Finestre pulizia vetri e telaio
Finestre pulizia vetri e telaio

Porte e finestre valorizzano la casa ma per mantenerne la bellezza è necessario una pulizia ordinaria e straordinaria: finestre pulizia vetri e telaio di questi infissi.

Tra le incombenze domestiche, pulire i vetri e mantenere porte, interruttori e maniglie lucidi, richiede alcune operazioni di base ordinarie, ed altre, sicuramente più impegnative e pesanti, straordinarie.

Come pulire le finestre

Tra le incombenze domestiche che le casalinghe veterane conoscono molto bene, si collocano la pulizia delle finestre, dei vetri e dei telai che le compongono, nonché delle tapparelle e degli avvolgibili che, specie nelle grandi città, si riempiono velocemente di smog nero. Mentre le porte si sporcano maggiormente nel punto di contatto che si trova vicino alla maniglia (stesso discorso per gli interruttori), le finestre sono soggette agli agenti atmosferici: acqua, polvere e smog, ma anche gli insetti, rappresentano i principali nemici.

Come pulire i vetri

Per  risparmiare un bel po’ di lavoro straordinario, è bene adottare delle misure ordinarie da attuare di frequente, come quella di spolverare sia dentro che fuori i vetri delle finestre.

Cosa non fare

Non pulire mai i vetri quando vi batte il sole perché rischiereste di veder formare delle macchie iridate difficili da togliere

Cosa fare

Per pulire i vetri si possono utilizzare diversi metodi sia tradizionali che non adottando l’uso di detergenti comuni o utilizzando i rimedi della nonna: vediamo quali sono!

spatola per vetri
Finestre pulizia vetri e telaio – spatola per vetri

Lavaggio dei vetri: metodi

Per lavare i vetri potrete adottare la spatola comune per rimuovere acqua e detergente, dopo aver lavato il vetro con una spugna imbevuta di acqua e sapone.

In alternativa, si possono utilizzare i comuni detergenti impregnando bene lo straccio e agendo localmente su parti del vetro. Se i vetri sono molto sporchi, lavarli con acqua e sapone e poi passare con uno straccio asciutto un po’ del detergente per completare la pulizia. Infine, terminate lucidando con un panno asciutto.

Lucidare i vetri con acqua e ammoniaca

Un metodo tradizionale, usato dalle nostre nonne e sempre molto efficace, consiste nel lavare i vetri delle finestre con una soluzione composta da acqua tiepida e 3 cucchiai di ammoniaca per ogni litro di acqua. Asciugate tutto con un panno di daino. La stessa pulizia si può fare sostituendo all’ammoniaca, un uguale quantità di aceto. I vetri verranno molto lucidi

Il giornale

Altro metodo usato per pulire le finestre ed i vetri, è quello di utilizzare della carta di giornale: inumiditela con acqua e ammoniaca o acqua e alcool e strofinate energicamente sul vetro. Successivamente, con un altro foglio di giornale ben accartocciato, asciugate il vetro sempre strofinando bene.

Pulizia vetri e gelo 

In inverno, quando le temperature diventano rigide e piove, o è molto umido, c’è il rischio che l’acqua ghiacci sulla superficie del vetro. Per ovviare a questo problema, si può semplicemente pulire i vetri con alcool e poi asciugarli con un panno asciutto di daino. I vetri lucidi e ben puliti con alcool, non ghiacceranno più con facilità.

Come pulire i vetri smerigliati

Anche i vetri smerigliati devono essere vetri puliti e dunque, procederemo utilizzando uno spazzolino e passando una soluzione di acqua e ammoniaca. Nel caso di vetri molto sporchi, utilizzate per la pulizia della finestra, dell’ aceto tiepido da passare con spugna e spazzolino; infine, ripassate con dell’acqua pulita e asciugate bene.

Come abbiamo visto, la finestra pulita la si può ottenere utilizzando diversi metodi e soluzioni pulenti. Anche gli sgrassatori sono molto efficaci per la pulizia di porte e finestre molto sporche.

Finestre pulizia vetri e telaio
Porte finestre e telai: legno e alluminio 

Porte finestre e telai: legno e alluminio 

Quanto ai telai delle finestre, potranno essere puliti e lucidati in relazione al materiale: legno, alluminio, ferro etc. ovviamente, in diversi modi. Per la pulizia del legno è consigliabile un prodotto pulente contenete cera, in questo modo, potrete nutrire il legno pulendolo. Per l’allumino andranno bene anche alcool, sgrassatori, acqua calda e aceto, o ammoniaca e acqua. 

E’ consigliabile procedere ad una prima pulizia di porte e finestre inclusi i vetri (vetro e telaio) per poi ultimare la pulizia dei vetri ed infine, passare alla rifinitura del telaio.

Ti potrebbe interessare

Come verniciare l’alluminio

4 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.