It bag le più iconiche di tutti i tempi dal 1930 ad oggi

It bag le più iconiche di tutti i tempi, quelle borse che hanno fatto la storia della moda dal 1930 ad oggi, dalla nota Kelly alla Birkin, fino alla celebre baguette di Fendi. In tempi più recenti troviamo la GG Marmont di Gucci, la Baysweater bag di Mulberry e molte altre.

Borse nate intorno agli anni 30 e borse moderne appartenenti all’ultimo decennio che si contendono l’Olimpo tra le it bag più amate e rinomate. Molte di loro sono associate a personaggi pubblici, a principesse (Kelly), o a stars del cinema e del mondo dello spettacolo in genere: hai voglia di stupire? Scopri le borse più belle per farti notare, le it bag iconiche più amate. Vediamone alcuni modelli tra i più noti!

It bag le più iconiche di tutti dal 1930

Nella storia della moda, dai primi del 900 ad oggi, alcuni accessori moda come le borse, hanno riscosso un grande successo. Alcune di queste sono diventate iconiche, entrando a far parte delle it bag più famose ed amate dal pubblico nel corso dei decenni. Iniziamo dalle più “vecchie” nate intorno agli anni 30 (ed anche prima) o subito dopo, ossia negli anni 50, 60 e 70, per poi andare a vedere quelle più recenti e moderne.

Galleria Prada

Una borsa Galleria di Prada, che prende il nome dall’apertura del primo negozio aperto a Milano da Mario Prada nel 1913 in galleria Vittorio Emanuele II.  

La Kelly di Hermès

La Kelly di Hermès
La Kelly di Hermès

Una delle più iconiche in assoluto nasce in casa Hermès nel 1930 quando Robert Dumas, crea una  borsa a trapezio piccola sobria e funzionale, pensata per le donne indipendenti ed attive. Dopo trent’anni 1956  la star di Hollywood e principessa Grace Kelly venne fotografata mentre si copre la pancia in dolce attesa con la sua borsetta Hermès, l’immagine fece il giro del mondo e il resto è storia nasce il mito della Kelly, una borsa senza tempo da indossare in mille occasioni, Un simbolo di eleganza assoluta.

Speedy di Louis Vuitton

La Speedy di Louis Vuitton, creata dalla maison francese nel 1930, è una borsetta che è stata una it-bag per decenni. Misurava in origine solo 30 cm; ma successivamente, le dimensioni state ridotte a 25 cm su richiesta di Audrey Hepburn, nel 1965. 

Goyard: la Saint Louis e Chanel 2.55

Goyard, la Saint Louis, è un modello ricercato, molto venduto a Parigi. A Febbraio del 1955 è da ricordare anche la nascita 2.55 di Chanel, che tra le tante borse, è una delle più eleganti di tutti i tempi. Il suo nome è relativo alla data di nascita del 55. (Prezzo dai 1500 ai 3000 euro).

2.55 di Chanel

La Bamboo bag by Gucci

La Bamboo bag firmata Gucci prodotta attualmente sempre con manifattura artigianale e pelle di Soffiano è stata indossata da Elizabeth Taylor e Lady Diana, il manico in bambù ricercato, viene prodotto artigianalmente in Italia, piegato e bruciato. Il suo prezzo parte dai 2000 euro.

Bag Jackie di Gucci

Creata intorno al 1961, la borsa Jackie di Gucci, fu la preferita di Jacqueline Kennedy.  Un’altra borsa la Cassandre di Yves Saint Laurent con il logo noto YSL posto in bella mostra, divenne ambita e desiderata dopo il suo rilancio. 

GG Marmont by Gucci

Tra le meno vecchie, ma comunque vintage, nata negli anni 70 troviamo la GG Marmont by Gucci, destinata ad essere una bag iconica moderna. Una borsa dal sapore retrò, una delle più giovani del marchio Gucci, entrata a pieno titolo tra le it bags. L’ispirazione nasce dal genio di Alessandro Michele e dall’utilizzo di una fibbia degli anni 70 con la classica doppia GG. La si trova in varie misure a partire da 1000 euro circa.

GG Marmont by Gucci
GG Marmont by Gucci

Anni 80 la borsa Birkin

Anni 80 la borsa Birkin
Anni 80 la borsa Birkin

Siamo nel 1981, ed Hermès centra di nuova il bersaglio: quando la cantante e attrice  Jane Birkin incontrò Jean Louis Dumas, portava con se la sua Kelly firmata Hermès. Jane spiegò la sua necessità di avere una borsa pratica e funzionale e gliela descrisse facendo uno schizzo su carta. Nel 1984 nacque la Birkin che divenne in breve una delle più amate dal mondo fashion. Si dice che Victoria Beckham ne abbia una collezione intera.

