Canapa acquatica o Lisimachia – Eupatorium cannabinum

La Canapa acquatica fa parte della famiglia delle Compositae o Asteraceae. Si tratta di una pianta acquatica erbacea perenne con proprietà fitoterapiche che presenta caule dritto e ramificato leggermente angoloso dal colore rossastro e dalla radice fusiforme dalla quale si dipartono numerose radichette. Le sue origini sono da ricercare nelle zone dell’Africa ed Euro-asiatiche. Attualmente diffusa in quasi tutto il mondo.

Indice dell'articolo

video

Canapa acquatica o Lisimachia – Eupatorium cannabinum origini del nome

Il primo ad utilizzarla nel I secolo a. C. come pianta medicinale fu Mitriade Eupatore da li il nome di Eupatorium derivante dal greco “‘nascita da padre nobile“. Il suo nome però deriva dalla sua spiccata somiglianza con un altra pianta: la Canapa Sativa.

Comune nei luoghi acquitrinosi, lungo i fossati, argini dei torrenti, zone alluvionali e in luoghi umidi o paludosi in genere. Può raggiungere 1,5 metri di altezza. A seconda della localizzazione geografica si trovano leggere variazione delle foglie, ma va detto che esistono in natura alcune varietà. Impiegata anche nei giardini.

Canapa acquatica o Lisimachia – Eupatorium cannabinum

Descrizione Canapa Acquatica

Si tratta di piante perenni che presentano un asse fiorato piuttosto allungato. Il rizoma è sotterrato e da esso si originano e si dipartono vari fusti aerei.

  • Le foglie sono picciolate e palmate con segmenti dentati, simili a quelle della canapa sativa.
  • I fiori sono raccolti in numerosi capolini che insieme formano un corimbo apicale dal colore rosso porpora il quale presenta delle ghiandole leggermente odorose. La dimensione dei fiori di circa 7 mm, è praticamente uguale per ogni fiore, una caratteristica non comune in tutte le specie. Sono fiori ermafroditi.
  • Il frutto della Canapa acquatica è un achenio dal colore nero che presenta 5 coste ed un pappo dal colore bianco.

Raccolta ed utilizzi canapa acquatica

Canapa acquatica fiori

La raccolta della canapa acquatica avviene nel periodo estivo. Le parti che generalmente si utilizzano sono le sommità fiorite, ma anche le foglie e la radice.

I composti chimici contenuti nella pianta sono Eupatorina, inulina, tannino, resina, sali, essenza, valerianato di metile.

Proprietà terapeutiche e modalità d’uso

Sia le sommità fiorifere che le foglie della canapa acquatica sono calagoghe, depurative, diuretiche e toniche, mentre la radice è lassativa diaforetica e tonica.

Ma oltre alle proprietà terapeutiche si ricorda che possiede anche proprietà epatotossiche e cancerogene. Nei rizomi contiene sostanze vermifughe e purganti utilizzate sin dall’antichità.

Le modalità d’uso sono: decotto, infuso, polvere, enolito, acqua distillata, estratto fluido ed infine tintura. In quantità elevate può risultare anche mortale.

Curiosità e storia

La canapa Aacquatica venne utilizzata sin dall’antichità per le sue proprietà lassative che non determinano irritazioni intestinali. Molto usata anche nelle febbri malariche con azione ed efficacia che rimase dubbia.

In epoche più recenti ed anche attualmente, viene usata nelle campagne il so succo frizionando energicamente il mantello degli animali per allontanare gli insetti.

L’acqua distillata dei fiori di canapa acquatica viene usata contro la cispi degli occhi. In quantità elevate può risultare anche mortale. Usata come repellente e per ricavarne prodotti repellenti dall’industria del settore.

In giardino

Data la sua crescita rapida e fitta, e la sua facilità di riprodursi viene utilizzata anche nei giardini grandi o comunque con una certa struttura, per riempire zone intermedie e o creare divisioni e siepi specie in zone in cui sono presenti laghetti o corsi d’acqua habitat molto indicato per la canapa acquatica. Molto usata nei giardini acquatici per la sua crescita veloce, e la sua capacità di attrarre le api.

4 COMMENTS

  1. Credo di aver visto da qualche parte questa pianta a volte ne vediamo tante ma non ne conosciamo le proprietà terapeutiche Grazie per avermi fatto scoprire queste utili informazioni

  2. Non conoscevo questa tipologia di pianta, sai? Grazie per le informazioni utili e dettagliati, tra l’altro è una bella pianta!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.