Le piante, ed anche i piccoli Bonsai, a seconda della specie subiscono attacchi da parte di malattie fungine, batteri, afidi, pidocchi e insetti in genere, ma anche animali come le lumache ed i bruchi. Esiste una vasta gamma di insetti di dimensioni e forme diverse possono nuocere alle piante in quanto si nutrono di loro anche se in maniera differente. Vediamo quali sono gli insetti e gli animali nocivi per le piante ed i rimedi da mettere in atto in modo naturale.

Insetti ed animali nocivi per le piante e Bonsai

Troviamo insetti molto piccoli come gli afidi, e animali grandi come le lumache, ma analizziamoli nel dettaglio. Gli Afidi atrofizzano foglie e gemme vivono generalmente sulla pagina inferiore delle foglie e sui boccioli della pianta  succhiandone la linfa. Per quanto concerne i bonsai gli attacchi da parte degli afidi possono renderli vulnerabili ai virus.

Quali tipi di afidi attaccano le piante ed i Bonsai e i rimedi

  1. Ci sono vari tipi di afidi l’Afide della SerraAulacorthum solani” dal colore giallo virante fino al verde che si sviluppa sulle foglie delle piante che vivono al chiuso in inverno e durante la bella stagione all’aperto. lo si può combattere con un buon insetticida o in modo naturale, spruzzando la pianta con una soluzione di acqua e sapone (Marsiglia) ogni 4 giorni circa.
  2. Altro afide che attacca i piccoli Bonsai è l’Afide sanguigno del meloEriosoma lanigerum” dal colore rosso scuro quasi bruno che va a ricoprire le foglie e la pianta con una sostanza bianca di tipo lanuginoso. Si sviluppa nei punti di giunzione di rami e foglie facendo appassire le parti della pianta colpite. In questo caso si rimuovono  con pinzetta e cotone idrofilo imbevuto di spirito le parti lanuginose e successivamente si tratta la pianta con un insetticida.
  3. Afide delle radici. Provoca l’ingiallimento e la caduta delle foglie di piante e bonsai. Vive tra le radici ed è di colore grigio banco, si circonda di una sostanza lanuginosa bianca. In questo caso la pianta andrà trattata con una soluzione di metasystox che andrà versata direttamente sul terreno.

Piante ed attacchi da bruchi come combatterli

I bruchi sono forme larvali che si trasformano successivamente in farfalle. La maggior parte dei bruchi si nutrono di foglie ma quelli che attaccano i Bonsai da interno e esterno  sono le falene che si possono controllare adoperando lo stesso insetticida che si usa per gli Afidi. In modo naturale si può agire rimuovendoli con delle pinzette uno ad uno. Alcune falene si sviluppano solo su alcuni alberi specifici come ad esempio il bruco giallo che vive sulle azalee e sui rododendri, denominato Caloptilia Azalella. Il Rodilegno rosso si sviluppa sugli olmi sulle querce mangiandone il legno. Sempre di querce si nutre il bruco grigio verde, ed infine un altro bruco verde Bupalus piniaria si nutre degli aghi di pino. I bruchi non vanno toccati con le man nude ma si devono usare dei quanti in quanto alcuni (come la processionaria) ricoprono il loro corpo di sostanze urticanti.

Ragnetto rosso
Tetranychus urticae

Ragni rossi piante e Bonsai

Il ragno rosso Tetranychus urticae e Tetranychus cinnabarinus, si tratta di acari molto piccoli di colore rosso che attaccano  le foglie dei bonsai ricoprendole di una patina chiara. Si osservano bene con una lente d’ingrandimento. Si sviluppano in genere durante i periodi di siccità, dunque, una buona umidificazione delle piante aiuta a prevenirli. Si combattono con insetticidi a base acaricida, insetticidi organici e cloro.

Combattere le formiche

Le formiche raccolgono i semi piccoli delle piante di bonsai e di altre piante e proteggono gli afidi dai quali traggono una sostanza dolce denominata melata. Per combattere le infestazioni da formiche si deve spruzzare dell’insetticida.

Stipnolizia del Salice

Si tratta di un coleottero di colore nero caratterizzato da puntini bianchi dotato di lunghe antenne. Si nutre della corteccia degli alberi ed è nemico dei bonsai. Le larve vivono all’interno dei rami e si riconoscono perché formano dei rigonfiamenti. Si eliminano tagliando i rami colpiti ed utilizzando un insetticida.

Lumaca
Insetti ed animali nocivi per piante e Bonsai: 5 rimedi naturali

Combattere le lumache

Si tratta di un simpatico animale che è nocivo per le piante in quanto le lumache si nutrono di fiori e foglie. Possono essere eliminate interrando un barattolo di vetro con birra, o togliendole manualmente la sera tardi o il mattino presto quando escono per mangiare le fogli tenere di cui sono ghiotte.

Cocciniglia delle piante

Esistono vari tipi di cocciniglia. La cocciniglia si presenta con dei rigonfiamenti, dei piccoli scudi duri di colore marrone o bianchi in relazione al tipo. La  cocciniglia si può eliminare manualmente con una pinzetta ed usare trattamenti insetticidi anti cocciniglia.

5 insetticidi naturali per piante

Gli insetticidi presenti in commercio e specifici per alcuni insetti o malattie sono molteplici ma, è bene non abusarne. Non vanno mai spruzzati in luoghi chiusi, si devono adottare dei quanti, lavarsi, e tenerli lontano da bambini e animali domestici.

Tra i rimedi naturali per combattere gli insetti troviamo le coccinelle ghiotte di afidi di cui si nutrono in abbondanza.

  1. Le coccinelle sono un valido aiuto per la battaglia biologica. Tra i rimedi naturali da preparare in casa  ne segnaliamo 3:
  2. Decotto di ortica. Un metodo efficace per combattere gli afidi consiste nello spruzzare sulle piante un decotto ottenuto dall’ortica. Si devono far bollire 100 grammi di foglie di ortica in 1 litro di acqua. Far raffreddare il decotto e spruzzare sulle piante colpite da Afidi.
  3. Soluzione di Assenzio. Si deve far bollire 3 grammi di foglie secche di assenzio in un litro di acqua per circa 15 minuti. Filtrare e lasciare raffreddare. Trattare le piante malate esso combatte efficacemente acari, afidi e muffe.
  4. Saponata. Utile per purificare le piante e combattere vari insetti e malattie la saponata si ottiene preparando una soluzione di sapone liquido in misura di 5 grammi per 1 litro di acqua.
  5. I rimedi naturali per trattare le malattie delle piante e dei Bonsai sono molteplici, tra esse, per combattere i pidocchi e gli afidi delle piante, ricordiamo anche il preparato a base di  corteccia di Quassia amara.

ti potrebbe interessare

Come curare le rose malate

 

3 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.