Come proteggere i capelli dalla piastra: alcuni consigli

6
381
piastra capelli
Come proteggere i capelli dalla piastra: alcuni consigli

La piastra lisciante è uno dei più efficaci strumenti per la cura dei capelli. Essa, infatti, consente di avere una piega perfetta e, in generale, un aspetto più ordinato: la chioma è considerata da molte donne, me compresa, un vero e proprio simbolo di bellezza. Si tratta senza dubbio di una delle parti del corpo che spiccano maggiormente, al di là dello stile, della lunghezza e del colore. Proprio perché sono tanto importanti, vanno trattati con molta attenzione e difesi da tutto ciò che può danneggiarli.

La piastra è un attrezzo molto utile per coloro che desiderano una chioma perfettamente liscia, lucida e setosa. È essenziale, tuttavia, individuare il giusto modello e non sceglierne uno economico soltanto per risparmiare. Meglio optare per un prodotto professionale, in grado di preservare la salute e il benessere del cuoio capelluto. La migliore piastra per i capelli è realizzata con materiali di prima qualità e possiede una serie di utili funzioni, tra cui quella che permette di regolare la temperatura, il che è fondamentale per non bruciare i capelli.  Per il resto ho raccolto una serie di consigli, piccoli accorgimenti per mantenere la chioma bella e sana. Un utilizzo corretto della piastra è indispensabile, così come l’impiego di uno shampoo e di un balsamo adeguati. I capelli vanno protetti dal calore eccessivo: solo così riveleranno, anche con il passare del tempo, il loro pieno splendore.

Come proteggere i capelli dalla piastra: alcuni consigli
Come proteggere i capelli dalla piastra: alcuni consigli

La scelta della piastra giusta

La piastra va adoperata subito dopo aver lavato e asciugato la chioma, un paio di volte alla settimana. Prima di usarla è necessario applicare uno shampoo diverso a seconda della natura del cuoio capelluto: ne esistono, ad esempio, per capelli grassi, secchi, ricci, mossi e così via. Allo stesso modo bisogna selezionare un balsamo adatto, nutriente e non oleoso, ed eventualmente uno spray o una crema per la protezione dal calore. Anche qui vale lo stesso discorso che ho fatto in precedenza, riguardo l’importanza di non badare a spese e acquistare prodotti di alta qualità. Una piccola raccomandazione: i capelli non vanno lavati troppo spesso, perché in caso contrario rischiano soltanto di seccarsi e di rovinarsi, oltre che di andare incontro alle doppie punte.

In estate, inoltre, si potrebbe rinunciare all’asciugacapelli e ricorrere soltanto alla piastra. Il phon costituisce un’ulteriore fonte di calore, alla quale si può rinunciare durante i mesi più afosi dell’anno. Una volta asciugata, la chioma avrà un aspetto naturale e un po’ selvaggio, da domare proprio con un buon modello di piastra lisciante.
Un altro elemento da tenere in considerazione è il pettine. Esso, soprattutto se si hanno i capelli ricci, deve essere di legno e dotato di denti larghi. I pettini con denti stretti e realizzati con materiali come la plastica non sono appropriati per i capelli umidi, in quanto potrebbero strapparli o comunque danneggiarli. È fondamentale eliminare per bene tutti i nodi prima di procedere con la stiratura.

Qualche altro suggerimento riguardo l’uso della  piastra

Non tutti sanno come utilizzare al meglio una piastra: è per questo che ho deciso di contribuire all’argomento con qualche semplice regola. Già ho sottolineato che lo strumento deve essere di ottima qualità, funzionale ed efficace. Nel momento in cui viene adoperata, una piastra non va mai tenuta ferma, ma va invece passata sui capelli con gesti regolari per non causare bruciature. Inoltre, l’attrezzo non deve essere avvicinato troppo allo scalpo, poiché in tal caso si corre il pericolo di irritare il cuoio capelluto con effetto anche piuttosto doloroso.

La piastra va portata alla giusta temperatura senza che però si surriscaldi. Questo vuol dire che non bisogna lasciarla accesa per un periodo di tempo troppo lungo. È importante non fare movimenti bruschi durante l’applicazione, per non rischiare di spezzare o di strappare alla radice i capelli. In più, anche se di prima qualità, una piastra lisciante non deve mai, in nessuna circostanza, essere impiegata ogni giorno. Le donne che non seguono questo consiglio si ritrovano con una chioma rovinata, al punto che l’unica soluzione possibile è un taglio netto.

In conclusione, la piastra è una potente alleata della bellezza se usata con attenzione. Prima di procedere, magari, si potrebbe chiedere il parere di un esperto, ad esempio il parrucchiere di fiducia, per valutare quali prodotti per capelli, tra tinte ed accessori,  siano più indicati per ogni situazione.

 

6 COMMENTS

  1. Effettivamente a furia di passarla ho notato i miei capelli sempre più secchi e spento. Seguirò i tuoi consigli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.