A nemmeno una settimana di distanza dalla finale tra Bayern Monaco e PSG che ha segnato la fine dell’edizione 2019-20, è già tempo di parlare della nuova Champions League. Partirà ovviamente in ritardo, martedì 20 ottobre partirà la fase a gironi, ma i preliminari sono già entrati nel vivo, peraltro già con grandi sorprese (k.o. Celtic e Besiktas contro Ferencvaros e Paok Salonicco). L’1 ottobre, ad Atene, si svolgerà il sorteggio degli otto gironi di Champions League. Sono quattro le italiane ammesse: Juventus, Inter, Atalanta e Lazio.

Le possibili avversarie delle italiane nei gironi Champions League

I bianconeri sono situati in prima fascia: già da diversi anni, la UEFA ha deciso di inserire tra le teste di serie le vincitrici dei campionati dei sei paesi meglio piazzati nel ranking UEFA, più le vincenti di Champions ed Europa League dell’anno precedente. Nel caso in cui una (o entrambe) di queste due squadre di calcio dovesse avere il posto già assicurato dalla vittoria del campionato nazionale, si scalerebbe poi al settimo e all’ottavo posto del Ranking.

Per intenderci, il Porto è passato in prima fascia grazie alla vittoria del Bayern in Champions, coi bavaresi già campioni di Germania e quindi già di diritto in prima fascia. Il Portogallo era settimo nel ranking all’inizio della stagione 2019-20.

In ogni caso, la Juventus anche col vecchio sistema sarebbe finita in prima fascia, considerato che è quinta nel ranking UEFA per club che tiene conto del rendimento nelle coppe europee durante gli ultimi cinque anni. Va da sé che, invece, l’Inter ha sprecato una grossa opportunità: gli uomini di Conte sono arrivati ad un passo dalla vittoria in Europa League (sconfitta in finale col Siviglia).

L’Inter dalla possibile prima fascia si ritrova nuovamente in terza e rischia quindi un gruppo di ferro, proprio come quello dello scorso anno (Barcellona e Dortmund). Considerato che la Juventus è attesa da un anno di “rifondazione”, è complicato immaginare le italiane protagoniste in Champions.

Non è un caso che nelle quote antepost dei bookmakers più conosciuti in Europa, piattaforme che consentono poi l’accesso anche a casino virtuali e ad altri giochi online come i gratta e vinci nuovi, le nostre rappresentanti siano considerate come outsider per la vittoria finale.

Le possibili avversarie della Juventus

La Juventus è in prima fascia e, quindi, di certo eviterà Real Madrid, Liverpool, Bayern, PSG, Zenit, Porto e Siviglia. Nella seconda fascia, però, i pericoli sono enormi: Atletico Madrid e Manchester City sono gli avversari più ostici sulla carta, lo stesso Chelsea è protagonista fino ad oggi di un mercato faraonico. Da valutare il mercato di Barcellona (legato al caso Messi) e Manchester United, mentre il Dortmund di Haaland è sempre un cliente scomodo. Più abbordabili Shakhtar e Benfica, a patto che i portoghesi superino i preliminari: in caso contrario, in seconda fascia salirebbe l’Ajax.

In terza fascia sono incluse le altre tre italiane, Inter, Lazio e Atalanta. Derby vietati, quindi le possibilità si stringono a Ajax (se il Benfica passa i preliminari) e Lipsia. A loro si dovrebbero aggiungere Dinamo Kiev, Salisburgo e Olympiakos, tre squadre che sulla carta dovrebbero superare le qualificazioni. Più chiaro il quadro della quarta fascia: Lokomotiv Mosca e Marsiglia conservano qualche possibilità di salire in terza, sicura la presenza di Club Brugge, Slavia Praga, Borussia Monchengladbach (lo spauracchio di questa fascia), Basaksehir (avversaria della Roma nella scorsa Europa League) e Rennes.

Atlanta in terza fascia

L’eliminazione del Celtic ha permesso all’Atalanta di abbandonare l’ultima fascia e raggiungere Inter e Lazio in terza. Per le altre tre italiane in gioco vale lo stesso discorso della Juve per seconda e quarta fascia, ma dovranno poi affrontare anche una tra le altre sette teste di serie sopracitate: Real Madrid, Liverpool, Bayern, PSG, Zenit, Porto e Siviglia.

4 COMMENTS

  1. Non seguo le partite di calcio ma ogni tanto sbircio i calendari delle partite importanti perché così mi preparo psicologicamente con mio marito che organizza cene con gli amici a casa!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.