Come restaurare una vecchia scala a pioli di legno

2
214
Come restaurare una vecchia scala a pioli di legno
Come restaurare una vecchia scala a pioli di legno

L’esempio dell’articolo di oggi, è della scala a pioli ma, ovviamente, con la medesima tecnica si possono restaurare vecchie scale in legno di ogni genere. I materiali da utilizzarsi sono sempre i medesimi che si utilizzano nella verniciatura base del legno. Per ottenere un buon prodotto con un aspetto impeccabile, si dovrà prima rimuovere perfettamente il vecchio strato di vernice per poi riverniciare e restaurareuna vecchia scala a pioli di legno” e renderla nuova.

Come restaurare una vecchia scala a pioli di legno e farla nuova

Perché restaurare una vecchia scala in legno? Perché gli oggetti vecchi, quelli scovati nella cantina della nonna, conservano indiscutibilmente, un fascino tutto loro. Sono i così detti cimeli di famiglia che non si abbandonano mai, spesso oltre ad essere belli, hanno un forte legame ed un significato ben profondo che va oltre l’oggetto in se. Per restaurare la scala in legno serviranno i seguenti materiali:

  • Sverniciatore (qualora la vernice da rimuovere sia ben ancorata e spessa).
  • Carta vetrata a grana grossa (es. 60 di grammatura).
  • Carta vetrata a grana fine (es. 180 / 150 / 220).
  • Fondo tura-pori
  • Vernice o lucido
  • Spatolina
  • Pennelli
Come restaurare una vecchia scala a pioli di legno
Come restaurare una vecchia scala a pioli di legno

Come procedere nella sverniciatura sul legno

Per togliere la vernice al legno in genere si procede carteggiando a fondo con la carta vetrata a grana grossa. Se il mobile è grande si può utilizzare anche un apposita macchinetta dotata di dischi o piastra dove si alloggia la carta vetrata, chiamata orbitale. Qualora il mobile abbia un verniciatura molto spessa o sia laccato, è bene utilizzare un prodotto chiamato “sverniciatore” che, in breve tempo, ammorbidisce la vecchia vernice e consente di rimuoverla con una spatola. Successivamente, il mobile o la scala andranno trattati a fondo, prima con la carta vetrata  a grana grossa, poi con quella a gran fine. Spolverare il tutto e procedere alle operazioni di stucco e verniciatura.

Stuccare verniciare il legno

Il legno, una volta ripulito dalla vecchia vernice andrà controllato ed, eventualmente, dove presentasse piccole irregolarità, come fori, screpolature, od altro, andrà stuccato con attenzione. Quando lo stucco sarà ben asciutto ed avrà aderito al legno, si potrà livellarlo utilizzando della carta vetrata per pareggiarlo e poi lisciarlo (carta fine).

Fatto ciò è necessario, per rendere la lucidatura o la verniciatura omogenea trattare il legno della scala con un prodotto che penetra nei pori del legno otturandoli (tura-pori appunto). Non rimane che verniciare la scala con una vernice lucida od opaca a piacere , o qualora si voglia tingere il legno procedere prima con la tintura (colori a a legno naturali castagno, mogano etc.) o con delle vernici colorate specifiche. Le penellature dovranno essere lineari, uniformi, ed andare nel verso delle venature del legno.

Infine, lucidare la superficie in legno. Tra una mano e l’altra attendere sempre che i prodotti asciughino perfettamente, e ricordare che, dopo aver passato il tura-pori, la scala dovrà subire una leggera carteggiata con carta vetrata a gran fine per rimuovere eventuali ” pelucchi” che il legno tira fuori, in modo naturale, durante questa fase di verniciatura. Ecco che abbiamo visto come restaurare una vecchia scala a pioli di legno in modo semplice, efficace e soprattutto funzionale. Qualora invece la scala non sia del tutto malridotta si potrà procedere a renderla esteticamente più gradevole attraverso la manutenzione del legno con olio di lino e cera d’api.

 

Ti potrebbe interessare

Come ristrutturare un vecchio portone di legno

2 COMMENTS

  1. Non amo molto il fai da te ma sono certa che mio fratello che al contrario adora recuperare le cose vecchie sarà interessato all’articolo!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.