Il Bagno come pulirlo

0
Come scegliere il piatto doccia la rubinetteria ed i soffioni
Come scegliere il piatto doccia la rubinetteria ed i soffioni

 

Come pulire il bagno di casa in maniera efficace, ricorrendo a metodi semplici ed economici.

I detergenti in commercio sono numerosi, generalmente vanno preferiti quelli liquidi o in crema, mentre eviteremo quelli in polvere che tendono a graffiare le superfici.

Candeggina e ammoniaca vanno usate con attenzione e parsimonia in quanto tendono a corrodere lo smalto delle piastrelle e dei sanitari. Piastrelle sanitari sono delicati, vanno scelti con attenzione e curati con prodotti idonei.

 

Il Bagno come pulirlo
Il Bagno come pulirlo

 

Il Bagno come pulirlo in modo efficace

 

° Pareti e sanitari

Un metodo efficace è quello di pulire le piastrelle e i pavimenti con ammoniaca diluita in acqua,

asciugando la superficie con un panno di daino.

Un metodo altrettanto valido consiste

nel passare uno straccio imbevuto di alcool, areando accuratamente gli ambienti.

Lucidare con uno straccio di lana.

° Vetri e specchi

Passare alcool misto a glicerina (evita l’appannamento), quindi ripassare con un panno asciutto

e morbido.

° Pulire i Sanitari

Sbiancarli con aceto caldo e succo di limone (va benissimo quello nelle boccettine reperibile nei

supermercati). Per spazzolino e WC è consigliata la candeggina, pulisce disinfettando.

Gli aloni scuri intorno ai rubinetti possono essere asportati utilizzando aceto caldo e paglietta molto

fine.

Sciacquate bene e asciugate.

° Cromature

In commercio ci sono svariati prodotti adatti alla pulizia dei metalli e delle cromature, alcuni però sono tossici.

Un buon metodo consiste nell’usare latte acido o yogurt (ottimo anche per l’argento), in alternativa si può utilizzare anche alcool, per poi sciacquare ed asciugare bene.

° Spugne

Lasciare immerse le spugne sintetiche in acqua calda e bicarbonato per un paio di ore, servirà

a pulirle disinfettandole. In alternativa utilizzare un po’ di candeggina al posto del bicarbonato.

° Tende di plastica e tappetini per vasche o docce

Generalmente nel tempo si formano, sui tappeti e le tende, delle macchie di muffa che

possiamo asportare facilmente immergendoli in acqua e candeggina per una notte, anche in

questo caso sciacquare bene.

Ti potrebbe interessare:

Come ottimizzare lo spazio nel bagno

Previous articleIl Giardino Dei Tarocchi di Niki Saint Phalle
Next articleParco Guell a Barcellona
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.