre olio di oliva in casa, procedimento non difficilissimo ma che richiede tempo e un po’ di pratica è un piccolo torchio.

Come capire se le olive sono mature?

Le olive nelle fasi di maturazione virano dal verde al rosa scura viola fino al nero. Possiamo usarle in ogni fase di maturazione, ma per la preparazione di olive sotto sale, consigliamo quelle viola o nere, belle mature. La foto che ritrae le olive da verdi a nere può esservi d’aiuto.

Per preparare le olive sotto sale è preferibile utilizzarle il prodotto fresco, le olive appena raccolte daranno il risultato migliore per la produzione di tanti barattoli di olive gustose e ben conservate da utilizzare in ogni momento sia crude che cucinate, magari utilizzate per accompagnare arrosti di carne o fresche insalate, le olive nere sotto sale sono davvero molto versatili.

Come capire se le olive sono mature?
Come capire se le olive sono mature?

Olive nere sotto sale come procedere: 2 metodi

Per prima cosa, dovrete procurarvi delle olive nere che abbiano raggiunto la maturazione. Quindi, il loro colore, deve essere nero o virare quasi totalmente al viola, nero. Le olive non maturano tutte insieme, ma per questa preparazione occorrono le olive ben mature. Una volta selezionate quelle sane e mature, andranno lavate bene e più volte, con semplice acqua del rubinetto e scolate.

Potete utilizzare direttamente dei barattoli ruotandoli ogni 24 ore, o procedere con lo scola pasta mettendovi sotto un’insalatiera. Ponete a strati, le olive nere ed il sale grosso. Lasciate riposare, e ogni 24 ore, rimestate, ed aggiungete un po’ di sale grosso, eliminando l’acqua che si deposita nell’insalatiera sottostante. Dopo una decina di giorni le olive saranno pronte. Potrete condirle o essiccarle per 1 ora nel forno a 50 gradi centigradi e poi condirle a vostro gusto.

Questi due metodi per conservare le olive sotto sale sono entrambi ottimi per preparare e conservare le olive nere sotto sale. Le ricette per le olive nere sotto sale sono molteplici ognuna varia un poco, ma la percentuale di sale grosso rispetto alle olive dovrà essere di circa il 50 % o poco più. Se poi risultassero troppo salate si potranno sciacquare e asciugare per poi condirle a piacere.

Olive in salamoia fatte in casa
Olive in salamoia fatte in casa

Come fare olive nere in salamoia

Questa ricetta prevede l’utilizzo dell’acqua e del sale. Si usa sempre il sale grosso ma le olive potranno essere sia mature che mezze verdi o rosate, od anche verdi del tutto. La ricetta per le olive in salamoia si discosta un po’ da quelle precedentemente illustrate. La conservazione in salamoia delle olive serve ad utilizzare le olive per tutto l’anno anche fuori stagione. La ricetta prevede l’utilizzo dei seguenti ingredienti:

  • Acqua
  • Sale
  • Fogli di alloro
  • Rosmarino o salvia per aromatizzare
  • Peperoncino od altro per condire e insaporire

Selezionate le olive eliminando quelle rovinate o troppo molle. Lavatele bene, ed eliminate eventuali foglie e olive rovinate. Ponetele in acqua e sale, aggiungendo il sale grosso, un paio di pugni ogni chilo di olive (circa 120 -150 gr). Cambiate l’acqua ogni 2 giorni rimestando le olive tutti i giorni e aggiungendo poco sale. Dopo una decina di giorni saranno pronte.

Come lavare le olive
Come lavare le olive

Potrete lavarle, scolarle e condirle come preferite o preparare la salamoia definitiva preparando 1 litro di acqua e aggiungendo 60 gr di sale. Per preparare le olive verdi in salamoia occorrono circa 3 mesi, per quelle nere o quasi mature invece solo 10 – 15 giorni.

I procedimenti sono molteplici e le ricette anche ma vi consiglio di seguire i vostri gusti, sia in termine di aromi che di “salatura”. Conservate le olive preparate in barattoli di vetro fatti bollire in acqua per circa 1 ora, questo servirà a sterilizzarli.

Per una conservazione più duratura delle olive vi consiglio, dopo aver riempito i barattoli di chiuderli e porli a testa in giù facendoli bollire per circa 20 minuti. Questo sterilizzerà ulteriormente il contenuto evitando la formazione di muffe.

In queste 3 ricette abbiamo visto come preparare le olive nere sotto sale come conservare le olive in salamoia ed i procedimenti che si possono mettere in atto per preparare e gustare le olive fatte in casa.

Ti potrebbe interessare

Come irrigare un uliveto

Previous article2% – Due Per Cento – nuovo brano di Lolloflow Lorenzo Gennaro: intervista all’autore
Next articleSuperstizioni popolari più diffuse: le 10 più note
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.