Le 10 it bag iconiche di oggi

City Bag di Balenciaga

City Bag di Balenciaga

Una delle borse più copiate: la City Bag di Balenciaga, creata da Nicolas Ghesquière. Molto bella, caratterizzata diverse zip e alcune piccole borchie, indossata da molte star del calibro di Kate Moss e Sienna Miller per uno stile glam rock ricercato.

Bag Lady Dior

Il suo nome è Lady Dior ma originariamente la borsa si chiamava Chouchou. Prese questo nome in onore di Lady Diana, dopo che nel 1995, Madame Bernadette Chirac, First Lady di Francia, offrì in regalo l’ultimo modello della borsa a Lady Diana, che l’apprezzò moltissimo.

La Fendi Baguette

Stagione Fall Winter 1997 – 1998, in passerella viene esibita per la prima volta la Baguette di Fendi e sarà un vero successo. Particolare come linea, di forma allungata, prende il nome dal filone di pane francese (la baguette), ed è destinata a divenire, in breve tempo, una borsa iconica, il fiore all’occhiello della casa di moda Fendi, una delle it bags più desiderate presente sul mercato.

La Fendi Baguette
La Fendi Baguette

Tra le borse sembra essere la preferita di Carrie Bradshaw. Il successo di questa borsetta fu istantaneo. La Fendi Baguette è, da vent’anni a questa parte, una delle borse iconiche più ricercate.

Baysweater bag di Mulberry

Nel 2003, Mulberry ha lanciato la Baysweater, nome ispirato ad una zona di Londra. La bag è stata disegnata da Nicholas Knightly, che ha iniziato a lavorare per Mulberry nel 2002. E’ diventata presto un vero best seller in ambito fashion, nonostante il prezzo che tocca le 600 sterline.

Cartella PS1 di Proenza Schouler

Cartella PS1 di Proenza Schouler

Cartella PS1 di Proenza Schouler, concepita come la una vera e propria anti-it bag. Molto particolare, amata e odiata, non piace a tutti ma è decisamente pratica.

Luggage Tote di Céline

Nata nel 2009 la Luggage Tote di Céline è una bag riconoscibile per il design strutturato e per le ali che ne caratterizzano i laterali. Ha appassionato e conquistato celebrità e star come Nicky Hilton, Leighton Meester che ha adottato la versione maxy: ha conquistato anche star come Rihanna e Kim Kardashian.

Rocco di A. Wang e bag Falabella di S. Mc Cartney

Nello stesso anno 2009, nasce la Rocco di Alexander Wang una bag che è stata nelle it a lungo esattamente come la bag Falabella di Stella Mc Cartney che, con il suo look particolare caratterizzato da catene in argento. Uno dei prodotti più venduti dal brand, (prezzo 795 euro).

Ricky bag di Ralph Lauren

Ricky bag di Ralph Lauren è la borsa perfetta per rappresentare lo stile preppy d’America. Lo stilista ha dichiarato che sua moglie è la sua musa ispiratrice grazie proprio al suo stile e alla sua bellezza. Nel 2013, Ralph Lauren ha ridisegnato l’iconica borsa ribattezzandola Soft Ricky. 

It bag le più iconiche di tutti i tempi dal 1930 ad oggi

Nel corso dei decenni sono state davvero molte le borse che hanno fatto impazzire le fashioniste di tutto il mondo e questo perché le borse diventano degli oggetti di culto ambiti, accessori che sono dei veri elementi distintivi, tant’è che molte di queste bag hanno prezzi spropositati. Difficile trovarne sotto i mille euro, facile trovarne al di sopra dei 20 mila, fino ad arrivare a modelli che raggiungono gli 80 mila euro, come il caso della nota bag Kelly, o introno ai 130 mila, come la Birkin in coccodrillo e diamanti indossata giorni fa dalla nota fashion blogger Ferragni.

3 COMMENTS

  1. Queste it bag sono assolutamente delle icone ma hanno dei prezzi spesso inaccessibili per me. Continuerò a sognarle!

  2. Modelli di borse tutte adorabili che prenderei tutte, alcune di queste le ho adocchiate in vetrina in passato, bellissime ma costosette

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.