Giardino di casa quali piante e fiori avere e come prendersene cura

6
Giardino di casa quali piante e fiori avere e come prendersene cura
Giardino di casa quali piante e fiori avere e come prendersene cura

Il giardino di casa, specie di questi tempi, è un’oasi felice, uno spazio esterno da vivere e di cui goderne gli odori e la vista. Ma per i neofiti, comprendere quali piante e fiori mettere in giardino può risultare una cosa non facile. Vediamo di fornire un’idea di come strutturare un giardino e di quali piante e fiori avere per prendersene cura nel modo più semplice possibile, ma soprattutto, adatto a noi.

Giardino di casa quali piante e fiori avere

Un bel giardino rappresenta il biglietto da visita della nostra casa. Per allestirlo è necessario affidarsi ad un vivaio di fiducia e apprendere i consigli per scegliere le piante ed i fiori da alcuni siti specifici di cui ci fidiamo, come ad esempio https://lafalda.it/.

Il giardino di casa è uno spazio da vivere e osservare per goderne della bellezza delle fioriture e dei colori autunnali. Ma quali piante e fiori scegliere per il giardino? La scelta, specie se si è alle prime armi, è bene che ricada su piante e fiori dalle scarse esigenze.

Nelle zone climatiche calde, e per chi ha poco tempo per curare un giardino, la soluzione può venirci dalla creazione di un tipico giardino mediterraneo con specie autoctone, e dal giardino roccioso.

Il giardino roccioso

Il giardino roccioso è tra le varie tipologie dei giardini di casa, quello che lascia largo spazio alla creatività in quanto, oltre ai giochi di colore che anche le piante grasse riescono a creare, soprattutto alcune specie a lunga fioritura come la Kalanchoe, e le solari ginestre, si possono allestire zone con lastroni, pietra, costruire camminamenti in ghiaia e ciottoli.

Nel giardino si potranno alternare zone fiorite e piccoli esemplari a piante dalle dimensioni imponenti, insieme a specie resistenti e non grasse, come le bellissime cycas revoluta, piante che ricordano le palme ma che palme non sono, e che possono essere coltivate sia in terra che in vaso con ottimo risultato. Anche le piante tappezzanti sono perfette per questa tipologia di spazi verdi.

Piante tappezzanti come sceglierle

Il giardino mediterraneo

Senza spingersi in esperimenti difficili, si può creare un bel giardino mediterraneo con specie nostrane resistenti come ad esempio gli oleandri dalle molteplici fioriture variopinte, perfetti anche i melograni, i ginepri, piccole siepi di rosmarino, piante rampicanti fiorifere e non, e così via.

Tra le fioriture tra cui scegliere ne troviamo davvero molte, ma tra esse voglio ricordarvi i narcisi che fioriscono in inverno, le violette che a febbraio fanno capolino, e ancora, le margherite resistenti e molto belle, tante specie della varietà di crisantemi, per poi inoltrarci verso le piante fiorifere primaverili ed estive, delle quali troviamo un infinità di piante e arbusti da fiore.

Tra esse, le rose sono indubbiamente le regine dei giardini. Per l’autunno e l’inverno il consiglio è di puntare su piante che producono fiori e bacche autunnali, alternate specie sempreverdi, in modo da avere sempre del colore da ammirare tra il verde. Mentre il giardino roccioso avrà necessità di poca acqua, quello mediterraneo, o di altra tipologia necessiterà di un buon sistema di irrigazione in grado di far fronte alle necessità idriche dello spazio verde di casa.

Lavori di giardinaggio: come abbellire il giardino con i fiori e le piante
Lavori di giardinaggio: come abbellire il giardino con i fiori e le piante

Piante e fiori giardino come prendersene cura

In relazione alle specie botaniche scelte e al tipo di giardino che abbiamo deciso di creare, avremo bisogno di una certa quantità di tempo per prendercene cura. E’ proprio la quantità di tempo che abbiamo a disposizione o che vogliamo investire nel curare il giardino, insieme alle condizioni climatiche dell’area geografica in cui ci troviamo, a dover influenzare la scelta di giardino da creare e delle piante e fiori da scegliere.

Pianificare un giardino: 6 cose di cui tener conto

Avere un giardino bello e ordinato è possibile? Certo che lo è! Così come è possibile dar vita ad un giardino che risponda pienamente alle nostre esigenze di tempo e alle nostre competenze, l’importante in questo tipo di cose, è la pianificazione che va fatta a tavolino considerando questi 6 elementi di base:

  • Zona climatica
  • Tipo di terreno
  • Struttura del terreno
  • Budget a disposizione
  • Tempo che si ha a disposizione
  • Gusto personale

Un giardino pianificato a tavolino è sempre un giardino ben riuscito in cui nulla è lascito al caso ma tutto viene studiato nel dettaglio, incluso il prato, anche quando si tratta di giardini dall’apparenza spontanea o quasi.

Come avere un giardino perfetto in 5 mosse

Previous articlePerché il mio cane abbaia troppo agli altri cani? Scopriamo i motivi
Next articleMusica elettronica cos’è: fare basi musicali
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

6 COMMENTS

  1. Bellissimi i giardini di questo articolo , io purtoppo ho un piccolissimo giardino con erbe aromatiche e qualche pianta grassa . Ti ringrazio per i tuoi preziosi consigli . Un saluto, Daniela.

  2. Un bel giardino è come un ambiente extra della casa in cui rilassarsi o anche lavorare all’aperto. grazie dei suggerimenti

  3. consultato questo sito web di giardinaggio domestico per consigli su come curare le piante grazie

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.