Orto in pochi metri 10 consigli: come e cosa piantare

0
745
 

Coltivare un piccolo orto in giardino

L’orto realizzato in pochi metri è una realtà spesso presente in piccoli giardini e anche su terrazzi e balconi, in virtù del fatto che c’è una ritrovata necessità di mangiare in maniera naturale e di coltivarsi da soli insalatine tenere, ravanelli cipollotti e altro. Di seguito vi darò 10 consigli su come realizzare un orto in pochi metri e soprattutto su come e cosa piantare.

  1. L’orto in pochi metri si può realizzare con facilità e non richiede particolare impegno, contrariamente a chi decide di dar vita ad orti di grandi dimensioni, un modo anche per rilassarsi e dedicarsi a qualcosa che piace fare. Ormai siamo ad Aprile, la primavera è arrivata ed il freddo invernale ci ha abbandonato (fortunatamente), le giornata sono più calde e consentono di dedicarsi al giardino e all’orto piacevolmente.
  2. Per l’installazione di un piccolo orto è consigliabile provvedere alla sua recinzione fisica o strutturale, ossia dotandolo di rete, muretti, staccionate od anche di semplici aiuole profumate a base di rosmarino, lavanda, salvia etc. Da qualche anno anche io ho preso l’abitudine di piantare qualche prodotto nel mio giardino in un angolo posto d’avanti la casa. La scorsa stagione ho raccolto ravanelli, peperoni e succulenti pomodori.
  3. Ognuno potrà decidere ciò che preferisce piantare nel proprio orto di pochi metri.

Lavorare il terreno dell’orto

4. Per prima cosa è necessario lavorare il terreno dell’orto in profondità vangandolo, eliminando le erbe infestanti e concimandolo con stallatico in tronchetti lasciandolo poi riposare qualche giorno prima di procedere all’impianto delle colture. Se non amate lo stallatico non lo usate, ma mescolate al terreno vangato un po’ di terriccio torboso da giardino nuovo e ben grasso.

Orto a parete

Cosa piantare in un piccolo orto

5. Come anticipato in un piccolo orto di pochi metri scegliete di piantare ciò che vi piace di più se non sapete cosa piantare vi darò qualche indicazione: insalata da taglio, peperoni, melanzane, cipolle, ravanelli, patate, sedano, fagiolini rampicanti o magari noccioline americane e fragole, la scelta tocca a voi ma tenete conto che le insalate occupano un po’ di spazio, mentre piante rampicanti fruttifere, potranno fornirvi molti frutti in un filare di pochi metri, come ad esempio i pomodori.

6. Fate un piccolo progetto su carta disegnando la metratura che avete a disposizione e dividetela per le verdure che avrete deciso di collocarvi lasciando un po’ di spazio tra un filare e l’altro o tra un quadrato di insalata ed uno di ravanelli. Pensate anche alle zone di calpestio ed accesso in maniera da poter raggiungere agevolmente ogni pianta. Mettete le piante che necessitano di maggior acqua vicino a quelle con la stessa caratteristica.

7. Molte verdure crescono rigogliose con facilità come le zucchine ma le piante occupano parecchio spazio quindi ottimizzate le zone e scegliete quello che vi piace ma anche quello che riesce ad entrare nella metratura che avrete a disposizione per l’orto.

8. Io vi consiglio un angolo con insalata da taglio, un quadrato di ravanelli se vi piacciono, qualche filare di pomodori, melanzane e peperoni, infine alcune cipolle e magari anche 2 3 piantine d’aglio anche perché cipolle ed aglio tengono lontano dal vostro orto alcuni insetti poco graditi.

9. Infine in vasi pensili e vasconi potrete anche collocare fragole e noccioline tanto per poter avere qualche frutto particolare. Ricordate che le fragole sono coltivabili con facilità anche sul terrazzo e balcone.

10. Se proprio non avete spazio potrete realizzare un orto sul balcone o sul terrazzo prendendo spunto dall’immagine in foto, un bell’orto a parete ricco di piante utili e profumate.

Le piante da orto

Cipolle

Realizzare dei solchi paralleli secondo la lunghezza che si ha a disposizione 1 – 2 metri e distanziare i solchi di circa 25 / 40 cm. Piantare le piante di cipolla a circa 5 centimetri di distanza le une dalle altre. Innaffiare moderatamente evitando eccessi e ristagni idrici.

Insalata

Procedere con i solchi distanziandoli solo 15 centimetri tra di loro estrarre le piantine di insalata dai vasi e ricoprire completamente il piccolo pane di terra rompendolo un poco, inserendolo in una singola buchetta. Mezzo sole.

Ravanelli

Procedere alla semina in semenzaio per poi piantare le nuove piantine distanziandole di qualche centimetro scegliendo quelle più robuste. Sole e mezzo sole. Ortaggio ricco d’acqua dal gusto piccante e croccante. Vedi semina e coltivazione del ravanello.

Peperoni e melanzane

Danno ottimi frutti provvederle di tutore e piantare distanziandole circa 20 centimetri tra di loro in base alla qualità. Sole.

Pomodori

Piantarli su file e provvederli di tutori. Esistono molte varietà di pomodori scegliere in base allo spazio e alla qualità. Coprire completamente il pane di terra e innaffiare seguire la crescita della pianta e supportarla con bacchette di legno e cannucce. Sole.

Zucchine

Richiedono molto spazio quindi distanziare molto le piante tra di loro (30 /40 cm). Abbondanti innaffiature e sole. Suolo di medio impasto ben drenato. Consociabile con fagiolini, cipolle, lattuga. Una pianta può occupare fino ad un metro quadrato e produrre dai 40 ai 50 frutti se ben coltivata ma la media si attesta sui 25 frutti di zucchina.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.