Fai da te: come recuperare una vecchia sedia trasformandola

1
Fai da te: come recuperare una vecchia sedia trasformandola
Fai da te: come recuperare una vecchia sedia trasformandola
 

vecchia sediaTalvolta la voglia di fare da soli è molto forte e produttiva anche considerando che, girando per vecchi mercatini e negozi con mobili usati, si può facilmente recuperare sedie, madie, cassapanche, credenze, mobili buffet, camere da letto e tanti altri pezzi d’arredamento obsoleti e mal ridotti che, attraverso le opportune operazioni di recupero, riciclo e ristrutturazione, possono trasformare il mobile, in questo caso la vecchia sedia, in un originale elemento di design che caratterizzerà completamente l’arredamento.

Il fai da te sta prendendo piede sia per via delle esigenze economiche che della disponibilità ampia di materiali da utilizzare per tinteggiare, rifinire e restaurare i mobili di ogni genere e tipologia.

Seguendo il video tutorial che si trova alla fine dell’articolo, vedrete con quanta semplicità e soprattutto facilità estrema, si potrà, grazie al fai da te, recuperare una vecchia sedia trasformandola in un nuovo prodotto. Come fare? Vediamolo insieme nel secondo passo. 

Come ristrutturare la vecchia sedia

Il riciclo consente di risparmiare anche molto, e fa parte di quel processo che viene definito economia circolare, sano per l’ambiente e per il proprio portafoglio. Oltre a ciò riciclo e fai da te possono costituire un sano hobby ricreativo.

Materiali:

  • Vernice acrilica
  • primer ad acqua
  • stucco
  • carta vetrata a grana grossa e fine
  • straccio morbido
  • pennelli
  • passamaneria
  • imbottitura
  • nuovo tessuto e fondello
  • forbici
  • spillatrice
  • morsetti
  • nastro

Per prima cosa attraverso l’ausilio di un cacciavite si dovrà rimuovere la vecchia tappezzeria dalla vecchia sedia 2vecchia sedia e procedere alla pulizia o sostituzione del fondello in tela se necessario imbottire con nuova gommapiuma o crine successivamente. Qualora qualche parte sia da sistemare e dei pezzi da rincollare è bene carteggiare la zona da ambo le parti ed incollare con colla vinilica applicando dei morsetti o del nastro. Lasciando asciugare per 24 ore.

Stuccatura sedia

Ora si procede stuccando la sedia in zone consumate, fessure e fori. Applicare un prodotto antitarlo e lasciar asciugare lo stucco e l’antitarlo. Carteggiare completamente la sedia ed applicare un primer ad acqua per creare una base liscia ed uniforme per la pittura finale.

Verniciatura sedia

Poi procedere alla finitura della sedia da ristrutturare utilizzando una vernice del colore che si preferisce. Nel video è stato utilizzato del giallo ma si potrà optare per colori pastello un bel bianco, un beige o qualunque altro colore anche in relazione all’arredamento della stanza in cui la sedia andrà inserita. E’ preferibile utilizzare uno smalto acrilico.

Lasciare asciugare 24 ore carteggiare con carta vetrata a grana fine e passare una seconda mano di smalto. Lasciar asciugare 24 ore e procedere alla collocazione della tappezzeria utilizzando gommapiuma di riempimento spessa 3 o 4 centimetri che andrà sagomata con le forbici adagiandola sul sedile dopo averla fasciata con il tessuto e cucita ad esso (vedi tutorial video).

Fissate il cuscinetto così ottenuto e rifinito con la graffatrice operando lungo il bordo perimetrale. Occultare le graffette utilizzando della passamaneria a cordoncino che fisseremo utilizzando una pistola con colla a caldo.

In breve la vecchia sedia sarà tornata come nuova pronta ad essere inserita nel vostro arredamento. In questo modo e con poca abilità manuale, è possibile ridare vita a vecchie sedie, specie a quei modelli particolari o antichi che inseriti nel giusto contesto lo valorizzano ed aiutano ad arredare con stile. Anche sedie semplici in legno, se opportunamente verniciate in colori vivaci possono costituire una valida soluzione per arredare un ambiente giovane in stile pop.

Ristrutturare una vecchia sedia video tutorial

Recuperare e riciclare una vecchia sedia seguendo il video che è allegato alla fine dell’articolo e che mostra, passo passo, come procedere per restaurare una vecchia sedia dotata di imbottitura e tappezzeria.

Previous articleCome scegliere il maglione giusto in base al fisico
Next articleCome rimuovere pubblicità che si aprono da sole da pc, smartphone e tablet android
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.