Come organizzare gli spazi in case piccole?

Come organizzare gli spazi in case piccole?
Come organizzare gli spazi in case piccole?

Organizzare gli spazi in case piccole non è semplice ma comunque possibile. Molto importante ottimizzare ogni angolo, sfruttare le altezze e la verticalità degli spazi e optare per mobili multifunzionali in grado di assolvere più funzioni al tempo stesso. Inoltre il mercato moderno dell’arredamento ha dato vita a moltissime soluzioni che aiutano a risparmiare spazio e a rendere la casa piccola funzionale ed accogliente anche quando si tratta di un monolocale.

Cosa considerare quando si arreda casa piccola?

La prima cosa da fare quando si arreda una casa di piccole dimensioni, o monolocali, è quella di considerare quale sia l’utilizzo principale dello spazio: zona pranzo? Zona giorno? Zona notte e giorno al tempo stesso?

Quest’ultimo esempio è il caso dei monolocali o dei bicamere che spesso accolgono in soggiorno l’angolo cottura diventando zona cucina e pranzo insieme, e in alcuni casi anche la zona notte.

Ma con alcuni trucchi ed accorgimenti si può arredare un ambiente piccolo e renderlo piacevole e funzionale dotato di tutti i comfort. Anche in soli 15 metri si può creare una soluzione abitativa ottimale con tutto ciò di cui si ha necessità (foto sotto: soggiorno, pranzo / cucina e zona notte). Abbiamo parlato degli ambienti unici da arredare in modo funzionale: Come arredare un monolocale.

Arredare 15 metri di casa
Arredare 15 metri di casa

7 Trucchi per guadagnare spazio in ambienti piccoli

  • I trucchi per guadagnare spazio in ambienti ridotti sono molteplici. Andranno considerati in base alle esigenze personali e allo spazio da arredare (stanza per stanza).
  • Si va dall’ arredare con le mensole, agli scaffali a tutta altezza che arrivano fino al soffitto: un utile spazio contenitivo verticale, perfetto per ambienti ridotti, ideale per soggiorni e cucine.
  • Utili le mensole che incorniciano il soffitto a 30 cm dallo stesso, per riporre libri, oggettistica e quant’altro, possono diventare anche una caratteristica d’arredo molto personalizzante specie se al di sotto ci si installano luci e faretti. Soluzione perfetta in soggiorno.
  • Da non dimenticare i mobili multifunzione, come tavoli che racchiudono sedie, divani letto con contenitore, ed ovviamente le scatole di ogni genere e tipo per riporre gli oggetti in modo ordinato ed arredare una piccola sala pranzo.
  • Utilizzare colori chiari è un trucco che tende a dilatare visivamente gli ambienti stretti. Anche se ogni stile d’arredamento ha dei colori più idonei ed altri meno. Altro accorgimento per dilatare gli spazi è quello di usare ampi specchi, collocati in maniera strategica.
  • Usare mobili contenitivi come il divano, panche ed i pouf strutturati con contenitori. Prediligere tavoli che si chiudono e che contengono sedie aggiuntive.
  • Adottare una buona illuminazione senza utilizzare lampada da terra ma prediligendo quelle a soffitto e a sospensione.

Scegliere mobili compatti e soluzioni salva-spazio

Il consiglio per arredare casa piccola e le stanze è quella di scegliere mobili compatti come quelli multiuso. Ad esempio, sono perfetti i tavolini con sedie o sgabelli incorporati. Da adottare i letti contenitori in grado di accogliere il cambio di stagione.

Scegliere per il soggiorno librerie a colonna, tavoli pieghevoli e allungabili, mensole, soppalchi e tutte quelle soluzioni d’arredo che offrono spazio aggiuntivo contentivo limitando l’ingombro.

Casa piccola? Conserva la verticalità

Cercare di liberare il più possibile il pavimento, usando, come detto, mensole di ogni ampiezza e lunghezza, ma anche mobili sospesi come armadietti e simili; scaffali a muro e portaoggetti a parete.

  • Sfrutta gli angoli – Nelle case piccole angoli e nicchie si rivelano perfetti per accogliere mobiletti e contenitori di ogni genere e tipologia, aiutandoci a guadagnare spazio. Ne abbiamo parlato ampiamente in questo articolo: Come sfruttare ed arredare gli angoli delle pareti.
  • Riduci al minimo i mobili isolati – Sono da preferire le soluzioni componibili i mobili multi uso e quelli contenitivi (tavoli che contengono sedie), letti con contenitori divani con contenitori. Libreria armadio che nasconde una piccola cucina e magari anche un letto inserendo il tutto su un’unica parete.

Come massimizzare lo spazio ridotto in casa?

Un altro consiglio utile per massimizzare gli spazi in casa è quello di utilizzare anche il soffitto: in che modo? appendendo ciò che si può appendere con ganci e supporti specifici, (es. bicilette, panieri con piante,) creando palchettoni e allestendo soluzioni innovative come quella che prevede il letto soppalcato (come in foto) o meccanizzato, che scende dall’alto.

Soppalchi e palchettoni
Soppalchi e palchettoni – Credit foto QuBic_Studio architettura

Considerazioni arredo casa piccola

Ovviamente tutti i consigli descritti per arredare piccoli ambienti potranno essere applicati alla regola, o in parte. Questo dipende dallo spazio in metri quadri che si possiede.

In linea di massima comunque, è bene evitare di arredare case di dimensioni contenute con mobili troppo grandi e cercare di scegliere soluzioni proporzionate all’ambiente da arredare.

Infine, considerare il livello i privacy di cui si ha necessità, specie negli ambienti unici, monolocali e openspace, in cui talvolta si rende necessario schermare la zona notte con trucchi di design ed escamotage.

Se si opta per uno stile d’arredo specifico e colori connessi, la scelta dei mobili e delle soluzioni può variare leggermente come in questo caso: Come arredare shabby chic un piccolo appartamento.

Previous articleIl Cane sempre giovane libro di Rodney Habib e Karen S. Becher recensione
Next articleLa Calendula dai fiori arancioni come coltivarla e consumarla