Kalanchoe Blossfeldiana pianta grassa con fioritura prolungata

4
Kalanchoe Blossfeldiana
Kalanchoe Blossfeldiana

Questa  graziosa piantina la Kalanchoe Blossfeldiana appartiene alla famiglia delle piante grasse o Crassulaceae, il luogo di cui è originaria è il Madagascar.

Facilmente reperibile nei negozi, mercatini e supermercati si tratta di un cespuglietto erbaceo perenne a portamento eretto che raggiunge generalmente i 30 centimetri di altezza. Ne esistono circa 150 specie diverse.

Kalanchoe Blossfeldiana pianta grassa con fioritura prolungata

Coltivata per la vistosa fioritura invernale a forzatura anche estiva della durata di 2 – 3 mesi. In realtà si trovano in commercio belle piantine fiorite in numerose colorazione praticamente durante l’arco di tutto l’anno considerando anche la presenza di numerose varietà orticole. Se allevata in giardino fiorisce dalla primavera all’estate.

Le foglie sono opposte, carnose di forma ovato-ellittica con margini dentati  di colore verde scuro e lunghe circa 6-7 cm. I fiori sono piccoli riuniti in infiorescenze a mazzetti poste all’apice di fusti eretti. La colorazione dei fiori cambia in base alla varietà, ne troviamo rossi (Vulcari, Norisfener, Tom Thumb), giallo (Goldrand), arancio ( Orange Triumph), rosa, fucsia, bianchi.

4155230559_c1d0d7e901.jpg

Le piantine si acquistano generalmente fiorite e sebbene vengano scartate a fioritura conclusa, se poste all’esterno e protette durante gli inverni rigidi, tornano a fiorire splendidamente.

  • Innaffiare moderatamente durante il periodo di fioritura e provvedere alla concimazione ogni 3 settimane. Nel periodo invernale ridurre le annaffiature e conservare a temperatura di 10-12 gradi.
  • Il terriccio ottimale è costituito da una miscela: 1 parte di torba, 2 parti di sabbia, 1 parte di terriccio organico. Porre sul fondo del vaso uno strato drenante ( cocci, argilla espansa, ghiaia). Rinvasare in primavere in vaso da 12 centimetri.
  • La propagazione si effettua in primavera mediante talea apicale  della lunghezza di 10 cm; lasciando asciugare il taglio per 2 giorni si procede alla piantagione in miscela di sabbia e torba al 50% bagnando moderatamente il terriccio.

2336272525_163173b985.jpg

Una specie che può essere coltivata sia in casa che in giardino, resiste anche a temperature rigide che si avvicinano allo 0. Rifiorisce per più anni e si adatta bene nei giardini e negli appartamenti anche in posizioni di luce diverse (sole diretto, mezz’ ombra). Per l’acquisto è di facile reperibilità sia nei vivai che nei brico-center o nei supermercati. Il costo della pianta parte da 1, 5 a 2 euro per esemplari di piccole dimensioni fino a 4 / 5 euro per esemplari più grandi.

Previous articleAkinetor App per giocare: “indovina chi è?”
Next articleUn romantico copriletto per arredare: accessori Shabby
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

4 COMMENTS

    • Bene è carina, comune e non presenta enormi esigenze di coltivazione io ne ho sia in giardino che sui terrazzi e 1 in casa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.