Forniture luce e gas: le app che ti aiutano a spendere meno

3
5

Le bollette per l’energia elettrica nel nostro Paese sono abbastanza costose se le si confronta con quelle di vari paesi europei. L’energia elettrica in Italia costa, soprattutto perché non siano in grado di produrne in quantità sufficiente per coprire il fabbisogno nazionale ed anche il fatto che siamo costretti ad acquistare buona parte dei combustibili usati per produrla.

 

Il risultato è semplice: questa maggioranza dei prezzi ricade sulle spalle dei singoli cittadini che, periodicamente, si trovano a pagare bollette sempre più salate.

Spendere meno è possibile?

Si anche grazie al fatto che oggi sono disponibili sul mercato varie compagnie che si occupano della fornitura di energia elettrica. Certo, nessuno ci regala nulla, ma facendo attenzione alle tariffe più interessanti, e cercando di approfittare delle nuove tecnologie, si può arrivare a contenere i consumi in modo significativo.

 

Forniture luce e gas: le app che ti aiutano a spendere meno

 

Forniture luce e gas: le app per consumare meno

 

Uno degli strumenti più interessanti oggi disponibile per ridurre la bolletta dell’energia elettrica ce lo propone wekiwi luce e gas, una compagnia appena arrivata sul mercato italiano. Grazie all’app offerta da questa azienda ogni utente può verificare costantemente i suoi consumi, andando così a ridurli se ce n’è la possibilità. L’app permette anche di effettuare l’autolettura del contatore, evitando così bollette eccessivamente elevate o spiacevoli conguagli, oltre a richiedere l’assistenza in caso di necessità. Conoscere costantemente quanto si consuma aiuta a ridurre i consumi. Sembra una banalità, ma è proprio così.

Tutti noi, infatti, abbiamo l’abitudine di sprecare energia, anche se nella maggior parte dei casi non ce ne rendiamo conto. Come? Beh, basta dimenticare aperta una finestra in pieno Luglio con il condizionatore acceso, oppure utilizzare gli elettrodomestici in modo sconsiderato. Un freezer, la cui porta rimane socchiusa per qualche ora, ha il compressore in costante attività, cosa che fa salire rapidamente i consumi di energia elettrica. Attraverso un’applicazione che monitora i  nostri consumi possiamo accorgerci di questo tipo di problematiche rapidamente, per porvi rimedio appena possibile.

 

Utilizzare le risorse al meglio

 

Risparmiare sui consumi di energia elettrica anche nell’usare al meglio ciò che abbiamo a disposizione. Si pensi ad esempio, agli elettrodomestici che abbiamo in casa: il frigorifero sempre pieno fino all’orlo, con costanti aperture della porta per scegliere cosa mangiare e bere, porta ad elevati consumi; la lavastoviglie avviata più volte al giorno senza riempirla completamente, comporta uno spreco incredibile di energia, in quanto un ciclo di lavaggio consuma sempre la medesima quantità di energia elettrica.

L’abitudine a riempire sempre al meglio la lavastoviglie, od anche la lavatrice, a verificare che le porte del frigo e del freezer siano sempre ben chiuse, ad accendere solo una luce in una stanza già ben illuminata, sono tutte azioni che portano ad una reale diminuzione della spesa mensile per l’energia elettrica. Se a questo aggiungiamo che alcune nuove aziende consentono di ottenere interessanti sconti ogni volta che si presenta un nuovo cliente, a fine mese ci possiamo trovare con una bolletta molto più leggera di quella precedente.

 

Come si cambia gestore

 

Cambiare gestore per la fornitura di energia elettrica o del gas è molto più semplice di quanto tu creda. Per farlo è sufficiente contattare il nuovo gestore, telefonicamente o direttamente online sul sito aziendale.  E’ necessario avere a disposizione una bolletta dell’attuale gestore, sulla quale sono presenti tutti i dati del punto di fornitura, in modo che il nuovo gestore possa identificare la nostra abitazione sulla rete e occuparsi completamente del passaggio.

Ovviamente è consigliabile saldare tutte le bollette già presenti, per evitare che ci siano disguidi in seguito, con conseguenti more, o problematiche di vario genere.

 

Ti potrebbe interessare:

 

Economia circolare i progetti di Enel-Future-e riciclo e riutilizzo

 

 

 

 

 

 

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!

* Raccogliamo il tuo nome, la tua email e il contenuto del messaggio per tracciare i commenti postati sul nostro sito. Per informazioni controlla la nostra privacy policy. Per commentare ci dai il tuo consenso ad acquisire la tua mail. Per rimuoverla, fai richiesta.

*

Ho letto e acconsento alla privacy policy: Accetto

Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.