Cosa regalare ad un matrimonio a cui non si partecipa

Cosa regalare ad un matrimonio a cui non si partecipa
Cosa regalare ad un matrimonio a cui non si partecipa

I matrimoni a cui si viene invitati sono sia di parenti e amici che, talvolta, di conoscenti. Alle volte non si è invitati affatto, ma si è a conoscenza delle nozze e magari ci viene regalato anche il classico sacchettino. Ma come ci si comporta rispetto ad un matrimonio a cui non si partecipa? Qual è il giusto regalo da fare? Quanti soldi inserire nella busta regalo? Scopriamo insieme cosa regalare ad un matrimonio a cui non si è invitati o a cui si è deciso di non partecipare, causa forza maggiore.

Cosa regalare ad un matrimonio a cui non si partecipa secondo il galateo

Ci sono delle regole da rispettare in termini di regali che riguardano il matrimonio. Il bon ton indica importi specifici in denaro da inserire nell’eventuale busta, ma si può ovviamente optare per un regalo del medesimo valore, specie se si sa che gli sposi necessitano di quel tipo di regalo. Intanto, si dovrà comunicare alla coppia che non si andrà al loro matrimonio.

Come dire che si declina un invito ad un matrimonio?

Il galateo ci insegna che ai matrimoni dei parenti a cui si è invitati non si può mancare. Rimane il fatto che, talvolta, si è impossibilitati, magari dipende da motivi di salute, altre volte dal lavoro. Qualunque sia la causa che ci costringe a non andare al matrimonio, la cosa più importante ed ducata da fare, è quella di avvisare con largo anticipo. Gli sposi prenotano e pagano per un numero preciso di persone, dunque, declinare l’invito all’ultimo momento, non è buona educazione e significa fargli spendere dei soldi in più, inutilmente.

Quando dare il regalo agli sposi?

Generalmente, sempre secondo il galateo ed il bon ton, il regalo andrebbe dato agli sposi diverse settimane prima dello svolgimento delle nozze. Per cui, scegliete per tempo cosa regalare, sia che andrete al matrimonio, sia che siate tra quelli impossibilitati a partecipare.

Cosa regalare agli sposi quando non si va al matrimonio?

Dunque, in linea di massima, un regalo basico sia in denaro che in oggetti, non dovrebbe mai scendere sotto le cento, centocinquanta euro. Mediamente se ne spendono sui 200 – 300, ma per parenti ed amici stretti, si può tranquillamente superare le 500 euro.

Molto dipende dal tipo di rapporto che si ha con gli sposi, sia di amicizia che di parentela. Qualora si decida di non partecipare è bene avvisare per tempo, dare le giuste motivazioni e, comunque, fare un regalo che potrà, a nostro giudizio, essere equivalente a se fossimo andati, o minore. In alcuni matrimoni è presene una lista di nozze.

Cosa regalare ad un matrimonio a cui non andiamo, seguendo la lista di nozze

La lista di nozze è un’usanza che trae d’impaccio gli invitati nella scelta del regalo di matrimonio giusto. Molto spesso infatti, si fanno dei regali inutili, alte volte i regali sono doppi e addirittura tripli. La lista di nozze che cita in elenco, vari oggetti decisi dagli sposi e, alle volte, anche il luogo in cui poterli comprare, si rivela utile per tutti; sia per chi vuole spendere poco che per chi vuole spendere molto. Infatti, nelle liste di nozze ben fatte, vengono richiesti regali di diverso valore e tipologia.

Quanto o cosa si regala ad un amico?

Anche nel caso di un matrimonio di un amico è bene prendere spunto da un eventuale lista di nozze. Qualora la lista di nozze non vi sia, chiedete al vostro amico di cosa ha bisogno, facendovi fornire due o tre spunti: poi decidete. Se invece il vostro amico ha incluso nelle partecipazioni il suo IBAN, (scelta che personalmente trovo davvero poco elegante, ma che negli ultimi anni è entrata nelle consuetudini dei matrimoni), allora fate il vostro bonifico.

Anche il bonifico andrebbe effettuato tenendo conto del tipo di rapporto cha avete con in vostro amico, ma anche delle vostre reali possibilità: regalare troppo, potrebbe mettere in difficoltà il vostro amico specie se sa che non ve la passate benissimo. Va detto che anche i regali dovrebbero esse però connessi al livello del matrimonio e del ricevimento, per cui non si può stilare un decalogo preciso del regalo perfetto.

Quindi: quanto mettere nella busta di due sposi?

Se andate al matrimonio, tenete conto anche del numero del vostro nucleo familiare. Se siete soli, andranno bene 200 euro e siete in coppia 300, ma se siete una famiglia di persone dovrete regalare di più tenendo conto anche dell’impegno economico che affrontano gli sposi (dagli 80 euro ai 200 a persona per il pranzo senza considerare le bomboniere) il tutto, moltiplicato per 4.

Ed è proprio in virtù di questo concetto che, talvolta, le famiglie declinano un matrimonio, con qualche scusa plausibile, proprio per non dover pesare troppo sugli sposi e non essere magari in grado di fare un regalo appropriato.

Sta a voi valutare, di volta in volta, cosa è più importante, senza però dilapidare il vostro stipendio solo per andare ad un matrimonio e far felici gli sposi: considerato tutto, incluso il rapporto che avete con queste persone perché è proprio questo a fare la differenza di base, (bon ton a parte), tra cosa regalare e quanti soldi mettere nella busta degli sposi o via Iban sul conto.

Ti potrebbe interessare

Organizzare un matrimonio passo passo: la guida

Previous articleCardigan, golfini e giacche, i capispalla perfetti per la primavera estate 2023
Next articleCronache di un gatto viaggiatore libro di Hiro Arikawa recensione