Molti gatti non mostrano alcun segno della presenza di parassiti interni come vermi e ascaridi. Nei cuccioli (cani e gatti), la presenza di vermi è frequente, ed è sospettabile in presenza di addome gonfio o diarrea. Vediamo quali sono i parassiti interni che possono colpire la salute del vostro gatto, ma anche del cane, e talvolta, far ammalare anche il proprietario del gatto, come nel caso della Toxoplasmosi.

Gatti e parassiti interni: ascaridi e vermi

Gli ascaridi sono dei vermi molto comuni di colore bianco lunghi fino a circa 15 centimetri. Le gatte incinte dopo il parto e con l’allettamento, trasmettono questi vermi ai cuccioli. Infestazioni importanti fanno assumere alla pancia del micio una forma rigonfia ad otre.

I vermi in questione, sono in grado di causare grave diarrea, debilitazione e vomito. Durante l’espulsione di feci e vomito è facile riscontrare la presenza dei vermi. Per questo motivo i cuccioli vanno sverminati e con essi le loro madre. Il trattamento va ripetuto dopo 15 giorni.

Verme solitario

Il verme solitario colpisce, anche se di altra specie, anche il genere umano. Si tratta di un verme piatto dal corpo segmentato. In genere visibile solo in forma di frammenti essiccati molto simili ai grani di riso visibili nel punto in cui il gatto si è seduto, o intorno al suo posteriore. Le pulci sono l’ospite intermedio del verme solitario felino più comune, il Dipylidium.

Per questo è di fondamentale importanza effettuare controlli e profilassi anti pulci. Altro parassita dello stesso genere dal nome Taenia viene contratto dal gatto attraverso i roditori infetti. Quindi attenzione e il vostro gatto è particolarmente portato per la caccia, potrebbe caderne vittima.

Verme dei pomoni

Questa tipologia di parassita “verme dei polmoni” può causare problemi respiratori e tosse. Può essere individuato attraverso analisi specifiche e richiede cure relative per favorirne l’eliminazione non sempre facile da attuare.

Verme a frusta e anchilostoma

Un verme che non si trova in ogni parte del globo. Infatti, in molte parti d’Europa, questi parassiti non sono un problema, in quanto, non vi sono. Mentre lo sono in alcune zone dell’Australia e degli Stati Uniti, in cui la profilassi è consigliata.

Verme del cuore nel cane e nel gatto

Questa infezione colpisce cani e gatti. Generalmente, rispetto al cane, i gatti risultano essere più resistenti al verme del cuore. Per completare il suo ciclo, il parassita necessita di una zanzara; mentre le zone endemiche in tal senso, sono il Canada e gli Stati Uniti.

La Giardia parassita monocellulare

La Giardia è un piccolo parassita monocellulare che causa diarrea, molto comune tra i felini che vivono in condizioni difficili come il randagismo. Causa la giardiasi o lambliasi. Per la diagnosi è necessario recarsi dal veterinario, ed effettuare l’analisi delle feci.

La malattia non è difficile da curare. Diffuso un po’ in tutto il mondo specie nelle regioni temperate e tropicali. Può essere trasmessa all’uomo attraverso l’acqua i cibi contaminati ed i rapporti sessuali. Categorie a rischio immunodepressi e bambini.

Toxoplasma e toxoplasmosi

Il toxoplasma e frequente in molte specie animali, specie i volatili. Molti gatti diventano immuni a questo parassita intercellulare e non mostrano alcun sintomo, esattamente come molti essere umani. E’ indispensabile un’igiene scrupolosa quando si viene in contatto con le lettiere e le feci dei felini.

Le donne incinte e le persone affette da patologie del sistema immunitario devono far attenzione a questo parassita ed usare particolare cautela. La toxoplasmosi può risultare dannosa per il feto e provocare aborto.

Parassiti vermi e cure

In genere, la forme più comune di parassitosi rispondono efficacemente alle cure mediche. Le più comuni vengono somministrate sotto varie tipologie di farmaco che sono:

  • Compresse;
  • Sciroppi;
  • Creme;
  • Preparati spot-on;
  • Iniezioni (per il verme solitario).

Ti potrebbe interessare

5 COMMENTS

  1. Non sapevo di tutte queste malattie trasmissibili dai gatti. In effetti durante la gravidanza non ero immune alla toxoplasmosi ed ho fatto molta attenzione.

  2. Io ho una gattina che vive in casa con me e devo sempre stare attenta Comunque grazie per tutte queste nuove informazioni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.