Come arredare un piccolo soggiorno pranzo: 10 idee e consigli

Le case moderne spesso hanno ambienti ridotti. Ecco che spopolano i monolocali, i bilocali e gli ambienti con più funzioni condivise da arredare, come nel caso del soggiorno pranzo, del soggiorno con angolo cottura, delle camere con divano letto che si trasformano in studio e così via.

In questo contesto, la funzionalità diviene l’elemento principale. Questo parametro trova supporto nei mobili componibili e nelle pareti attrezzate che divengono dei veri contenitori in grado di accogliere mobili ed elettrodomestici. Come arredare un piccolo soggiorno pranzo? O come arredare una piccola camera da pranzo? Anche se di pochi metri quadrati, le soluzioni ci sono e sono molteplici anche per un monolocale: scopriamole insieme!

video
Soggiorno pranzo e angolo cottura in un monolocale

Come arredare piccolo soggiorno pranzo: 10 idee e consigli per ottimizzare lo spazio

Sala da pranzo e salotto insieme, creati e vissuti in un unico ambiente, sono un evenienza molto frequente nelle abitazioni del nostro periodo storico. Dovete arredare un soggiorno 4×4 di soli 16 metri quadrati? O magari avete più spazio e dovete allestire soggiorno / pranzo in 20 metri quadrati?

Magari, i più fortunati avranno ambienti da arredare come soggiorno pranzo di 30, 40 metri o più: ecco che i trucchi da mettere in atto sono molteplici e variano proprio in relazione alla metratura che si ha a disposizione. Più lo spazio è esteso e più sarà facile rendere l’ambiente funzionale ed estetico. Meno spazio si ha a disposizione, e più si dovrà puntare verso mobili multifunzionali e regole di base che vedremo nei consigli a seguire.

Soggiorno piccolo? Ecco 10 idee e consigli funzionali per arredare

Abbiamo visto che molto dipenderà proprio, non dalla funzione dell’ambiente di per se, ma dalla metratura che si ha a disposizione. Si dovrà rinunciare a mobili di grosse dimensioni e puntare sulla verticalità degli ambienti.

letto a soppalco
Ristrutturazione appartamento parigino ricavati 7 posti letto: soggiorno e soppalco
  1. Considerando un soggiorno pranzo di meno di 20 metri quadrati, la regola numero uno, sarà quella di puntare sulla verticalità degli spazi e sfruttare in altezza la stanza. Questo concetto può essere applicato nei confronti di alcuni mobili, come ad esempio: le librerie e gli scaffali a tutta parete. Qualora i soffitti siano molto alti, un bel soppalco può essere adibito a studio o zona notte.
  2. Il secondo consiglio da tenere a mente è quello che obbliga ad usare mobili multifunzione, divani che si trasformano in letto, tavoli consolle che diventano spazi allargabili in cui ospitare numerosi commensali.
  3. Le sedute che si moltiplicano. Oltre all’uso di tavoli che si aprono e offrono numerosi posti, occorre anche avere a disposizione sedute fisse e sedute aggiuntive. In commercio vi sono soluzioni pratiche che permettono di tirar fuori, all’occorrenza, numerosi posti a sedere. In alternativa, utilizzate panche a parete od angolari.
  4. Sfruttare gli angoli: specie per quanto concerne il tavolo e la zona pranzo, è buona norma sfruttare un angolo della stanza e relegare in questa area la zona per pranzare; ma questo dipende molto dalla larghezza della stanza
  5. Divani a parete od angolari, di dimensioni non molto grandi, completeranno le funzioni primarie del soggiorno. Meglio puntare su divani ad un solo pezzo, magari con angolo, meglio ancora se componibili, ed evitare di inserire nella zona salotto più divani e poltrone che andrebbero ad inficiare troppo sullo spazio. Per soggiorni pranzo più grandi di almeno 30 metri si può optare anche per questa soluzione.
  6. Verticalità è la parola d’ordine da adottare: librerie, credenze, scaffali dovranno arredare in senso verticale sfruttando lo spazio in altezza piuttosto che in larghezza.
  7. Mensole, nicchie ed angoli diventano, in questo contesto, delle strutture in più, in grado di creare un ambiente armonico, permettendo di sfruttare anche angoli angusti e spazi limitati originati da nicchie, pilastri e quant’altro. Le mensole poi si rivelano un vero passepartout in grado di fornire spazio aggiuntivo ovunque, sempre sfruttando la zona alta delle pareti.
  8. Soppalchi: se l’altezza lo consente, si può dar vita una zona a due livelli nello stesso ambiente. Nella parte a soppalco può essere allestito l’angolo salotto o la zona relax – studio etc. Spesso, il soppalco viene utilizzato anche per creare una zona notte accessoria in più.
  9. Tessili e tende dovrebbero avere colori chiari e tinte luminose, sono sconsigliati i tendaggi dai colori scuri, specie se impiegati a tutta parete. Meglio optare per soluzioni a finestra, tende leggere in mussola che occupino poco spazio anche visivamente.
  10. Pavimento libero: adottare lampade da parete, lampadari ed accessori sospesi, ed evitare di avere oggetti sul pavimento, siano essi porta riviste, lampade, tavolini da salotto (usarne uno che si apre e chiude all’occorrenza, come un grande vassoio con gambe), od altro.

Come arredare un piccolo soggiorno con zona pranzo in modo perfetto

Ecco che se si sfruttano le idee ed i consigli su come arredare un piccolo soggiorno pranzo che abbiamo elencato in questo articolo, sarà sicuramente più facile arredare spazi ristretti in ogni ambiente della casa, ottimizzandoli e rendendoli funzionali e gradevoli sia da vedere che da vivere.

Soggiorno pranzo, gli angoli e le pareti da sfruttare

Quando lo spazio è sufficientemente ampio, e si tratta di arredare salotto pranzo di 30 – 40 metri, è utile dividere l’area da arredare in due zone principali: una dedicata alla zona pranzo, ed una seconda adibita a zona salotto. Anche in questo caso, sfruttare gli angoli o le pareti si rivela molto utile, e permette di rendere l’ambiente fruibile, ma più spazioso di come risulterebbe se inserissimo i due ambienti in maniera centrale rispetto alla stanza. Alcuni punti da considerare:

Il consiglio finale è quello che sono solita dare ai miei lettori: prendete carta e penna e riportate in pianta le dimensioni della stanza e dei mobili cercando di ottenere, nello spazio che avete a disposizione l’arredamento che vi garantisca la fruibilità migliore.

Ti potrebbe interessare

8 COMMENTS

  1. Ormai gli appartamenti di oggi sono più ristretti rispetto a qualche tempo fa, quindi bisogna saper ottimizzare gli spazi. I tuoi consigli sono super utili e anche le proposte mi piacciono molto

  2. I piccoli spazi non fanno per me, anche se devo dire che sono molto carini, purtroppo io osno abituata a grandi spazi, devo avere tutto.

  3. Consigli utilissimi come sempre. Per gli spazi piccoli ho sempre pensato ad un arredamento piccolo e allo stesso tempo che dia confort e vitalità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.