Come fare un orlo ad una gonna a ruota o a tubo

7
Come fare un orlo ad una gonna a ruota o a tubo
Come fare un orlo ad una gonna a ruota o a tubo

Esistono gonne a tubo e gonne a balze, gonna ruota e gonne tagliate di sbieco molto ampie, in ognuno di questi casi l’orlo della gonna si realizza in maniera simile, ma diversa. Abbiamo visto come fare l’orlo a pantaloni eleganti, un tutorial dettagliato con foto e video che può essere applicato ed utilizzato per fare l’orlo a gonne dritte a tubo o gonne tagliate in maniera irregolare. Per le gonne a ruota ampie, invece la tecnica per realizzare l’orlo a mano o a macchina cambia un poco. Anche l’orlo ai vestiti può essere fatto nel medesimo modo che spiegheremo nel tutorial.

Come fare un orlo ad una gonna a ruota o a tubo

Per qualche anno, le donne hanno un po’ abbandonato il cucito. Oggi le nuove necessità e le limitazioni economiche, ma anche la riscoperta di hobby e mestieri antichi, ha ridato valore al cucito e al fai da te. In genere una delle cose più facili da fare è proprio l’orlo, così come l’attaccare i bottoni a mano.

Molte macchine da cucire consentono di realizzare asole, ricami, orli gonne e pantaloni, e di attaccare bottoni, ma si deve imparare ad usarle. Considerando che non tutti hanno una macchina per cucire, anche se ve ne sono modelli di macchina mini portatili ed economici, e che l’orlo se fatto a mano il più delle volte viene decisamente meglio, ed è invisibile: vediamo come realizzare l’orlo della gonna a mano.

Realizzare l’orlo di una gonna

Orlo gonna come fare? Realizzare l’orlo di una gonna è un evenienza comune quando si decide di accorciare la gonna stessa. Può essere utile anche fare l’orlo dei vestiti mini dress e maxi abiti quando risultano troppo lunghi. Per tessuti sottili è consigliabile utilizzare una macchina da cucire ed attore un punto zig zag fitto o tubolare. Gli orli per le gonne sono di varia tipologia e cambiano in relazione al modello della gonna e al tessuto.

Quanto deve essere alto l’orlo di una gonna?

Abbiamo visto che sia il modello di gonna che il tipo di tessuto influenzano la tipologia di orlo da realizzare. Ma, va anche detto che l’altezza dell’orlo della gonna può variare sensibilmente in base ai fattori descritti: potrà essere tagliato il tessuto e realizzato un orlo senza piegare nulla, solo cucendo e limitando il tessuto, o procedere realizzando l’orlo piegando il tessuto una o più volte.

Motivo per cui si dovrà tener conto anche di quanto tessuto abbiamo a disposizione. Se la gonna è già abbastanza corta e non vogliamo accorciarla ulteriormente, basterà delimitare il bordo con uno zig zag e poi piegare il tessuto di poco più di 0,5 millimetri ed effettuare la cucitura. Un orlo normale, invece, che non ha limitazione di tessuto, verrà ripiegato su se stesso 2 volte e per questa operazione serviranno circa 2,5 cm di tessuto in altezza.

Punto erba

Se si procede con cuciture a mano invece, vi consiglio di adottare il punto erba, magari largo, (che è un punto usato per il ricamo) che vi permette di delimitare l’orlo e impedire sfilacciamenti del tessuto. Lo stesso punto può essere effettuato dal rovescio ripiegando l’orlo e pizzicando il due tessuti “punto invisibile” di cui vi lascio un tutorial.

punto erba

Su tessuto leggeri ma non troppo, si può anche usare il punto invisibile cucendo dal retro come in foto.

Punto invisibile per orli gonne e pantaloni

Gonne di tessuto pesante, potranno essere accorciate in due modi: con orlo a vista come la gonna in velluto in foto, realizzato con la macchina da cucire o, utilizzando il punto lineare, o con orlo interno fatto a mano.

orlo gonna tessuti
Orlo tessuto leggero e orlo a macchina punto lineare doppio

Orlo gonna: come procedere

Come fare fare l’orlo alla gonna o al vestito? Ecco come procedere! per prima cosa si deve esaminare il tessuto e valutare che tipo di orlo fare, se procedere con cuciture a mano o se utilizzare la macchina per cucire. Fatto ciò ecco step by step cosa fare:

  1. Decidere che orlo fare e come cucire.
  2. Prendere le misure con centimetro da sarta, gessetto e spilli, appuntando la misura giusta su tutti i lati della gonna
  3. Imbastire la gonna usando un filo di colore a contrasto con il tessuto: generalmente filo banco da imbastitura e, sul bianco, filo nero, blu o rosso. Adottare punti lenti e lunghi per imbastire.
  4. Procedere alla prova della gonna.
  5. Procedere con la cucitura definitiva della gonna o del vestito, a mano o a macchina. In foto potete vedere il punto dal rovescio realizzato a mano prendendo i due tessuti con l’ago in modo leggero, pizzicandoli con l’ago prendendo poco tessuto e senza tirare troppo il filo ma lasciandolo morbido per evitare di arricciare la cucitura è il punto invisibile per orli spiegato nel video tutorial in alto.
  6. Rimuovere il filo di imbastitura.
  7. Stirare l’orlo.

La realizzazione di un orlo in sbieco su gonna, che generalmente viene effettuato su gonne ampie a campana si può realizzare nel medesimo modo ma occorre piegare di tanto in tanto la parte interna dell’orlo a triangolo in modo da compensare l’eventuale eccesso di tessuto che si crea. L”orlo in leggero sbieco a macchina si realizza dal rovescio sempre controllando il tessuto e piegandolo un pochino o arricciandolo. Per gonne ampie è bene prendere le misure ponendo la gonna o l’abito su di un manichino (o indossata) e prendere le misure con un righello dal pavimento al tessuto.

Vi lascio un tutorial che vi spiega come cucire e realizzare l’orlo della gonna a ruota o comunque di una gonna ampia.

Previous articlePiante assorbi odori da tenere in casa
Next articlePiante grasse pendenti per balconi e fioriere
Ciao sono Mara Mencarelli, founder di questo ed altri siti. Blogger, webeditor, freelance. La scrittura e lo sport sono tra i miei interessi principali. Per informazioni e collaborazioni scrivi a maraoya21@gmail.com

7 COMMENTS

  1. Aiuto, con il cucito mi arrangio appena, non so se con una gonna a ruota e la sua estensione mi cimenterei

  2. Fino ad alcuni anni fa facevo anch’io tutti questi lavori in casa ed ero anche molto brava con l’uncinetto, ora a causa dei miei problemi di salute non li faccio più, ma sono lavori che vanno assolutamente insegnati e valorizzati . Un saluto, Daniela.

  3. Un tutorial davvero ben fatto, fare gli orli è già difficile per capi semplici figurarsi quelli a ruota

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.