Amaryllis o Amarillide dai fiori grandi colorati, coltivazione e leggenda

Amaryllis o Amarillide dai fiori grandi colorati, coltivazione e leggenda
Amaryllis o Amarillide dai fiori grandi colorati, coltivazione e leggenda

Anche l’Amaryllis come le orchidee ed i ciclamini possiede una bellezza particolare che ha dato vita a delle leggende essendo sconsiderato un simbolo dell’amore e della bellezza. Ma oltre a questo la pianta di Amaryllis o Amarillide è nota per i suoi fiori grandi e colorati in grado di stupire chi li guarda. Questa bulbosa è perfetta se coltivata in giardino ed è spettacolare per decorare gli interni della casa coltivandola sia in terra che in acqua, magari in suggestivi vasi di vetro trasparenti. Scopriamo come coltivare L’Amaryllis dai grandi fiori e la leggenda sui fiori che gli appartiene.

Amaryllis o Amarillide dai fiori grandi colorati; aspetto e caratteristiche

L’Amaryllis, o Hippeastrum, è una pianta bulbosa originaria del Sudafrica. È una pianta perenne, ma in coltura viene trattata come annuale. I bulbi possono raggiungere dimensioni notevoli, fino a 20 cm di diametro. Le foglie sono verdi, lunghe e strette. I fiori sono grandi e vistosi, con petali a forma di stella. I colori variano dal bianco al rosso, passando per il rosa, il giallo, l’arancione e il viola.

L’Amaryllis e le cure di base

L’Amaryllis è una pianta facile da coltivare. Richiede una posizione luminosa, ma non soleggiata. La temperatura ideale è di 18-20 °C. L’annaffiatura deve essere regolare, ma senza esagerare, per evitare i ristagni idrici. Durante la fase di fioritura è bene concimare la pianta ogni 15 giorni con un fertilizzante liquido.

Coltivazione in acqua dell’Amaryllis: Idrocoltura

L’Amaryllis può essere coltivata anche in acqua come accade per molte specie botaniche. In questo caso, si tratta di una bulbosa coltivata in acqua per la quale è consigliabile utilizzare un vaso trasparente per poter osservare la crescita del bulbo.

Il bulbo va posto in un vaso con acqua fino a circa metà della sua altezza. La quantità di acqua deve essere mantenuta costante, aggiungendone altra man mano che viene assorbita. Per la sua concimazione saranno necessari, per stimolare la fioritura degli appositi concimi per idrocoltura.

Usi decorativi dell’Amarillide in acqua o in terra

L’Amaryllis è una pianta molto decorativa, che può essere utilizzata per abbellire la casa o il giardino. In casa, può essere collocata in un vaso da fiori o in un centrotavola in composizioni con altri fiori o come esemplare unico. In giardino, può essere piantata in piena terra o in un vaso.

La soluzione più decorativa è quella di piantare più bulbi insieme in modo da avere più fiori grandi e colorati contemporaneamente. Anche affiancare colorazioni diverse di Amarillide da un effetto decorativo spiccato.

Quando fiorisce L’Amarillide o Amaryllis?

Oltre alla bellezza dei grandi fiori l’Amaryllis vanta anche un periodo di fioritura particolare: quello invernale. Quando le altre piante da fiore sono in riposo l’Amarillide sboccia in tutta la sua spettacolare bellezza. Fiorisce da gennaio a marzo ed i suoi fiori durano anche fino a tre settimane.

Come valorizzare i fiori di Amaryllis: consigli utili

Per valorizzare i fiori di amaryllis, è possibile utilizzare alcuni accorgimenti:

  • Posizionarli in una posizione luminosa, ma non soleggiata.
  • Annaffiare regolarmente, ma senza esagerare.
  • Evitare i ristagni idrici che potrebbero far marcire il bulbo.
  • Concimare la pianta ogni 15 giorni con un fertilizzante liquido.
  • Potare la pianta dopo la fioritura, eliminando i peduncoli fiorali appassiti.

Creare decorazioni con l’Amarillide

Grazie ai suoi fiori di grandi dimensioni e ai colori vivaci che caratterizzano queste piante è possibile realizzare graziose decorazioni usando l’Amarillide sia in casa che in giardino come centrotavola, decorazioni floreali e composizioni per casa e giardino.

  • Centrotavola: si possono utilizzare uno o più bulbi di amaryllis, a seconda delle dimensioni del vaso. I fiori possono essere lasciati al naturale o disposti in modo creativo.
  • Composizioni floreali: l’amaryllis può essere abbinato ad altre piante da fiore, per creare composizioni eleganti e raffinate.
  • Decorazioni per la casa: i fiori di amaryllis possono essere utilizzati per decorare la casa, ad esempio posizionandoli in un vaso da fiori sul tavolo da pranzo o sul comodino.

Trattandosi di una pianta versatile molto decorativa, con un po’ di originalità, creatività, ed attenzione, è possibile decorare e creare scorci suggestivi con questa pianta da fiore.

La leggenda sui fiori di Amaryllis

Il fiore grande e colorato dell’Amarillide ha ispirato storie e leggende come hanno fatto anche altri fiori di cui vi abbiamo parlato (7 leggende sui fiori).

C’era una volta, in un piccolo villaggio greco, una pastorella di nome Amarillide. Era una ragazza bella e gentile, ma anche molto timida. Un giorno, un giovane pastore di nome Amintas si innamorò di Amarillide. Il giovane era gentile e attento, e Amarillide iniziò a ricambiare il suo amore.

I due giovani trascorrevano le giornate insieme, parlando dei loro sogni mentre pascolavano le greggi. Un giorno, Amintas dovette partire per un lungo viaggio. Amarillide, molto triste, iniziò a piangere. Le sue lacrime caddero sul terreno, dove nacque un bellissimo fiore. Era una pianta con fiori grandi e colorati molto bella.

Quando Amintas tornò dal suo viaggio, vide il fiore e ne rimase colpito. Chiese alla pastorella come si chiamasse, e lei gli rispose: “Amaryllis, come me”. Il giovane capì che il fiore era un segno dell’amore di Amarillide, e i due giovani si sposarono.

Il fiore di Amaryllis è diventato un simbolo dell’amore e della bellezza. Viene spesso regalato per celebrare una nuova nascita o un anniversario.

Previous articleE-commerce: quali sono le tendenze per il 2024?
Next articleSette novità della moda 2024 in arrivo, con spunti eclettici ed estrosi