Arrosticini e arista alla griglia o al barbecue

4
227
Arrosticini e arista alla griglia o al barbecue
Arrosticini e arista alla griglia o al barbecue

La carne alla griglia ha un sapore inconfondibile che stimola l’appetito anche a chi non ne ha. Gli arrosticini e l’arista di maiale come molti altri tipi di carne, per la cottura al barbecue necessitano di un condimento che li renderà più gustosi e morbidi. L’arista va condita diverse ore prime per renderla tenera e saporita mentre gli arrosticini di pecora o maiale o altra carne in genere rimangono comunque abbastanza morbidi ma il condimento li rende più buoni. Vediamo dunque come preparare  condire per la cottura gli Arrosticini e arista alla griglia o al barbecue.

Arrosticini e arista alla griglia o al barbecue: ingredienti

Per condire la carne la si stende in un contenitore abbastanza ampio, vi si versa sopra olio, sale e pepe, un po’ di rosmarino e poi del vino bianco. Procedere al condimento della carne circa 1 o 2 ore prima della cottura al barbecue o alla griglia o al forno.

Per contorno intanto potrete preparare delle patate tagliate a rondelle di circa mezzo centimetro e ripassate in forno o in padella con l’olio. Le patate tagliate in questo modo si cuociono velocemente rispetto a quelle tagliate a tocchetti o spicchi.

Accendere il barbecue

Per accendere il barbecue sconsiglio i prodotti a base di petrolio, meglio avvalersi di metodi naturali come i pezzetti di legno, le pigne, o i triangoli di mais (nachos) che si mangiano. Per fare la brace si potrà utilizzare del legno o della carbonella senza eccedere nel quantitativo in quanto sia gli arrosticini che l’arista di maiale cuociono abbastanza in fretta- Per ottenere una cottura uniforme degli arrosticini di pecora, vi ricordo di girali di frequente in modo che cuociano bene su tutti i lati.

Non ponete la carne in cottura con l’olio, ma scolatela bene per evitare fumo fastidioso.  Una volta che gli arrosticini sono quasi cotti e cominciate a toglierli, mettete a cuocere anche l’arista di maiale, girandola  2 o 3 volte si cuocerà in pochi minuti. Non fatela cuocere troppo altrimenti si secca e diventa “fibrosa” perdendo il suo gusto.

Servite in tavola gli arrosticini e l’arista di maiale con le patate tagliate a rondelle.

Un’altra ottima ricetta è la porchetta al forno con le patate tagliate nel medesimo modo: provate anche questa!

 

 

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.