Come coltivare e riprodurre le aromatiche? Vediamolo in questi video tutorial che ci spiegano come ottenere un angolo profumato che ci delizi delle aromatiche utili in cucina e non solo.

Come coltivare e riprodurre le aromatiche
Come coltivare e riprodurre le aromatiche

Le piante aromatiche popolano orti, giardini, terrazzi e balconi, utilizzate per aromatizzare i cibi e produrre essenze profumate per la casa, possiedono anche un aspetto estetico, che le rende idonee alla creazione di aiuole o nel caso di salvia e rosmarino, anche alla creazione di piccole siepi dal profumo intenso. Ma come vanno coltivarle? in relazione alla specie di appartenenza troviamo delle aromatiche annuali, biennali ed altre che possiedono lunga vita come ad esempio il rosmarino. per riprodurre le aromatiche si adottano varie tecniche: la comune semina, le talee apicali come nel caso di salvia e timo, per divisione dei cespi, le talee di radice, adottate molto spesso per la menta.

Foto: www.tentazionedonna.it

Come coltivare le aromatiche

La coltivazione delle aromatiche si avvale di terreno fresco e ben drenato e posizioni da soleggiate a mezzo sole in relazione alla specie coltivata. Potremo creare un bell’angolo nel nostro giardino, nell’orto od anche sul balcone dedicato alle piante aromatiche e ponendo sul retro le specie più alte (salvia e rosmarino), mentre porremo le più piccole di dimensioni ed altezza, nella parte frontale del gruppo.

Durante il periodo vegetativo concimarle con concimi naturali ogni quindici giorni e praticare irrigazioni bisettimanale più frequenti in estate (giornaliere o a giorni alterni, in relazione all’esposizione).

Come coltivare e riprodurre le aromatiche

Riprodurre le aromatiche per talea

Molte aromatiche possono essere riprodotte per talea apicale (timo, salvia) o per talea legnosa. Il periodo più indicato è quello che precede la primavera inizio marzo. Taglieremo un rametto lungo circa 20-25 centimetri, asporteremo le foglie terminali per evitare marciumi, e interreremo le talee in piccoli vasi dopo averle trattate preferibilmente con ormoni radicanti per favorire la radicazione. Si dovrà mantenere il terriccio umido e porle in luogo caldo, eventualmente posizionare un sacchetto in plastica trasparente sul vaso praticando qualche piccolo foro. In primavera inoltrata trasferite le piccole talee in vasi più grandi.

Aromatiche riprodotte per divisione dei cespi

Una delle tecniche più comune e semplice per riprodurre le aromatiche è quella di procedere alla divisione dei cespi, utilizzando una vanga da giardino per piante di dimensioni notevoli mentre per piccoli esemplari coltivati in terra piena o n vaso, sarà sufficiente una piccola paletta per il giardinaggio.

Una volta staccato il cespo, si dovrà potarne leggermente le radici, e provvedere al trapianto in terra sciolta e ben drenata, posizionando sul fondo del vaso dell’argilla espansa. Compattare bene il terreno in superficie posizionano la pianta al centro del vaso, ed irrigare.

Riuscire a compiere queste operazioni è semplice, l’importante poi e manutenere le giovani piante e non fargli mancare le cure necessarie.

Ti potrebbe interessare:

Agrumi e rinvaso 7 consigli per queste piante: tutorial video

Rimedi naturali contro afidi e pidocchi delle piante: Quassia amara

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.