Pappardelle ai funghi porcini piselli e panna

7
101

Qualcuno preferisce le fettuccine ma anche le pappardelle più consistenti e dal sapore intenso sono perfette per la realizzazione di questo primo piatto specie se arricchito da funghi porcini e piselli opportunamente cucinati

 

Un primo piatto ricco di vitamine che unisce il profumo dei funghi porcini alla dolcezza dei piselli freschi.

 

Pappardelle ai funghi porcini piselli e panna

 

Questa ricetta è un primo piatto di facile realizzazione ma richiede un po’ di tempo per la cottura dei funghi porcini e dei piselli che servono a realizzare il condimento delle pappardelle. Per quanto concerne la panna in genere uso panna vegetale ma è ovvio che potete utilizzare anche la panna da cucina tradizionale.

Pappardelle ai funghi porcini piselli e panna: ingredienti

  • 500 gr di pappardelle (all’uovo o solo di grano duro)
  • 250 gr di funghi porcini congelati o freschi
  • 3 noci di margarina
  • olio d’oliva
  • prezzemolo
  • 300 gr di piselli
  • 1 conf. pancetta
  • cipolla un quarto
  • aglio 1 spicchio
  • sale
  • pepe
  • peperoncino (poco)
  • vino bianco
  • parmigiano

Preparazione funghi porcini

In una padella mettete a soffriggere in olio d’oliva e due noci di margarina due foglie di cipolla tritata e   l’aglio che poi rimuoverete. Aggiungete i funghi porcini ed un poco di vino bianco con acqua. Lasciate cuocere ed aggiungete un pizzico di sale del pepe e una presa di peperoncino (poco giusto per dare sapore). Coprite,  e lasciate cuocere per circa 20 / 30 minuti. A cottura ultimata aggiungete la panna vegetale, lasciate cuocere 1 o 2 minuti e cospargete di prezzemolo.

Preparazione piselli

Potete optare per piselli freschi o congelati, vanno bene anche quelli in scatola ma sono, generalmente, meno dolci. In una padella versate l’olio d’oliva, una noce di margarina la cipolla (quasi tutto il quarto) la pancetta e lasciate rosolare il tutto. Aggiungete i piselli congelati, due dita di vino bianco e lasciate cuocere comprendo con coperchio dopo aver salato i piselli. A cottura ultimata aggiungere del prezzemolo a crudo. La cottura dei piselli congelati dura circa 30 minuti o anche più dipende dalla grandezza degli stessi.

Cottura delle pappardelle

In una pentola grande portate a bollare l’acqua con il sale. Versate le pappardelle e lasciate cuocere una decina di minuti mescolando di tanto in tanto. A cottura ultimata scolare la pasta trattenendo un po’ di liquido. In una padella grande versate le pappardelle, il condimento con panna e funghi porcini ed i piselli. Rimestate sul fuoco basso per 1 minuto circa.

Servire in tavola e spolverare (se piace) con parmigiano.

 

 

Pappardelle Garofalo, panna Valsoia

La pasta: pappardelle Garofalo senza uovo reggono bene la cottura e sono buone, ottime per chi ha problemi di colesterolo o allergia  e /o  intolleranza all’uovo. Per lo steso motivo utilizzo panna senza lattosio Valsoia.

Ti potrebbe interessare

 

Piselli saporiti con pancetta

7 COMMENTS

  1. Mamma mia che bontà, con anche i piselli non le ho mai fatte, proverò anche io; credo di avere in casa tutti gli ingredienti, solo che al momento ho funghi secchi invece che freschi o surgelati… vabbe’, come primo tentativo van bene, per la prossima volta mi organizzo 🙂

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.