Come scegliere la migliore micro SD per dispositivi

microsdCari amici di Notizie in Vetrina, siamo in un’epoca multimediale in cui l’uso degli smartphone, dei tablet, e di altri dispositivi mobili sono la norma. E’ l’epoca dei selfie, e dei video in 4k, che come ben sappiamo divorano le memorie interne. Lo standard per le espansioni di memoria è da diverso tempo quello delle micro SD, che non si differenziano solo per il taglio in GB, ma per altri parametri che per un profano possono essere fuorvianti. Andiamo quindi a vedere come scegliere la migliore micro SD per i dispositivi citati.

Le micro SD hanno iniziato ad apparire in commercio con tagli di memoria molto piccoli, fino a 128 mb. Poi si sono evolute con le SDHC fino a raggiungere i 32 gb. Infine adesso stanno penetrando il commercio le SDXC, capaci di arrivare fino a 2 TB di spazio di archiviazione. Chiaramente è ovvio che salendo con la dimensione in mb, aumenta esponenzialmente anche il prezzo, ma perché allora alle volte ci troviamo dinnanzi ad offerte apparentemente folli? Perché il parametro discriminante non è solo quello della memoria, ma anche quello della classe. Ecco che per scegliere la migliore micro SD per i dispositivi si dovranno rispettare alcune regole ben precise anche in relazione all’uso che faremo del device e allo spazio di memoria di cui avremo realmente necessità e alla qualità della stessa.

Le classi di Micro SD

Nella scelta della Micro SD si dovrà valutare quindi la classe di micro SD un parametro fondamentale da valutare per acquistare il miglior prodotto. Infatti non sempre è richiesta una micro SD di classe top, percé le velocità di quelle medio/alte sono già sufficienti per un utilizzo non professionale. La classe di base è la 2, ma abbiamo anche le 4,6,10,uno e tre. Le ultime due sono identificabili perchè il numero è contenuto dentro una U. Una classe due ha un rate di trasferimento di 2 mb/s, una da 4 di 4 mb/s e così via.

Le classi uno e tre invece rispettivamente dimostrano una velocità di 10 mb/s e 30 mb/s. Il costo di questi apparati è molto variabile, e diventa davvero salato per le classi maggiori. Tuttavia classe uno e tre sono consigliabili solo per sfruttare agevolmente la produzione di filmati in 4k, che negli smartphone ad esempio sono ancora davvero rari. Una classe 6 va più che bene per dei normali video HD, e le inferiori per quelli in bassa definizione. Pertanto scegliete oculatamente la micro SD che vi serve, potreste risparmiare molto denaro, o comprarne una non sufficiente per le vostre aspettative se invece mirate a scegliere la migliore micro SD per il vostro dispositivo attenetevi alle regole citate e non commetterete errori.

​Written By Mirco Angelosante

Mara Mencarelli

Autrice, blogger, webeditor, freelance, amo scrivere da sempre, ma adoro anche ballare ed insegno caraibici. Ho una splendida famiglia con 3 figli. Mi appassiona l'arredamento, il giardinaggio, il fai da te, la medicina la psicologia, la cucina, la moda, lo sport, e molte altre cose di cui vi racconto e vi parlo nel mio blog. Hai una domanda da farmi o cerchi collaborazioni o pubblicità? Scrivimi! Ti risponderò quanto prima :-) Conctat me maraoya21@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *